Bundesamt für Statistik

Statistica svizzera degli insegnanti, anno scolastico 2003/04

(ots) - Statistica svizzera degli insegnanti, anno scolastico 2003/04 Insegnamento - in maggioranza al femminile Rappresentate in maniera molto diseguale nei vari gradi d'insegnamento, le donne costituiscono la maggioranza del corpo insegnante con due terzi degli effettivi. Nonostante il lavoro a tempo parziale sia la forma occupazionale più comune, due terzi degli uomini e un terzo delle donne lavorano a tempo pieno. Questi sono alcuni dei risultati della statistica degli insegnanti condotta dall’Ufficio federale di statistica (UST). Si riferiscono all’anno scolastico 2003/04 del grado prescolare, della scuola dell’obbligo e della formazione generale del grado secondario superiore. Nel complesso, il grado prescolare, la scuola dell’obbligo e la formazione generale del secondario II contano rispettivamente 12'000, 73'000 e 11'000 insegnanti. La proporzione delle donne dipende in misura considerevole dal grado d'insegnamento e diminuisce man mano che questo si eleva. Nell’insieme, le donne costituiscono la preponderante maggioranza del personale docente nei gradi «inferiori», con una presenza media del 95 per cento nel grado prescolare e del 78 per cento in quello primario. Soltanto nel grado secondario inferiore lo squilibrio si annulla con una presenza pressoché identica tra uomini e donne. La proporzione degli uomini prende il sopravvento nella formazione generale del grado secondario superiore, ove ad oggi costituiscono il 59 per cento degli effettivi. La maggior parte degli insegnanti lavora a tempo parziale, cosa particolarmente evidente nella scuola dell’obbligo (56%) e nella formazione generale del grado secondario II (60%). Il lavoro a tempo pieno prevale soltanto nel grado prescolare, ma anche qui soltanto di poco. Tale fatto va tuttavia relativizzato essendo il profilo occupazionale largamente dipendente dal sesso. Le donne lavorano infatti più spesso a tempo parziale (68% nella scuola dell'obbligo e 81% nella formazione generale del secondario superiore) salvo nel grado prescolare, dove il rapporto tra lavoro a tempo parziale e lavoro a tempo pieno risulta equilibrato. Gli uomini, invece, esercitano in maggioranza un lavoro a tempo pieno (78% nel prescolare, 66% nella scuola dell'obbligo e 54% nella formazione generale del secondario II). Grado secondario II : tra quindici anni oltre un insegnante su tre sarà pensionato Più elevato è il grado d’insegnamento, più diminuisce la percentuale d’insegnanti di età inferiore ai 30 anni. Nel grado prescolare si situa al 25 per cento (3000 persone), nella scuola dell’obbligo al 18 per cento (13'000 persone) e nel grado secondario II al 10 per cento (1000 persone). Aumenta invece in maniera costante il tasso d’insegnanti di 50 e più anni. Dal 22 per cento nel grado prescolare (2500 persone) passa al 29 per cento nella scuola dell’obbligo (21'000 persone) e al 35 per cento nel grado secondario II (4000 persone). Volendo considerare quindi solo la classe di età degli insegnanti di 50 o più anni della formazione generale del secondario II, sarà oltre un terzo del personale docente, per un equivalente di 2000 posti a tempo pieno, ad andare in pensione da qui ai prossimi quindici anni. Tale dato va affiancato alle ultime stime dell’UST per il periodo 2003-2014 sul numero di allievi nella formazione generale del secondario superiore, che dovrebbe aumentare nell’ordine del 10 per cento. L’indagine La statistica svizzera degli insegnanti è un’indagine annuale esaustiva basata sui dati amministrativi individuali anonimizzati. È concepita in modo tale da inglobare i gradi d'insegnamento che vanno dal prescolare al terziario (scuole universitarie non considerate) per gli istituti pubblici e privati situati sul territorio nazionale. Il corpo docente delle scuole universitarie è oggetto di una statistica separata. Fasi di sviluppo: avviata nel 2002, la revisione della statistica è realizzata a tappe. Per l’anno scolastico 2003/04 sono state censite soltanto le scuole pubbliche del grado prescolare, della scuola dell’obbligo e della formazione generale del secondario II (scuole di maturità, scuole di grado diploma SGD, scuole per la formazione degli insegnanti e altre scuole di formazione generale). A partire dall’anno scolastico 2004/05 sarà obbligatoria anche la rilevazione della formazione professionale del grado secondario II. Copertura statistica del grado d’insegnamento: per l’anno scolastico 2003/04, diciassette Cantoni hanno fornito dati sul grado prescolare, diciotto sulla scuola dell’obbligo e quindici sulla formazione generale del secondario II. Le lacune saranno colmate durante i prossimi anni scolastici. Stima degli effettivi e degli equivalenti a tempo pieno a livello nazionale: per i Cantoni che non hanno fornito dati per l’anno scolastico 2003/04, gli effettivi del corpo insegnante e gli equivalenti a tempo pieno sono stati stimati sulla base del rapporto cantonale tra allievi ed equivalenti a tempo pieno calcolato alla fine degli anni Novanta. UFFICIO FEDERALE DI STATISTICA Servizio stampa Informazioni: Réjane Deppierraz, UST, Sezione formazione scolastica e professionale, tel.: 032 713 67 76 Nuova pubblicazione: Statistique suisse de l’éducation. Enseignants 2003/04, n. di ordinazione: 165-0402. Prezzo: Fr. 8.--, disponibile in francese o tedesco Servizio stampa UST, tel.: 032 713 60 13; fax: 032 713 63 46 Per ordinazioni: tel.: 032 713 60 60, fax: 032 713 60 61, e-mail: order@bfs.admin.ch Per ulteriori informazioni e pubblicazioni in forma elettronica si rimanda al sito Internet dell’UST all’indirizzo: http://www.statistica.admin.ch Servizio abbonamenti ai comunicati stampa per e-mail. Sottoscrizione all’indirizzo: http://www.news-stat.admin.ch

Ces informations peuvent également vous intéresser: