Bundeskanzlei BK

Seduta speciale del Consiglio federale del 23 ottobre 2002 - Negoziati bilaterali II con l'UE: bilancio e prospettive

Berna (ots) - In occasione della seduta speciale tenutasi mercoledì sera nella Casa Von Wattenwyl il segretario di Stato von Däniken, coordinatore delle trattative, e i negoziatori responsabili dei dossier settoriali più sensibili hanno informato il Consiglio federale sullo stato dei negoziati bilaterali II con l'Unione europea (UE). Il Consiglio federale non doveva prendere nessuna decisione e ha constatato con soddisfazione che - come aveva auspicato - tutti e dieci i dossier sono sul tavolo della discussione. Mercoledì i negoziatori responsabili hanno messo al corrente il Consiglio federale sullo stato delle trattative e sulle prospettive future. Si tratta dell'ambasciatore Ambühl per l'insieme del processo, del professor Waldburger, delegato agli accordi fiscali internazionali, per la fiscalità del risparmio, del direttore generale delle dogane Dietrich per la lotta alla frode, della vicedirettrice Jametti Greiner per Schengen/Dublino e dell'ambasciatore Zosso per il dossier dei servizi. Il Consiglio federale riafferma la propria volontà di veder giungere a buon fine i negoziati bilaterali e a questo scopo ha formulato proposte sostanziali concernenti tutti i dossier. Perché i negoziati abbiano successo è tuttavia indispensabile che i partner operino in un clima di fiducia. I tentativi di pressione effettuati dall'UE in queste ultime settimane pregiudicano tale premessa e il Consiglio federale vi si oppone con fermezza. Il portavoce del Consiglio federale Achille Casanova Berna, 24 ottobre 2002

Ces informations peuvent également vous intéresser: