Bundesamt für Statistik

La costruzione di abitazioni nel 3° trimestre 2005

(ots) - La costruzione di abitazioni nel 3° trimestre 2005 Forte aumento delle abitazioni in costruzione e dei permessi di costruzione Nel terzo trimestre 2005 e rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, il numero di nuove abitazioni in Svizzera è diminuito del 6 per cento, riducendosi a 9'300 unità. Questo andamento negativo dell’edilizia abitativa, che segue una fase positiva del primo semestre del 2005, dovrebbe comunque rivelarsi temporaneo, in quanto, a fine settembre, 55'000 abitazioni erano in costruzione, pari a un incremento di quasi il 15 per cento. Rispetto al terzo trimestre del 2004, anche i permessi di costruzione rilasciati sono aumentati di oltre l’8 per cento, raggiungendo 11'750 abitazioni. Questi i principali risultati provvisori che emergono dall'indagine trimestrale dell’edilizia abitativa realizzata dall’Ufficio federale di statistica (UST). Nuove abitazioni Con 9'300 nuove abitazioni complessive, nel periodo luglio-settembre 2005, l’edilizia abitativa ha fatto registrare nel nostro Paese una diminuzione relativamente significativa del 6 per cento (-600 nuove abitazioni) rispetto allo stesso trimestre dell’anno precedente. Fatta eccezione per i Comuni da 2'001 a 5'000 abitanti, dove è stato possibile rilevare un incremento di nuove abitazioni (+13%, +270 abitazioni), in tutte le altre categorie di Comuni il numero di nuove abitazioni ha subito un calo. Nelle agglomerazioni delle cinque principali Città, il numero di nuove abitazioni ha registrato una diminuzione minima di 10 unità, raggiungendo le 3'500 nuove abitazioni. In questo contesto si osservano evoluzioni regionali diverse. Nel terzo trimestre del 2005, mentre l’agglomerazione di Ginevra ha registrato un forte incremento di abitazioni ultimate (+77%, +352 nuove abitazioni), nello stesso periodo di tempo l’agglomerazione di Losanna ha subito un forte decremento rispetto allo stesso trimestre dell’anno precedente (-47%, -292 nuove abitazioni). Abitazioni in costruzione Alla fine del 3° trimestre 2005, a livello nazionale erano in costruzione 55'000 abitazioni. Rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, l’incremento registrato è di quasi il 15 per cento, pari a +7'050 abitazioni in costruzione. Questo trend positivo è stato osservato in tutte le categorie di Comuni; i Comuni più grandi (oltre 10'000 abitanti) hanno fatto registrare sia l'incremento percentuale più elevato (+24%) che il maggiore aumento in termini assoluti (+4'760 abitazioni in costruzione). Alla fine di settembre 2005, circa 21'850 abitazioni erano in costruzione nelle agglomerazioni delle cinque Città principali, il che equivale a un aumento del 13 per cento dell’edilizia abitativa (+2'600 abitazioni). L’aumento dell’attività di costruzione è stata rilevata in tutte le agglomerazioni eccetto in quella di Ginevra (- 21%, -750 abitazioni in costruzione). Soprattutto nelle agglomerazioni di Berna (+37%, +580 abitazioni in costruzione) e di Zurigo (+26%, +2'380) l’attività edilizia è risultata più dinamica rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Permessi di costruzione Da luglio a settembre 2005, sono stati rilasciati a livello nazionale permessi di costruzione per 11'750 nuove abitazioni, ossia 910 od oltre l'8 per cento in più rispetto al 3° trimestre del 2004. Solo nei Comuni da 2'001 a 5'000 abitanti il numero di abitazioni con un permesso di costruzione rilasciato ha subito una contrazione (-4%, -110 abitazioni). L’aumento è principalmente dovuto alla categoria di Comuni più grandi con oltre 10'000 abitanti (+19%, +660 abitazioni) e a quella dei Comuni più piccoli con fino a 2'000 abitanti (+15%, +320). Nelle agglomerazioni delle cinque principali Città sono stati rilasciati permessi di costruzione per complessive 3'800 abitazioni, con un leggero aumento di 15 unità. Anche in questo caso si riscontrano però differenze regionali. Mentre nell’agglomerazione di Losanna (-24%, -160 abitazioni), di Ginevra (-4%, -15) e di Zurigo (- 2%, -35) le abitazioni, la cui costruzione è stata autorizzata, sono diminuite, nelle agglomerazioni di Basilea (+27%, +130) e di Berna (+24%, +95) sono stati osservati aumenti marcati. La statistica trimestrale dell'edilizia abitativa si basa su una rilevazione totale di tutti i 304 Comuni di oltre 5'000 abitanti e dei Comuni delle agglomerazioni di Basilea, Berna, Ginevra, Losanna e Zurigo come pure su un campione estratto a caso dei restanti Comuni. Questo campione casuale è stato nuovamente estratto e permette di generalizzare i valori registrati per l’intera Svizzera. Allo stesso tempo, la suddivisione in classi di grandezza di Comuni e le agglomerazioni sono stati adeguati ai risultati del censimento della popolazione del 2000, operazione eseguita anche nel caso del modello di generalizzazione. Per ottenere risultati comparabili, i dati del trimestre dell’anno precedente hanno dovuto essere generalizzati in base alla nuova struttura dei Comuni. Per questa ragione, non corrispondono a quelli pubblicati un anno fa. UFFICIO FEDERALE DI STATISTICA Servizio stampa Informazioni: Kamel Chaouach, UST, Sezione statistiche monetarie sulle imprese, tel.: 032 713 62 56 Nuova pubblicazione: UST, La costruizone di abitazioni in Svizzera nel 3o trimestre 2005, Neuchâtel 2005, disponibile in tedesco e francese circa quattro settimane dalla pubblicazione del presente comunicato stampa, n. di ordinazione: 051-0503. Prezzo: Fr. 6.-- Servizio stampa UST, tel.: 032 713 60 13; fax: 032 713 63 46 Per ordinazioni: tel.: 032 713 60 60, fax: 032 713 60 61, e-mail: order@bfs.admin.ch Per ulteriori informazioni e pubblicazioni in forma elettronica si rimanda al sito Internet dell’UST all’indirizzo: http://www.statistica.admin.ch Servizio abbonamenti ai comunicati stampa per e-mail. Sottoscrizione all’indirizzo: http://www.news-stat.admin.ch

Ces informations peuvent également vous intéresser: