Bundesamt für Landwirtschaft

Fiori recisi – Venduto all'asta il supplemento del contingente doganale

      (ots) - L'Ufficio federale dell'agricoltura (UFAG) ha indetto per la prima
volta una vendita all'asta dei diritti d'importazione per 200
tonnellate di fiori recisi. Il ricavo dell'asta ammonta a 120'000
franchi circa. Le quote di contingente doganale aggiudicate possono
essere importate fra il 1° maggio e il 25 ottobre 2005.
L'importazione può aver luogo all'aliquota di dazio zero (preferenza
UE) o all'aliquota di dazio del contingente.
Nel settore dei fiori recisi quest'anno, oltre alle quote di
contingente doganale assegnate in funzione delle importazioni
effettuate l'anno precedente o degli acquisti di fiori recisi
indigeni attuati in base a contratti di compravendita, è stata
indetta per la prima volta una vendita all'asta di un quantitativo
di 200 tonnellate.
Qualsiasi persona o comunità di persone poteva inoltrare al massimo
cinque offerte con prezzi differenti. Entro il termine stabilito, 34
persone hanno presentato 91 offerte per un quantitativo di 380
tonnellate. L'attribuzione ha avuto luogo partendo dal prezzo più
alto offerto in ordine decrescente dei prezzi offerti. Il prezzo
d'aggiudicazione corrisponde al prezzo offerto. L'offerta per
chilogrammo più bassa che ha ancora potuto essere presa in
considerazione ammontava a 35 centesimi.
Nello scorso triennio, durante il periodo amministrato che va dal 1°
maggio al 25 ottobre sono state importate mediamente circa 7'200
tonnellate di fiori recisi. Per il prossimo periodo di
contingentamento sono stati ripartiti i seguenti diritti
d'importazione:
Contingente OMC e UE                                   5'840 tonnellate
Contratti di compravendita per fiori recisi    4'350 tonnellate
indigeni                                                            
Vendita all'asta                                       200 tonnellate
Totale possibilità d'importazione         10'390 tonnellate

Per ulteriori informazioni: Andres Bolliger, Sezione Importazioni ed esportazioni, tel. 031 322 26 87

Ufficio federale dell'agricoltura Servizio della stampa e dell'informazione



Plus de communiques: Bundesamt für Landwirtschaft

Ces informations peuvent également vous intéresser: