Bundesamt für Berufsbildung und Technologie

Agenzia federale per il promovimento dell'innovazione CTI: un franco dell'erario produce due franchi nell'economia

      (ots) - L'agenzia per il promovimento dell'innovazione CTI - un
campo di prestazione dell'Ufficio federale della formazione
professionale e della tecnologia - ripercorre un anno di successo.
Nel 2003 la CTI ha promosso 380 progetti nella ricerca applicata e
sviluppo (Ra&S) e ha sostenuto 57 giovani imprese, producendo un
volume di investimenti economici di oltre 200 milioni di franchi.
Per ogni franco impiegato, proveniente dal denaro dei contribuenti,
la CTI è riuscita a generare due franchi di investimenti economici.

    Nel 2003 la CTI ha constatato un aumento delle domande di sovvenzione. Oltre 700 imprese impegnate nella ricerca applicata e nello sviluppo (Ra&S) hanno richiesto una sovvenzione mirata per i loro progetti; quasi 380 hanno soddisfatto gli esigenti criteri e sono stati sostenuti dalla CTI. Essi hanno prodotto un volume di R&S dell'ordine di 227 milioni di franchi, di cui circa 129 provengono dai partner economici coinvolti e i restanti 98 milioni dalla CTI.

    Inoltre nel 2003, nell'ambito del programma "CTI start-up", essa ha aiutato a svilupparsi 57 giovani imprese (start-ups) mediante coaching professionale. Complessivamente a 18 di queste imprese è stato assegnato il label "CTI start-up", che rappresenta un marchio di qualità per potenziali investitori. Dal 1996 a oggi hanno ricevuto tale marchio 92 società; queste hanno creato quasi 3000 posti di lavoro, generando nel 2003, nonostante la difficile situazione economica, quasi 90 milioni di capitale di rischio (venture capital). Ciò corrisponde a circa il 60 per cento del capitale di rischio complessivo della Svizzera nello stesso periodo di tempo.

Successo dei clienti della CTI: numerosi premi per l'innovazione e per l'imprenditoria

    Complessivamente i fondi federali impiegati nella CTI (quasi 100 milioni di franchi) hanno prodotto investimenti economici pari al doppio dell'importo. La CTI, quale agenzia per il promovimento dell'innovazione, naviga in buone acque. Questo è quanto confermano anche i numerosi premi per l'innovazione e per l'imprenditoria assegnati ai clienti CTI, per esempio il "ZKB Pionierpreis Technopark 2003" alla ditta innovation wood, l'"overall Gold Medal for Technology Innovation" alla ABMI SA, di recente infine lo "Swiss Economic Award 2004" alla ditta Sensirion AG e il primo premio del "Venture04" alla Molecular Partners AG.

    Da circa 60 anni la CTI sostiene il trasferimento delle conoscenze e della tecnologia tra le università e le imprese. Lo scopo consiste nel trasformare rapidamente le idee innovative in prodotti e servizi, che possano sussistere anche nel mercato internazionale. "CTI start-up" incentiva inoltre la fondazione e lo sviluppo di imprese nel settore dell'alta tecnologia. Grazie ai contributi finanziari, ai servizi e al know-how nel management dell'innovazione, la CTI fornisce quindi un contributo essenziale al rafforzamento della posizione concorrenziale della Svizzera, che viene sfruttata soprattutto dalle PMI. I finanziamenti federali, tuttavia, sono riservati solo alle università. Per fornire nuovi impulsi all'imprenditoria svizzera, è stato inoltre avviato in autunno il nuovo programma di formazione e di seminari per giovani imprenditori, lanciato dalla CTI e denominato "Venturelab", presentato per la prima volta quest'anno, alla fine di maggio, in occasione di una conferenza stampa.

Per ulteriori informazioni: Ulrich König sost. capo del campo di prestazioni  Innovazione KTI / CTI 031 / 322 24 40 ulrich.koenig@bbt.admin.ch

Il rapporto annuale dell'agenzia per il promovimento dell'innovazione CTI è consultabile sul sito

in tedesco: http://www.bbt.admin.ch/kti/download/d/kti_bericht_2003.pdf

in francese: http://www.bbt.admin.ch/kti/download/f/kti_bericht_2003.pdf  ;



Plus de communiques: Bundesamt für Berufsbildung und Technologie

Ces informations peuvent également vous intéresser: