Bundesamt für Statistik

Censimento delle abitazioni vuote al 1° giugno 2005

      (ots) - Censimento delle abitazioni vuote al 1° giugno 2005

Lenta distensione sul mercato delle abitazioni

    Dopo la profonda crisi degli ultimi due anni, la situazione delle abitazioni vuote è migliorata nel corso di quest’anno. Il 1° giugno 2005 il tasso di abitazioni vuote rappresentava lo 0,99 per cento del patrimonio abitativo per un totale di 36'800 abitazioni vuote. Questo è quanto emerge dai risultati del censimento delle abitazioni vuote dell'Ufficio federale di statistica (UST). Aumentate solo leggermente le abitazioni vuote Il numero delle abitazioni vuote censite al 1° giugno 2005 (complessivamente 36'802) è salito rispetto all’anno precedente di 3222 unità, pari a un incremento del 9,6 per cento. Raffrontato al patrimonio abitativo approssimativo nazionale, il tasso di abitazioni vuote al giorno di riferimento ha raggiunto il livello dello 0,99 per cento. Questo tasso è quindi cresciuto rispetto all’anno precedente (0,91% il 1.6.2004) e sembra che la sostenuta produzione di abitazioni degli ultimi tre anni abbia contribuito ad un lieve alleggerimento della situazione sul mercato delle abitazioni. Rispetto all’anno precedente, la situazione sul mercato delle abitazioni è migliorata in sedici Cantoni, si è invece ulteriormente aggravata in otto Cantoni, contrariamente alla tendenza generale. Nei Cantoni di Turgovia e dei Grigioni la situazione è rimasta invariata. L’incremento più forte della quota di abitazioni vuote è stato registrato nel Cantone Ticino (0,89% contro lo 0,64% del 2004). Il numero percentualmente più elevato di abitazioni vuote è stato osservato nei Cantoni di Glarona (2,11%), Giura (2,01%), Appenzello Esterno (1,96%), Soletta (1,91%) e Turgovia (1,84%). Il mercato delle abitazioni risulta più precario della media nei Cantoni di Ginevra (0,19%), Zugo (0,36%), Svitto (0,52%), Vaud (0,53%) e Basilea Campagna (0,54%). In cifre assolute il maggior incremento delle abitazioni vuote è stato registrato nel Cantone di Zurigo (+937 abitazioni vuote). Il maggior numero di abitazioni vuote è stato tuttavia costatato nel Cantone di Berna con 5252 unità. Il calo più forte di abitazioni è stato notato nel Cantone di San Gallo, dove il numero delle abitazioni vuote si è ridotto di 131 unità. Più case unifamiliari e nuove abitazioni vuote Nell’arco di un anno il numero di case unifamiliari vuote è salito a 4146, con un aumento del 12 per cento (+440 unità) e quello delle nuove abitazioni vuote a 3922, con un incremento del 37 per cento (+1051). In crescita le abitazioni in affitto e in proprietà Delle 36'802 abitazioni, che il 1° giugno 2005 risultavano vuote, 29'451 erano offerte in locazione (+9%, ossia +2389 abitazioni rispetto all’anno precedente) e 7351 in vendita (+13%, ossia +833). Unicamente nella categoria dei monolocali è stata osservata una diminuzione (-4% corrispondente a -153 abitazioni vuote). Per contro, nelle altre categorie il numero di abitazioni vuote è cresciuto rispetto all’anno precedente tra l’1 per cento (+72 abitazioni di due stanze) e il 22 per cento (+765 abitazioni di cinque stanze).

    Ai sensi della presente rilevazione, per abitazioni vuote s’intendono tutte le abitazioni abitabili (ammobiliate o meno) destinate alla locazione duratura o alla vendita, risultate vuote il 1° giugno (giorno di riferimento). Sono anche considerate le case unifamiliari vuote destinate alla locazione o alla vendita e le abitazioni vuote affittate o vendute per una data successiva. Le residenze secondarie e le abitazioni di vacanza sono considerate abitazioni vuote soltanto se sono abitabili per tutto l'anno e sono destinate ad una locazione duratura (almeno tre mesi) o alla vendita. Poiché la presente statistica rileva soltanto le abitazioni vuote offerte sul mercato immobiliare, ogni raffronto con il censimento delle abitazioni svolto nel quadro del censimento della popolazione, il quale registra tutte le “abitazioni non occupate” dovrebbe essere accuratamente evitato.

UFFICIO FEDERALE DI STATISTICA Servizio stampa


      Informazioni: Kamel Chaouach, UST, Sezione statistiche monetarie
sulle imprese, tel.: 032 713 62 56 Nuova pubblicazione: OFS, Les
logements vacants au 1er juin 2005, Neuchâtel 2005, n. di
ordinazione: 072-0500, prezzo: 7 franchi, disponibile dai primi di
dicembre.

Servizio stampa UST, tel.: 032 713 60 13; fax: 032 713 63 46

Per ordinazioni: tel.: 032 713 60 60, fax: 032 713 60 61, e-mail: order@bfs.admin.ch

Per ulteriori informazioni e pubblicazioni in forma elettronica si rimanda al sito Internet dell’UST all’indirizzo: http://www.statistica.admin.ch

Servizio abbonamenti ai comunicati stampa per e-mail. Sottoscrizione all’indirizzo: http://www.news-stat.admin.ch



Plus de communiques: Bundesamt für Statistik

Ces informations peuvent également vous intéresser: