Bundeskanzlei BK

BK: Per il Consiglio federale il bilancio del WEF è positivo - Informazione del portavoce del Consiglio federale

      Berna (ots) - In occasione della seduta odierna, il Consiglio
federale ha tratto un bilancio oltremodo positivo del World Economic
Forum di Davos. Il presidente della Confederazione Joseph Deiss e
gli altri membri del Consiglio federale che hanno preso parte al WEF
appena concluso hanno riferito in merito ai loro numerosi e proficui
contatti con vari capi di Stato e di Governo e ministri stranieri.

    Per il Consiglio federale questo tradizionale evento ha rappresentato e rappresenta un'occasione eccezionale per allacciare e intrattenere relazioni multilaterali. Anche i colloqui personali in un ambiente piacevole hanno contribuito considerevolmente a favorire la comprensione reciproca. Proprio per questo il WEF è particolarmente importante per il prestigio internazionale della Svizzera.

    Il Consiglio federale sottolinea il ruolo essenziale svolto dal Forum economico mondiale di Davos nel permettere alle organizzazioni non governative di esprimere nel corso di pacifiche discussioni le loro preoccupazioni, i loro argomenti e le loro proposte in relazione alla globalizzazione. Soltanto in tali condizioni è possibile sviluppare in modo durevole un dialogo autentico e costruttivo.

    Infine, il Consiglio federale ha espresso la propria soddisfazione per il fatto che nel contesto del WEF 2004 non si sono praticamente verificati gli atti di violenza tanto temuti. In particolare la manifestazione pacifica svoltasi a Coira ha dimostrato che ci si può confrontare su questo tema in modo veemente e critico senza ricorrere alla violenza.

    Il Consiglio federale ha colto l'occasione per ringraziare tutti coloro che hanno concorso al successo del Forum economico mondiale di quest'anno: gli organizzatori del WEF, il Cantone dei Grigioni e il Comune di Davos, ma anche tutte le unità di polizia e dell'esercito che, direttamente o indirettamente, hanno contribuito alla sicurezza di tutti i partecipanti.

Il portavoce del Consiglio federale, Achille Casanova, vicecancelliere

Berna, 28 gennaio 2004



Plus de communiques: Bundeskanzlei BK

Ces informations peuvent également vous intéresser: