Helvetas

Helvetas a Haiti: 250'000 franchi per l'acqua potabile e la prevenzione del colera

Balerna (ots) - L'uragano "Matthew" ha devastato gran parte di Haiti e ha distrutto la vita di molte persone. Helvetas mette a disposizione 250'000 franchi per l'aiuto di emergenza ad Haiti e già pianifica la ricostruzione.

A ottobre, "Matthew" si è scagliato sopra Haiti con venti fino a 230 km orari. Il violento uragano ha distrutto case, infrastrutture, raccolti, boschi e ucciso il bestiame. L'entità dei danni non è ancora chiara con esattezza. Si parla di più di 1'000 morti e di 60'000 persone senza una casa. Secondo l'Organizzazione umanitaria delle Nazioni Unite (OCHA), oltre 1,4 milioni di persone hanno bisogno di aiuto.

Acqua potabile e sementi

Helvetas è presente nel paese più povero dell'America latina da oltre trenta anni con progetti di sviluppo nelle regioni remote, dove è stata anche impegnata nella ricostruzione seguita al terremoto del 2010. Tra le varie aree di intervento si annovera Verrettes, a nord di Port-au-Prince, e Belle-Anse, nel sud-est del paese, dove gli aiuti di emergenza sono iniziati. In questi luoghi, Helvetas può contare sulla consolidata collaborazione con i partner e le autorità locali. Nella prima fase di emergenza, distribuisce articoli per disinfettare l'acqua e prodotti per l'igiene, e informa la popolazione sui rischi sanitari. «Con misure di sostegno mirate, vogliamo evitare lo scoppio di una epidemia di colera», spiega Swan Fauveaud, direttore di paese di Helvetas a Haiti. «Per permettere alle persone di coltivare di nuovo i loro campi, Helvetas distribuisce anche utensili e sementi».

La ricostruzione genera reddito

Helvetas pianifica già la ricostruzione: i pendii instabili devono essere fissati con dei terrazzamenti per evitare nuovi crolli. Allo stesso tempo, Helvetas ripara le strade di accesso. Per queste attività vengono impiegati i residenti delle aree di progetto ("cash for work"). «Per Helvetas è importante che siano gli stessi abitanti a prendere in mano la ricostruzione», dice Fauveaud. Con il loro guadagno possono acquistare beni di prima necessità.

Per ulteriori informazioni sul lavoro di Helvetas a Haiti: https://www.helvetas.ch/it/attivita/paesi_di_progetto/haiti.cfm

Helvetas vi ringrazia per ogni donazione sul conto postale 80-3130-4, motivo di versamento "Haiti", oppure online a www.helvetas.ch.

Contatto:

Gloria Spezzano, addetta alla comunicazione: 091 820 09 07, 076 693 
3340.
Email: gloria.spezzano@helvetas.org

A Haiti:
Swan Fauveaud, direttore di paese di Helvetas (francese e inglese):
+509 4494 8417
Antoine Kocher, capo progetto di Helvetas (francese e tedesco), +509
4415 3697
Fuso orario: - 7 ore


Ces informations peuvent également vous intéresser: