Bundesamt für Veterinärwesen

Peste aviaria: inizia la settimana prossima il programma di sorveglianza degli uccelli migratori

      (ots) - Ha inizio in Svizzera, il 24 settembre prossimo, il
programma di sorveglianza degli uccelli migratori messo a punto
dall'Ufficio federale di veterinaria (UFV). In collaborazione con la
Stazione ornitologica di Sempach e il Centro nazionale di
riferimento per le epizoozie dei volatili e dei conigli di Zurigo,
entro la fine dell'anno si procederà al prelievo di campioni da un
migliaio di uccelli. Obiettivo del programma è identificare in tempo
l'eventuale introduzione del virus dell'influenza aviaria da parte
degli uccelli migratori.

L'influenza aviaria che attualmente imperversa nel Sud-Est asiatico e in Russia colpisce anche gli uccelli migratori. A detta degli esperti, il rischio di propagazione del virus in Europa è debole, ma non può essere escluso. Per questa ragione, l'UFV ha messo ha punto un programma di sorveglianza degli uccelli migratori che avrà inizio la settimana prossima. Il prelievo dei campioni sarà effettuato nelle due stazioni di inanellamento degli uccelli selvatici della Stazione ornitologica di Sempach: una sul lago di Sempach, che effettuerà prelievi da fine settembre a fine dicembre, l'altra nel Cantone di Basilea-Campagna che raccoglierà campioni da fine settembre a fine ottobre. Sono state scelte queste due stazioni perché consentono, da un lato, di analizzare numerose specie diverse di uccelli migratori provenienti dalle regioni colpite dall'influenza aviaria e, dall'altro, di realizzare un campionamento rappresentativo della popolazione di uccelli in Svizzera; il lago di Sempach è in effetti un luogo di passaggio per gli uccelli che in seguito si disperdono in tutta la Svizzera. Il prelievo dei campioni è effettuato al momento dell'inanellamento senza ferire o uccidere gli uccelli.

Questo programma di sorveglianza svizzero si inserisce nella continuità del programma di ricerca svolto nel 2004 dal Centro nazionale di riferimento per le epizoozie dei volatili e dei conigli di Zurigo in collaborazione con la Stazione ornitologica di Sempach nonché nello sforzo europeo di sorvegliare le migrazioni.

UFFICIO FEDERALE DI VETERINARIA Servizio stampa e informazione

Per ulteriori informazioni: Marcel Falk, Communicazione, 031 323 84 96



Plus de communiques: Bundesamt für Veterinärwesen

Ces informations peuvent également vous intéresser: