Bundesamt f. Umwelt, Wald und Landschaft

Armonizzazione degli emolumenti dell’UFAFP

Berna (ots) - Il Consiglio federale ha approvato oggi l’ordinanza sugli emolumenti dell’Ufficio federale dell’ambiente, delle foreste e del paesaggio UFAFP, che armonizza e semplifica la riscossione di emolumenti per servizi e decisioni. Le nuove disposizioni entreranno in vigore il 1° agosto 2005. Circa il 95 per cento delle prestazioni offerte dall’UFAFP è gratuito. L’Ufficio riscuote tuttavia anche emolumenti, soprattutto per il rilascio di autorizzazioni in favore di terzi. Tali emolumenti sono addebitati per prestazioni svolte a vantaggio di singole persone o di organizzazioni esterne all’Amministrazione federale, ad esempio per l’immissione nei corsi d’acqua di pesci e gam-beri di specie straniere o estranee a una determinata regione del Paese, per l’importazione di piante e sementi ad uso forestale oppure per l’emissione deliberata nell’ambiente di organismi geneticamente modificati. L’UFAFP fattura i costi di tali procedure al richiedente. Sinora gli emolumenti riscossi dall’UFAFP erano disciplinati in diverse ordinanze (ad es. nell’ordinanza sulle sostanze e nell’ordinanza sull’emissione deliberata nell’ambiente). Le nuove disposizioni adottate dal Consiglio federale armonizzano ora la legislazione in tale settore. L’ordinanza sugli emolumenti dell’UFAFP integra l’ordinanza generale sugli emolumenti, entrata in vigore il 1° gennaio 2005, la quale stabilisce che per i singoli Uffici federali occorre determinare in un’apposita ordinanza i servizi soggetti a pagamento e le relative aliquote. Berna, 3 giugno 2005 DATEC Dipartimento federale dell’ambiente, dei trasporti, dell’energia e delle comunicazioni Servizio stampa Informazioni: Siegfried Lagger, divisione Diritto UFAFP, tel. 031 322 69 39 Allegato: ordinanza sugli emolumenti dell’UFAFP http://www.ambiente- svizzera.ch/buwal/it/medien/presse/artikel/20050603/01168/index.html

Ces informations peuvent également vous intéresser: