Helvetas

Helvetas si impegna per la formazione professionale dei giovani in Kosovo

Zürich (ots) - [Lead] La disoccupazione giovanile è una delle sfide globali più grandi. Grazie a progetti innovativi per la formazione professionale, Helvetas, organizzazione svizzera di cooperazione allo sviluppo, si impegna affinché i giovani possano avere un futuro nel proprio paese, ad esempio in Kosovo.

Più della metà dei giovani del Kosovo è disoccupata e le prospettive di trovare un lavoro e ottenere un reddito sono scarse. Come conseguenza, in molti cercano lavoro in altri paesi; un quinto della popolazione kosovara vive all'estero, di cui buona parte in Svizzera. Helvetas si impegna con progetti innovativi affinché le ragazze e i ragazzi possano avere un futuro nel proprio paese, in Kosovo come altrove. All'assemblea generale di Helvetas, avvenuta venerdì 23 giugno a Berna, Heini Conrad, fino a poco tempo fa direttore di programma in Kosovo, ha spiegato ad esempio come uno show televisivo istruttivo può preparare i giovani al mercato del lavoro. «Questa trasmissione non consente solo ai giovani partecipanti di trovare un posto di lavoro, bensì ha un effetto molto più ampio: raggiunge circa 100'000 spettatrici e spettatori, che possono così apprendere in modo divertente e formativo come cercare lavoro con successo» afferma Conrad. Il progetto che sostiene questa iniziativa è realizzato da Helvetas su mandato della DSC (Direzione dello sviluppo e della cooperazione).

Cooperazione con la diaspora kosovara in Svizzera

All'assemblea generale ha preso parola anche la cittadina svizzera e kosovara Drenusha Shala, la quale ha fondato una start-up in Kosovo attiva nel settore delle ricerche di mercato, della contabilità e del servizio alla clientela. Helvetas le ha offerto un sostegno nello sviluppo della sua impresa in termini di consulenza e risorse finanziarie, con la convinzione che la diaspora kosovara presenti un notevole potenziale futuro. Attualmente l'azienda offre lavoro a circa 300 persone garantendo loro un buono reddito e la possibilità di avere un futuro nel proprio paese. «Quasi la metà dei nostri impiegati sono donne, che in media sono maggiormente colpite dalla disoccupazione. Attraverso questa azienda combatto anche contro il pregiudizio secondo il quale i giovani in Kosovo sono pigri e non hanno voglia di lavorare. Ciò non è vero, bisogna semplicemente offrire loro delle possibilità» sostiene Shala.

Cambio nel comitato centrale

In occasione dell'assemblea generale di quest'anno, si sono congedati quattro membri di comitato che hanno terminato il loro mandato: Oswald Sigg (ex cancelliere della Confederazione), Pierre-Etienne Weber (consulente aziendale), Rudolf Dannecker (ex vicedirettore della DSC) e André Kuy (avvocato). L'economista d'impresa Heinz Hänni è stato recentemente eletto e ha assunto l'incarico di addetto alle finanze. Gli ulteriori nuovi incarichi verranno attribuiti nel corso della prossima assemblea generale.

Contatto:

Rodolfo Penne, partenariato progetti: rodolfo.penne@helvetas.org, 077
430 33 82



Plus de communiques: Helvetas

Ces informations peuvent également vous intéresser: