Helvetas

Una vita migliore per oltre 3,6 milioni di persone

Zurigo (ots) - L'organizzazione di sviluppo HELVETAS Swiss Intercooperation ha sostenuto nel 2015 oltre 3,6 milioni di persone in 32 paesi nei settori dell'acqua, dell'agricoltura e della formazione, ma anche della democratizzazione, della promozione della pace e dell'aiuto di emergenza. Il nuovo Rapporto annuale è adesso disponibile online.

Nel 2015 Helvetas, con i suoi 311 progetti, Helvetas ha sostenuto oltre 3,6 milioni di persone nella loro ricerca di una vita migliore - ovvero quasi la metà della popolazione svizzera. 335'000 persone, corrispondenti agli abitanti del Cantone Vallese, hanno avuto accesso all'acqua potabile. E 1,3 milioni di persone - quasi quanto gli abitanti del Cantone Zurigo - hanno raggiunto con più facilità scuole, mercati e ospedali grazie a nuovi ponti e strade.

Il 2015 è stato ricco di avvenimenti per Helvetas. Il terremoto in Nepal di aprile 2015 ha dimostrato che, grazie ai contatti di lunga data nel paese partner, si riesce a fornire assistenza in modo rapido ed efficace - anche nelle situazioni di emergenza. Helvetas ha coordinato l'aiuto di emergenza e la ricostruzione con Caritas e Solidar Suisse. Helvetas offre assistenza nella fase di emergenza e di ricostruzione affinché queste possano trasformarsi nel più breve tempo possibile in progetti di cooperazione sostenibili e a lungo termine.

Una cooperazione allo sviluppo efficace con dei risultati chiari

Nell'altopiano boliviano il cambiamento climatico ha reso la stagione delle piogge più breve e imprevedibile. Gli scarsi raccolti che ne conseguono possono ridurre in miseria le famiglie ed interi villaggi. Lo sa bene la contadina di 34 anni Amalia Valeriano. Nell'ambito di un progetto di Helvetas, che sostiene la popolazione locale nell'adattarsi ai cambiamenti climatici con nuove tecniche e varietà di coltivazione, ha conosciuto una varietà di quinoa che, nonostante le incertezze del clima, è in grado di dare un buon raccolto. Oggi guadagna abbastanza per sfamare la sua famiglia, grazie alla vendita di parte del raccolto.

Il lavoro di Helvetas ha effetti al di là del villaggio di Amalia Valeriano: il Ministero per l'ambiente e l'acqua ha chiesto la collaborazione di Helvetas nel definire una strategia nazionale sui cambiamenti climatici. E così i successi concreti dei progetti si trasformano in politiche nazionali. Con un progetto di governance per le amministrazioni locali e per una società civile più forte, Helvetas promuove anche l'adattamento ai cambiamenti climatici a livello locale e regionale.

Helvetas si è sottoposta anche l'anno scorso a studi indipendenti per verificare l'impatto dei suoi progetti. L'Università di Zurigo ha analizzato, ad esempio, gli effetti di un progetto di formazione di Helvetas in Nepal, finanziato dalla Direzione dello sviluppo e della cooperazione (DSC) e dalla Banca Mondiale: dei 100'000 giovani che dal 2008 hanno seguito una formazione in collaborazione con il governo nepalese, circa il 90% ha trovato un lavoro ben pagato - tra questi vi sono molte donne.

Tutte le foto in alta risoluzione: www.helvetas.ch/media

Per ulteriori informazioni:

Rapporto annuale 2015 e rapporto finanziario dettagliato: www.helvetas.ch/it/chi_siamo/rapporto_annuale_2015.cfm

Donazioni 2015: www.helvetas.ch/it/search.cfm?1729/successo-donazioni-Helvetas

Contatto:

Matthias Herfeldt, addetto stampa: 044 368 65 48, 076 338 59 38, 
matthias.herfeldt@helvetas.org


Ces informations peuvent également vous intéresser: