aha! Allergiezentrum Schweiz / aha! Centre d'Allergie Suisse

aha! - Il marchio allergie, una novità in Svizzera

Berna (ots) - Un'informazione completa e trasparente è indispensabile per chi soffre di allergie. È per questo motivo che nel settore degli alimentari e dei beni di consumo molte persone affette da allergie desiderano migliori indicazioni per l'acquisto. Il marchio allergie sviluppato da aha! in collaborazione con un gruppo di esperti offre ora ragguagli molto più mirati e, di conseguenza, maggiore sicurezza. Anche l'industria, l'artigianato e il commercio stanno dimostrando grande interesse per un'etichetta unitaria e conforme alla legge che contrassegni prodotti adatti alle persone allergiche. Il nuovo marchio allergie è applicabile a una vasta gamma di beni di consumo e di prestazioni. Nello sviluppo del concetto e del marchio, il Centro svizzero per l'allergia, la pelle e l'asma (aha!) ha collaborato con specialisti del settore degli alimentari e dei cosmetici ed esperti del diritto di marchio e della certificazione, nel pieno rispetto delle direttive dell'Associazione dei Chimici Cantonali Svizzeri. Il Centro ha interpellato anche l'industria, al fine di trovare soluzioni realizzabili dal punto di vista tecnico. Il nuovo marchio è basato su un mansionario con direttive chiare e più severe rispetto ai requisiti legali. Organismi di certificazione indipendenti e riconosciuti garantiranno che tali direttive siano rispettate. I criteri sono molto rigorosi: il produttore è tenuto a fornire chiare indicazioni sull'origine e la lavorazione della materia prima, sul trasporto e lo stoccaggio, sulla pianificazione e le procedure di produzione, sulla pulizia degli impianti, sulla formazione dei collaboratori e sul controllo interno. Un prodotto certificato deve fornire chiari vantaggi alla persona che soffre di allergie e verrà sottoposto a controlli regolari. Tali prodotti saranno riconoscibili dall'etichetta "raccomandato da aha!", mentre tutti i dati e le informazioni più importanti saranno pubblicati sul sito www.service-allergie-suisse.ch. La presenza del marchio aha! non significa che un prodotto sia del tutto privo di allergeni, ma garantisce che la produzione rispetta severe direttive e che le ditte sono sottoposte ai relativi controlli. L'equivoca formulazione "può contenere..." non è più autorizzata per gli alimenti col marchio e le contaminazioni involontarie sono evidenziate come tali. Altri ingredienti che potrebbero scatenare allergie sono indicati con maggiore risalto. Per quanto riguarda i cosmetici, finora sono autorizzate con l'obbligo di dichiarazione 26 sostanze odorose. Per ottenere il marchio aha!, invece, tali sostanze non possono più essere presenti. Su altri beni di consumo, l'etichetta sta ad indicare un deciso valore aggiunto per le persone che soffrono di allergie. Anche in questo caso, le relative informazioni e le caratteristiche particolari del prodotto vanno comunicate con trasparenza. Il marchio allergie è stato promosso e sviluppato dalla fondazione aha! Centro svizzero per l'allergia, la pelle e l'asma. La parte operativa dell'assegnazione del marchio sarà invece affidata alla SAS Service Allergie Suisse SA, una società appositamente fondata che potrà contare sul sostegno specialistico della aha!. Il marchio allergie prevede l'applicazione di due simboli: il logo "raccomandato da aha!" con l'aggiunta della scritta "Allergie Suisse" contrassegna esclusivamente prestazioni e prodotti svizzeri. Su www.ahaswiss.ch (sito in tedesco e francese) possono essere scaricate le immagini del marchio (rubrica Aktuelles/Medien o Actualités/Médias). ots Originaltext: aha! Centro svizzero per l'allergia, la pelle e l'asma Internet: www.presseportal.ch Contatto: aha! Centro svizzero per l'allergia, la pelle e l'asma Gryphenhübeliweg 40 3006 Berna Tel.: +41/31/359'90'00 Fax: +41/31/359'90'90 E-Mail: info@ahaswiss.ch Dott. Georg Schäppi, direttore aha! E-Mail: gschaeppi@ahaswiss.ch Tel.: +41/31/359'90'00 Annelise Lundvik addetta stampa E-Mail: alundvik@ahaswiss.ch Tel.: +41/31/359/90'00'19

Ces informations peuvent également vous intéresser: