Bundesamt für Zivilluftfahrt

Al completo la nuova direzione dell’UFAC

Berna (ots) - Con la nomina di quattro vicedirettori e dei responsabili dello stato maggiore, dei settori risorse e logistica, gestione del rischio e della sicurezza nonché comunicazione, la nuova direzione dell’Ufficio federale dell’aviazione civile (UFAC) è ora al completo. Essa entrerà in funzione il 1° gennaio 2005. Attualmente, l’UFAC viene completamente riorganizzato. L’obiettivo è separare i due settori d’attività «Sicurezza» e «Sviluppo dell’aviazione» in seno all’Ufficio, sostituendo le finora sporadiche attività di vigilanza con un vero e proprio sistema di gestione della sicurezza. Le misure adottate sono da ricondurre alle raccomandazioni formulate nell’estate 2003 dall’Istituto aerospaziale olandese NLR nel rapporto sulla sicurezza dell’aviazione civile svizzera. La nuova struttura dell’Ufficio sarà effettiva a partire dal 1° gennaio 2005. Nel quadro della riorganizzazione, l’UFAC si è dotato di una nuova direzione. Tutte le funzioni dirigenti sono state messe a concorso. Al termine di un’ampia procedura di consultazione, il Consigliere federale Moritz Leu-enberger, Capo del Dipartimento federale dell’Ambiente, dei Trasporti, dell’Energia e delle Comu-nicazioni (DATEC), ha nominato quattro capidivisione al rango di vicedirettori. Raymond Cron, Direttore dell’Ufficio dal maggio 2004, ha dal canto suo nominato il capo dello stato maggiore e i responsabili dei settori Risorse e logistica, Gestione della sicurezza e del rischio (SRM) e Comunicazione. Il nuovo capo della Divisione Sviluppo dell’aviazione sarà Marcel Zuckschwerdt. Egli si occuperà delle sezioni Piano settoriale e impianti, Spazio aereo, Ambiente, Diritto e Affari internazionali nonché Economia. Romando di origine, 47 anni, M. Zuckschwerdt è vicedirettore dell’UFAC dalla primavera del 2001. Attualmente dirige i centri di competenze Affari internazionali, Ambiente, Diritto e Aviazione nonché il settore Risorse e logistica. Dopo aver ottenuto la laurea in giurisprudenza, Zuckschwerdt ha completato la propria formazione con un ciclo di studi superiori in sviluppo d’impresa. Christian Hegner, nominato capo della Divisione Sicurezza tecnica, dirigerà le sezioni Sviluppo e costruzione, Manutenzione, Navigabilità del materiale aeronautico e Organizzazione della manutenzione presso le imprese di trasporto aereo. Hegner, 43 anni, ha studiato ingegneria meccanica al PF, completando il proprio curriculum con una formazione in economia aziendale. Il nuovo capo della Divisione Sicurezza tecnica lavora da anni presso l’impresa di manutenzione SR Technics, dove dirige attualmente il settore Aircraft Engineering. La Divisione Sicurezza delle operazioni di volo sarà affidata a Werner Bösch; egli sarà a capo delle sezioni Certificazione delle operazioni di volo, Sorveglianza delle operazioni di volo, Operazioni di volo con elicotteri e Personale aeronavigante. Al termine dei suoi studi in chimica presso il PF, negli anni 70 W. Bösch, 55 anni, ha seguito una formazione di pilota di linea. Fino alla fine del 2001 ha lavorato per la compagnia Swissair, assumendo vari incarichi dirigenziali nel campo della formazione di volo. Attualmente, presso il Dipartimento federale della difesa, della protezione della popolazione e dello sport, dirige la sezione «Analisi» in seno allo Stato maggiore generale del Servizio informazioni militare. Daniel Gschwind sarà a capo della Divisione Sicurezza delle infrastrutture, che comprende le sezioni Aerodromi e ostacoli alla navigazione, Sicurezza e Servizi di sicurezza aerea. Il 47enne Gschwind ha iniziato l’attività professionale come controllore di volo, completando il suo profilo con diversi cicli formativi e ottenendo i diplomi di Executive MBA e di formatore aziendale. Prima di essere nominato capodivisione all’UFAC, Gschwind lavorava per la Flughafen Zürich AG, dove dirigeva il settore Sicurezza. Nuovo capo dello Stato maggiore sarà Matthias Suhr. Giurista, 40 anni, Suhr ricopre attualmente la carica di aggiunto di direzione in seno all’UFAC. A capo del settore Risorse e logistica, di cui fanno parte gli ambiti finanze e personale, rimane Christoph Ziörjen, economista aziendale, 42 anni, in servizio all’UFAC dall’estate 2003. Ryan Hunninghaus è stato nominato capo del settore Gestione della sicurezza e dei rischi, che fungerà da Stato maggiore di direzione per le questioni inerenti alla sicurezza. Tecnico in aeronautica e pilota collaudatore, 49 anni, egli è attualmente sostituto del capo del processo Certificazione di tipo presso l’UFAC. A capo del settore Comunicazione è stato nominato Daniel Göring, 38enne giornalista finora portavoce dell’UFAC. Nella nuova compagine dirigenziale dell’UFAC sono riunite persone con formazioni, competenze, esperienze ed età diverse, provenienti tanto dall’industria quanto dall’amministrazione. Sono così soddisfatti i requisiti necessari per poter affrontare in modo deciso le nuove sfide che si presentano non solo per l’Ufficio, ma per tutta l’aviazione civile svizzera. Berna, 1° ottobre 2004 Ufficio federale dell’aviazione civile Information Informazioni: Daniel Göring, portavoce UFAC, tel. 031 324 23 35

Ces informations peuvent également vous intéresser: