Bundesamt für Landwirtschaft

Venduto all'asta il contingente doganale di cavalli, pony e piccoli pony

(ots) - L'Ufficio federale dell'agricoltura ha messo all'asta il 50 per cento del contingente doganale per cavalli, pony e piccoli pony relativo al 2004. Il prezzo offerto è stato mediamente di 359 franchi per animale. L'ordinanza sull'importazione di equini prevede che il 50 per cento del contingente doganale parziale, che comporta complessivamente 2'922 capi, venga messo all'asta prima dell'inizio del periodo di contingentamento (anno civile) e l'altro 50 per cento nel primo semestre del periodo di contingentamento. Il contingente doganale parziale oggetto del bando del mese di novembre comprendeva 1'461 animali. Qualsiasi persona fisica o giuridica oppure comunità di persone con domicilio o sede sul territorio doganale svizzero poteva inoltrare al massimo cinque offerte con prezzi e numero di animali differenti. Entro il termine stabilito, 235 persone hanno inoltrato offerte per 2‘937 animali. L'attribuzione delle quote del contingente doganale ha avuto luogo partendo dal prezzo più alto offerto, in ordine decrescente dei prezzi offerti. Il prezzo d'aggiudicazione corrispondeva al prezzo offerto. Le offerte più basse che hanno ancora potuto essere prese in considerazione ammontavano a 325.05 franchi per animale. Il ricavo della vendita all'asta a favore della Cassa federale ammonta a 524'820 franchi. Dal 1° gennaio 2002 il numero di asini, muli e bardotti assegnati annualmente in base all'ordine d'entrata delle dichiarazioni doganali ammonta al massimo a 200. Il quantitativo disponibile per l'anno in corso è esaurito dal mese di luglio. Per ulteriori informazioni: Niklaus Neuenschwander, Sezione Carne e uova, tel. 031 322 25 29 Ufficio federale dell'agricoltura Servizio della stampa e dell'informazione

Ces informations peuvent également vous intéresser: