Bundesamt für Statistik

Indice svizzero dei prezzi delle costruzioni nell’aprile 2005

      (ots) - Indice svizzero dei prezzi delle costruzioni nell’aprile 2005

Aumento dei prezzi nell’edilizia e calo nel genio civile

    Secondo l’indice dei prezzi delle costruzioni calcolato dall’Ufficio federale di statistica (UST), tra ottobre 2004 e aprile 2005, le costruzioni hanno visto aumentare i loro prezzi (+0,6%) per il quarto semestre consecutivo. Questo rincaro, meno accentuato di quello di sei mesi fa, è dovuto esclusivamente a una progressione dei prezzi nell'edilizia (+0,9%). Il genio civile ha, infatti, segnalato un abbassamento dei prezzi (-0,5%) riconducibile, in primo luogo, al calo osservato nella costruzione di sottopassaggi in cemento armato (-0,8%). Tra l’aprile 2004 e l’aprile 2005, i prezzi delle costruzioni sono complessivamente aumentati del 2,6 per cento (+2,7% nell’edilizia e +2,1% nel genio civile). Aumento dei prezzi nell’edilizia ma calo nel genio civile Nel periodo tra ottobre 2004 e aprile 2005, i prezzi del comparto dell'edilizia (comprendente i risultati della costruzione di edifici amministrativi e di case plurifamiliari nonché del rinnovo di case plurifamiliari) sono progrediti dello 0,9 per cento. Salvo l’installazione di impianti elettrici (in media -1,3%), tutte le altre voci dei lavori di costruzione propriamente detti hanno fatto registrare prezzi in rialzo. Gli aumenti più ingenti hanno riguardato gli impianti di riscaldamento e ventilazione (in media +2,9%), gli ascensori (in media 2,0%), gli impianti sanitari e gli onorari (ciascuno in media +1,7%). La maggior parte delle voci delle finiture esterne hanno invece presentato dal canto loro un lieve calo dei prezzi. Dopo una netta progressione registrata nel semestre precedente (generata in particolare dal forte rincaro dell’acciaio), i prezzi del comparto genio civile (comprendente la costruzione di strade e sottopassaggi) sono leggermente diminuiti tra l’ottobre 2004 e l’aprile 2005 (-0,5%). Questo risultato è l’esito di una flessione dei prezzi in quasi tutte le posizioni, in particolare di quelle legate all’acciaio d’armatura (-1,3% per i piccoli manufatti in calcestruzzo nella costruzione di strade e -2,8% per le strutture portanti nella costruzione di sottopassaggi). L’unica voce a presentare un considerevole rincaro è quella degli onorari (in media +2,0%). Contesto congiunturale ed economico Questo sviluppo è il risultato dell'evoluzione degli investimenti nelle costruzioni notevolmente aumentati nel 2004 nonostante un calo nell’ultimo trimestre del 2004 rispetto al trimestre precedente. Nell’edilizia, la loro forte progressione nell’ambito della costruzione di abitazioni e la maggiorazione del numero di abitazioni per le quali è stato rilasciato il permesso di costruzione, hanno consentito alle imprese di adeguare, in una certa misura, i loro prezzi alla progressione dei costi cui hanno dovuto far fronte (salari, materiali, tassa sul traffico pesante commisurata alle prestazioni TTPCP). Per contro, l’aumento contenuto degli investimenti nel genio civile, riconducibile alla fine dei grandi appalti ferroviari e alle diverse misure di risparmio attuate nella costruzione stradale, ha continuato a esercitare una pressione sui prezzi provocandone una leggera regressione. Va notato che tale comparto è soggetto in misura più pronunciata che l’edilizia agli influssi del rialzo della TTPCP come pure alla diminuzione del prezzo dell'acciaio d'armatura. Andamento dei prezzi nelle Grandi Regioni Per quel che concerne l’edilizia, ad eccezione della Svizzera centrale che segnala un calo dello 0,6 per cento, tutte le altre Grandi Regioni presentano un incremento dei prezzi rispetto al semestre precedente (da +0,3% dell’Espace Mitteland a +2,5% del Ticino). Su base annua, si osserva una progressione in tutte le Grandi Regioni (da +1,4% della Svizzera centrale e Zurigo a +5,3% della Svizzera nordoccidentale). Considerando l’evoluzione sul lungo periodo a partire dal 1998, si rileva che tre Regioni registrano un aumento dei prezzi sopra la media nazionale, rincaro che risulta pronunciato nella Regione del Lemano e nel Ticino ma più debole nell’Espace Mittelland. Per quel che riguarda il genio civile, rimane una certa eterogeneità nell’evoluzione dei prezzi nelle singole Grandi Regioni. Ad eccezione di Zurigo (+1,4%), tutte le Grandi Regioni mostrano una flessione dei prezzi rispetto al semestre precedente che raggiunge un massimo dell’1,9 per cento nella Svizzera centrale. Su base annua, invece, tutte le Grandi Regioni eccetto una (Svizzera centrale -2,0%) presentano un aumento dei prezzi. Frutto del forte rincaro registrato tra l’aprile e l’ottobre del 2004, tale maggiorazione raggiunge un massimo del 4,4 per cento nella Svizzera nordoccidentale. Quanto all’evoluzione sul lungo periodo (a partire dal 1998), essa presenta un andamento analogo a quello osservato nell’edilizia, sebbene con differenze più nette tra le singole Grandi Regioni. Mentre il Ticino registra un aumento dei prezzi di gran lunga superiore alla media nazionale, seguito dalla Regione del Lemano (più vicino alla media svizzera che nell’edilizia) e dell’Espace Mittelland (anche qui solo lievemente superiore alla media nazionale). La Svizzera nordoccidentale e in misura inferiore Zurigo si collocano significativamente sotto la media nazionale.

UFFICIO FEDERALE DI STATISTICA Servizio stampa

Informazioni: Yves Guillod, UST, Sezione prezzi, tel.: 032 713 61 45 Eduard Schirach, UST, Sezione prezzi, tel.: 032 713 61 71

    Nuove pubblicazioni: Indice svizzero dei prezzi delle costruzioni, ottobre 1998 = 100. Risultati commentati e tabelle. Aprile 2005, statistica della svizzera, Neuchâtel 2005, n. di ordinazione 347-0501. Prezzo Fr. 7.--

Servizio stampa UST, tel.: 032 713 60 13; fax: 032 713 63 46

Per ordinazioni: tel.: 032 713 60 60, fax: 032 713 60 61, e-mail: order@bfs.admin.ch

Per ulteriori informazioni e pubblicazioni in forma elettronica si rimanda al sito Internet dell’UST all’indirizzo: http://www.statistica.admin.ch

Servizio abbonamenti ai comunicati stampa per e-mail. Sottoscrizione all’indirizzo: http://www.news-stat.admin.ch



Plus de communiques: Bundesamt für Statistik

Ces informations peuvent également vous intéresser: