Bundeskanzlei BK

Secondo giorno della gita 2003 del Consiglio federale: Prima della passeggiata il punto sull'UE

Berna (ots) - Venerdì 4 luglio, all'inizio del secondo giorno della tradizionale gita annua, il Consiglio federale si è riunito brevemente per una discussione sull'UE. In seguito ha fatto un'escursione, si è intrattenuto con gli abitanti di Visperterminen e ha visitato il centro di biotecnologia della Lonza a Visp. La serata si è conclusa con una cena in compagnia del Consiglio di Stato vallesano nel castello di Mercier presso Sierre. Prima di proseguire la tradizionale gita annua, il mattino di venerdì 4 luglio il Consiglio federale ha tenuto una breve riunione informale al Riffelalp, sulle alture di Zermatt, per discutere lo stato dei negoziati bilaterali con l'Unione europea (UE) e aggiornare la presa di posizione che il presidente della Confederazione, Pascal Couchepin, illustrerà lunedì 7 luglio a Roma alla presidenza italiana dell'UE. Terminata la breve parentesi di lavoro, i consiglieri federali hanno fatto un'escursione lungo il percorso Rosenkranz-Kapellen, sopra Visperterminen. Qui li attendeva un aperitivo con la popolazione. Dopo una deviazione verso Saas Fee, i consiglieri federali hanno visitato il Centro di biotecnologia della Lonza a Visp. La gita del 2003 si è conclusa con una cena in compagnia del governo vallesano nel castello di Mercier presso Sierre. Durante il primo giorno della gita il Consiglio federale aveva visitato l'abbazia di St-Maurice (con il relativo Tesoro) e il bacino idroelettrico di Mauvoisin e si era incontrato con la popolazione di Isérables e Savièse. Dopo aver assistito ad un concerto nella chiesa di Valère nei pressi di Sion, i consiglieri federali si erano infine trasferiti in elicottero al Riffelalp, sulle alture di Zermatt, per trascorrervi una serata tranquilla. CANCELLERIA FEDERALE SVIZZERA Informazione e comunicazione Berna, 4 luglio 2003

Ces informations peuvent également vous intéresser: