Helvetas

Provocatoria azione dimostrativa di Helvetas per la Giornata mondiale dei servizi igienici

Provocatoria azione dimostrativa di Helvetas per la Giornata mondiale dei servizi igienici
Provocatoria azione dimostrativa di Helvetas per la Giornata mondiale dei servizi igienici (foto: Helvetas)

    Berna (ots) -

    - Indicazioni: Una fotografia può essere scaricata su    
        http://www.presseportal.ch/fr/pm/100000432/?langid=4 -

    Per attirare l'attenzione della popolazione sull'inaccettabile realtà di un terzo della popolazione mondiale senza accesso a impianti igienico-sanitari, Helvetas organizza due insolite azioni dimostrative a Berna e Losanna.

    A Berna e a Losanna, i passanti di due luoghi molto frequentati come la Piazza della Stazione e la Place du Flon dovranno stare attenti per non calpestare gli escrementi che imbrattano la via. Per fortuna, si tratta di pura finzione, poiché gli escrementi sono in silicone. Nell'Anno internazionale dell'igiene indetto dall'ONU e nella Giornata mondiale dei servizi igienici, Helvetas intende sensibilizzare con questa azione la popolazione elvetica sul fatto che, ancora oggi, 2,6 miliardi di persone non hanno accesso a latrine o gabinetti e sono costrette ad arrangiarsi come possono, nei campi o nei dintorni delle abitazioni e degli insediamenti, a detrimento delle condizioni igieniche. Gli agenti patogeni si immettono direttamente nelle acque sotterranee e nei pozzi, e da lì nella catena alimentare, con conseguenze pesantissime: ogni anno, le malattie diarroiche mietono 1,8 milioni di vittime, di cui il 90% bambini con meno di cinque anni.

    Helvetas rompe un tabù L'espletamento delle funzioni corporali è un argomento di cui non si parla volentieri, qui come nei paesi del Sud, perché l'igiene personale rientra nella sfera intima. Per migliorare le attuali condizioni igienico-sanitarie, è però indispensabile che se ne parli. Per questo motivo, Helvetas porta il tema in strada in due città, Berna e Losanna. «Con la nostra azione vogliamo dare una scossa alla gente, mostrando materialmente che cosa succede quando mancano i gabinetti», osserva il Segretario generale dell'associazione Melchior Lengsfeld.

    Da oltre quarant'anni, Helvetas si impegna per migliorare le condizioni igienico-sanitarie nelle regioni più povere del mondo, sostenendo la popolazione locale con campagne di sensibilizzazione che spiegano il legame tra igiene e malattie, con la costruzione di latrine e pozzi sicuri per l'acqua potabile, e incentivando il commercio di articoli igienici. Helvetas esorta i governi dei Paesi del Sud del mondo a dare priorità al miglioramento delle condizioni igienico-sanitarie della popolazione, mentre spera vivamente che i governi del Nord mantengano le promesse fatte nell'ambito degli Obiettivi di Sviluppo del Millennio, mettendo a disposizione i mezzi necessari. La prossima opportunità è già data nell'imminente sessione invernale delle Camere federali, nel corso della quale il Consiglio Nazionale avrà modo di discutere e approvare i fondi da destinare all'aiuto allo sviluppo, fissati dal Consiglio degli Stati al 0,5% del reddito nazionale lordo. Un passo nella giusta direzione.

    Per maggiori informazioni sul tema, rimandiamo al nostro sito www.helvetas.ch, per scaricare materiale fotografico per la stampa all'indirizzo http: //www.helvetas.ch/wItaliano/media/medien/medienmitteilungen/medienmit teilungen.asp?navtext=Media&navid=51.

Contatto: Helvetas, Segretariato della Svizzera italiana 091 683 17 10



Plus de communiques: Helvetas

Ces informations peuvent également vous intéresser: