Bundesamt für Landwirtschaft

Vendemmia 2005: buona la qualità, esiguo il raccolto

      (ots) - Se nel 2003 i vini erano vigorosi e strutturati e nel 2004 delicati
e vivaci, l'annata 2005 riunisce le caratteristiche delle due annate
precedenti. Di certo vi è che nel 2005 il volume di produzione è
stato esiguo.
Nel 2005 sono stati prodotti 100,1 milioni di litri di vino, ossia
un quantitativo decisamente inferiore alla media decennale (-16.9
mio.). Quest'anno la produzione si ripartisce in 47,9 milioni di
litri di vino bianco e 52,2 milioni di litri di vino rosso.
Complessivamente si registra un calo del 14 per cento rispetto al
2004. Questa flessione è riconducibile alle bizze meteorologiche
(gelate in Vallese, grandinate nella regione di Lavaux), alle severe
limitazioni della produzione e alla riconversione delle superfici di
Chasselas e di Müller-Thurgau mediante l'impianto di vitigni più
consoni ai gusti e alle tendenze del consumo attuale. Globalmente la
produzione del 2005 si situa 17,6 milioni (-15%) al disotto del
consumo medio di vini svizzeri dello scorso quadriennio.
La superficie viticola ammonta attualmente a 14’919 ettari. Le
riconversioni procedono a un buon ritmo. Nel 2005 la superficie
messa a vitigni bianchi era pari a 6’527 ettari (-60 ha), quella
coltivata con vitigni rossi ammontava a 8’392 ettari (+42 ha). Dal
2002 le superfici riservate alla coltivazione di vitigni bianchi
sono diminuite di 438 ettari, mentre quelle destinate ai vitigni
rossi sono cresciute di 343 ettari, posizionando in misura sempre
maggiore la Svizzera come un paese produttore di vini di gastronomia.
Nella primavera 2006 l'Ufficio federale dell'agricoltura pubblicherà
un rapporto dettagliato sull'anno viticolo 2005 nel quale verranno
forniti i dati su importazioni, esportazioni, giacenze e consumo.
Per ulteriori informazioni:
Philippe Herminjard, Sezione Colture speciali e vitivinicoltura,
tel. 079 390 66 11
Ufficio federale dell'agricoltura
Servizio della stampa e dell'informazione



Plus de communiques: Bundesamt für Landwirtschaft

Ces informations peuvent également vous intéresser: