Bundeskanzlei BK

BK: www.ch.ch è partito con il piede giusto

    Berna (ots) - Un primo bilancio dopo 100 giorni lo dimostra: la popolazione guarda allo Sportello virtuale delle autorità svizzere quale strumento serio e credibile. Per il vostro amato quadrupede necessitate una nuova placchetta per cani e con i vostri jeans avete sbadatamente lavato anche la carta d'identità. Lo Sportello virtuale delle autorità, inaugurato in fase sperimentale da esattamente 100 giorni, corre in vostro aiuto. L'accesso al portale delle autorità avviene tramite concetti appartenenti alla vita quotidiana come "imposte" o "documenti", e non attraverso i nomi delle istituzioni competenti per i relativi servizi. Con alcuni clic del mouse gli utenti si collegano direttamente al sito web di un ente federale, di un ufficio cantonale o di un Comune. Essi vi troveranno le informazioni necessarie, che si tratti degli orari di apertura o del costo del servizio desiderato. Vivo interesse in seno alla popolazione Dalla sua apertura più di 300'000 persone hanno visitato il sito www.ch.ch. Nel corso di una giornata lavorativa il portale delle autorità svizzere viene consultato mediamente 3000 volte. Il numero di visitatori non equivale comunque al numero di clic, che sono invece molto più numerosi. I valori di punta si registrano in occasione di votazioni cantonali o federali. In rapporto alla popolazione, il numero dei visitatori risulta essere cinque volte superiore a quello fatto registrare nei mesi iniziali dall'analogo portale delle autorità francesi www.service-public.fr. Design: i gusti sono diversi Durante i primi 100 giorni dall'apertura del portale ci sono pervenute attraverso la rubrica "Il vostro parere" numerose informazioni che vengono analizzate di continuo dal team progettuale. Con diversi gruppi della popolazione vengono realizzate inchieste allo scopo di verificare l'impatto che www.ch.ch ha sugli utenti. Una prima valutazione di questi cosiddetti web checks rivela che i criteri di serietà e di credibilità registrano con il 90 % il più alto indice di gradimento. Otto intervistati su dieci ritengono che la navigazione su www.ch.ch sia semplice e facilmente comprensibile. In questo diretto contesto si pone la sobria configurazione del sito, che con il 60 % ha fatto registrare il valore più basso. L'inchiesta ha inoltre appurato le ulteriori misure di ampliamento auspicate. I risultati di queste ricerche confluiscono nella versione rielaborata del portale, che sarà disponibile su Internet dal prossimo autunno. Fino a quel momento il progetto congiunto di Confederazione, Cantoni e Comuni si troverà ancora in fase sperimentale. Si tratta di un aspetto della strategia E-Government del Consiglio federale, come pure della strategia per una Società d'informazione.   Per ulteriori informazioni: Dr. Hanna Muralt Müller, vice-cancelliera, T: +41 31 322 37 02, Mob: +41 79 300 53 18, hanna.muralt-mueller@bk.admin.ch Isabel Drews, addetta all'informazione E-Government, Cancelleria federale, T: +41 31 324 03 86, F: +41 31 322 53 41, isabel.drews@bk.admin.ch Christian Suter, addetto all'informazione E-Government, Cancelleria federale, T +41 31 324 05 78, F +41 31 322 53 41, christian.suter@bk.admin.ch www.e-gov.admin.ch



Ces informations peuvent également vous intéresser: