Bundesamt für Berufsbildung und Technologie

BBT: Barometro dei posti di tirocinio: assegnato il 91% dei posti

      (ots) - Bern, 25. Berna, 25 ottobre 2004: a fine agosto era
assegnato il 91% dei posti di tirocinio. È quanto risulta dalle
proiezioni del barometro dei posti di tirocinio.  Restavano ancora
scoperti 7'000 posti. Le imprese consultate per il sondaggio
prevedono che una parte dei posti di tirocinio ancora disponibili
sarà assegnata entro la fine dell'anno, soprattutto in Romandia e
Ticino.

Secondo le stime, alla fine di agosto il 91% dei posti di tirocinio era stato assegnato (2003: 89%). Ciò significa che 66'000 giovani disponevano di un posto di tirocinio (2003: 64'500), come è emerso dal sondaggio che viene regolarmente condotto dall' istituto di ricerca sociale e del mercato Link per conto dell'Ufficio federale della formazione professionale e della tecnologia (UFFT). Gli imprenditori prevedono che una parte dei 7'000 posti di tirocinio (9%) ancora disponibili (nel 2003: 9'000, 11%) sarà assegnata entro la fine dell'anno, soprattutto in Romandia e in Ticino, dove l'assegnazione dei posti di tirocinio inizia e si conclude tradizionalmente più tardi. Il numero dei contratti conclusi nell'anno in corso salirebbe probabilmente a 69'500, con un aumento del 2% rispetto ai 68'000 effettivi del 2003.

La quota dei giovani che scelgono di seguire una formazione professionale, pari al 51%, è restata invariata rispetto all'anno scorso. Il 24% ha scelto di proseguire la formazione scolastica (nel 2003 era il 26%). Il 18% ha optato per una soluzione transitoria (nel 2003: 18%), di questi il 4% ha già un posto di tirocinio assicurato. Circa il 6% non aveva ancora nessuna soluzione in vista al momento del sondaggio (nel 2003: 4%). La «lista d'attesa» di chi il prossimo anno andrà di nuovo alla ricerca di un posto di tirocinio ha 500 giovani in più rispetto al 2003, per un totale di 21'000.

Nette differenze tra giovani svizzeri e stranieri

Nel confronto tra nazionalità quest'anno emerge più nettamente che non in passato la maggiore facilità per i giovani svizzeri di trovare un posto di tirocinio dei loro coetanei stranieri: ha un tirocinio l'83 % degli svizzeri (= 57'000; 2003: 80%), contro il 56% degli stranieri (=9'000; 2003: 65%). I Cantoni hanno già adottato misure per intensificare l'assistenza offerta, soprattutto su base individuale.

Vanno per la maggiore le professioni commerciali, tecniche e in campo sanitario

La percentuale più alta di posti di tirocinio vacanti al momento del sondaggio è stata nuovamente registrata nel settore edilizio (20%; nel 2003: 19%) e nell'industria meccanica e metallurgica (13%; nel 2003: 15%). In testa alla classifica dei posti assegnati si collocano le professioni commerciali e quelle sanitarie, che hanno potuto occupare i posti offerti rispettivamente per il 97% e il 98%. Ad esse si unisce per la prima volta il gruppo delle professioni tecniche e di disegnatore, con il 98% di posti assegnati.

Qualificazioni scolastiche

I sondaggi di quest'anno compiono per la prima volta un confronto tra i requisiti che le imprese richiedono per un posto di tirocinio e le qualifiche dei giovani aspiranti. In primavera le imprese richiedevano un titolodi scuola superiore per il 36% dei posti di tirocinio. Invece in agosto era il 47% dei giovani con un posto di tirocinio a possedere un titolo di scuola superiore.

Per ulteriori informazioni: Hugo Barmettler, campo di prestazioni Formazione professionale, tel. 031 323 20 29, hugo.barmettler@bbt.admin.ch Andreas Merk, Sost. capo del settore Comunicazione, tel. 031 322 83 63, andreas.merk@bbt.admin.ch

vedere anche:   http://www.bbt.admin.ch/berufsbi/projekte/barometer/f/index.htm (disponibile in tedesco oppure in francese)



Plus de communiques: Bundesamt für Berufsbildung und Technologie

Ces informations peuvent également vous intéresser: