Ford Motor Company Switzerland SA

Implementazione Ford dell'iniziativa a favore dell'ambiente

Implementazione Ford dell'iniziativa a favore dell'ambiente
L'EMPA conferma le ridotte emissioni della Ford Focus flexifuel. Texte complémentaire par ots. L'utilisation de cette image est pour des buts redactionnels gratuite. Reproduction sous indication de source: "obs/Ford Motor Company Switzerland SA"

    - Indicazioni: Vedere fotografia su    
        http://www.presseportal.ch/fr/story.htx?firmaid=100000451 -

L'EMPA conferma le ridotte emissioni della Ford Focus flexifuel

    Wallisellen (ots) - Recentemente, la Ford Focus flexifuel, station wagon compatta alimentata a bioetanolo E85 è stata sottoposta ad un severo test EMPA allo scopo di determinarne gli aspetti ecologicamente rilevanti oltre a emissioni, consumi e potenza. L'esito del confronto tra alimentazione a bioetanolo e alimentazione a benzina supera le aspettative. Incoraggiata dai risultati positivi, Ford presenta a Ginevra in prima mondiale la Ford Focus flexifuel GreenPower, sua ultima innovazione. Si tratta di una vettura che può essere alimentata con benzina senza piombo 95, bioetanolo E85 o biogas.

    Grazie all'impegno della Agrola AG, che sta realizzando una rete di distributori di bioetanolo, e di Alcosuisse, l'offerente del carburante E85, dalla scorsa estate Ford può offrire i cosiddetti FFVs (Flexible Fuel Vehicles). Il sovrapprezzo è di appena 660 CHF. Ford Svizzera ha già consegnato alcune decine di Focus flexifuel (cinque porte e station wagon) e Focus C-MAX flexifuel (monovolume compatto). Dal 2001 in Svezia sono state immatricolate oltre 25'000 Focus flexifuel, l'auto con alimentazione a bioetanolo E85 più venduta in Europa. La Svezia, e più di recente anche la Francia, offrono agevolazioni fiscali a tutti coloro che optano per una vettura alimentata a bioetanolo, carburante composto dal 15% di benzina e dall'85% di etanolo. Anche in Germania, Italia, Austria e Spagna sono presenti distributori di E85.

    Con la nomina di Jan Brentebraten a "Director Flexifuel and Alternative Fuel Vehicles Strategy", Ford Motor Company rafforza il suo impegno in prima fila nella tutela ambientale e contemporaneamente annuncia per l'anno in corso ulteriori versioni flexifuel: la nuova Ford Mondeo e la Ford S-MAX, auto dell'anno 2007. Ford ha venduto in tutto il mondo fino ad oggi circa due milioni di FFVs. Ford prende sul serio la tutela ambientale anche nella casa madre di Detroit/USA: la seconda generazione Escape (Maverick per l'Europa), il primo ed unico SUV compatto ibrido, sarà disponibile negli States non solo come veicolo a propulsione ibrido-elettrica, ma anche come "ibrido E85".

    Risultati positivi del test EMPA

    Sulla scia del lancio della Ford flexifuel si è avvertita la necessità di comprendere meglio gli aspetti ecologicamente rilevanti del bioetanolo come carburante alternativo. Ford ha previsto per esempio per la Focus 1,8 Flexifuel una riduzione delle emissioni di biossido di carbonio fino al 75%, nonostante il maggior consumo nella modalità bioetanolo.

    Ecco perché nel gennaio 2007 Ford Svizzera ha deciso di incaricare l'EMPA (Istituto Federale di Prova dei materiali e di Ricerca) dell'analisi di emissioni allo scarico, consumi, potenza e comportamento nel nuovo ciclo misto europeo "NEFZ" di una Ford Focus 1,8 flexifuel di serie con 14 000 km nelle varianti benzina senza piombo 95 e E85. Dal rapporto dell'analisi N. 445 114 dell'Istituto, parte integrante del sistema intercorrelato di università ed enti di ricerca tecnico-scientifica del Politecnico Federale (ETH), risulta:

    - "L'analisi ha dimostrato che con l'alimentazione a bioetanolo le emissioni di CO2 nel NEFZ si riducono del 2,7%. In tutti i cicli misurati si è constatata una riduzione di CO2 tra il 2,0 e il 6,5%."

    - "Le emissioni di CO nel NEFZ sono del 75% inferiori rispetto all'alimentazione a benzina".

    - "La potenza massima del motore con l'alimentazione a bioetanolo è aumentata del 5% a 98 kW (133 CV) a causa del maggior potere antidetonante e la coppia massima è aumentata del 6% a 169 Nm".

    Nel consumo volumetrico in l/100 km, l'EMPA ha constatato un aumento fino al 30%, con l'alimentazione a bioetanolo il consumo energetico è diminuito in tutti i cicli fino al 4,9%. I dati rilevati non forniscono conferme dirette sulla neutralità del CO2, ma poiché la quota di sostanze biogene dell'E85 di Alcosuisse, secondo quanto dichiarato dal Direttore Pierre Schaller, è praticamente il 100%, si crea un circuito naturale quasi chiuso. Di conseguenza si può presupporre una riduzione di CO2 del 75%, un dato più volte comunicato da Ford Svizzera. Risultati più precisi saranno possibili quando il bioetanolo sarà standardizzato a livello europeo. Le emissioni di HC e NOx misurate sono risultate in entrambe le modalità, secondo quanto dichiarato dall'EMPA, "generalmente di livello molto basso" (rispetto ai valori limite Euro4).

    Grazie a questo rapporto, Ford Svizzera è più che mai convinta del suo impegno nel bioetanolo. Dal canto suo, la grande eco della clientela è la dimostrazione della coscienza ecologica degli acquirenti di auto: già poco dopo il lancio della Focus flexifuel, l'importatore è stato confrontato con la richiesta di rendere "biogascompatibili" i modelli flexifuel.

    Ford Focus flexifuel GreenPower: una prima mondiale

    Detto fatto: in breve tempo, la F. + Ch. Müller AG, Garage FordWehntal di Sünikon/ZH, responsabile della conversione a metano (gas naturale), ha convertito una Ford Focus flexifuel all'alimentazione con CNG (Compressed Natural Gas). Al Salone dell'Automobile di Ginevra, Ford presenta la sua ultima innovazione e prima mondiale allo stand Gasmobil/Ecocar/E'Mobile (5242): una Focus flexifuel GreenPower. Questa station wagon può essere alimentata con benzina senza piombo 95, bioetanolo E85 o con biogas. Dal mese di marzo, praticamente tutti i modelli Ford saranno offerti con l'alimentazione a metano. La conversione della vettura esposta è costata 8600 CHF.

ots Originaltext: Ford Motor Company Switzerland S.A.
Internet: www.presseportal.ch

Contatto:
Erwin Thomann
PR Manager
Tel.  +41/43/233'22'22 / 80

Tatjana Vogt
Assistente PR
Tel.      +41/43/233'22'22 / 81
E-Mail: tvogt2@ford.com

Internet: www.ford.ch e www.media.ford.com



Plus de communiques: Ford Motor Company Switzerland SA

Ces informations peuvent également vous intéresser: