Bundesamt für Statistik

Investimenti nelle costruzioni in Svizzera nel 2004

      (ots) - Investimenti nelle costruzioni in Svizzera nel 2004

Spese per le costruzioni in netto aumento

    Nel 2004, il settore svizzero delle costruzioni ha ampliato considerevolmente le spese per le costruzioni rispetto all’anno precedente. Queste dovrebbero aumentare ulteriormente nel 2005, stando ai progetti di costruzione annunciati. Sono questi i principali risultati provvisori che emergono dalla rilevazione annuale degli investimenti nelle costruzioni realizzata dall’Ufficio federale di statistica (UST). Nel 2004, le spese per le costruzioni (investimenti nelle costruzioni più lavori pubblici di manutenzione), hanno conosciuto un incremento notevole del 5,6 per cento rispetto all’anno precedente. In termini nominali l’aumento è stato dell’ordine di 2,5 miliardi di franchi. Le spese complessive hanno così raggiunto 47,1 miliardi di franchi. Tenendo conto di un rincaro nell'ambito delle costruzioni stimato provvisoriamente all’1,6 per cento, la crescita reale delle spese dovrebbe aggirarsi sul 3,9 per cento. Stando ai dati disponibili, si prefigura un ulteriore netto aumento delle spese per le costruzioni per il 2005. Edilizia in forte espansione Gli investimenti effettuati nell’edilizia nel 2004 sono progrediti del 6,8 per cento raggiungendo 34,6 miliardi di franchi (lavori pubblici di manutenzione esclusi). I principali attori di tale crescita sono stati i committenti privati che insieme hanno destinato 29,6 miliardi di franchi a tale settore (+7,5% rispetto al 2003). Tali investimenti, favoriti dai livelli storicamente bassi dei tassi ipotecari, sono stati utilizzati per due terzi nella costruzione di edifici d’abitazione. I committenti pubblici hanno aumentato i propri investimenti nell’edilizia del 2,9 per cento, destinando complessivamente 5 miliardi di franchi a tale settore. I Comuni hanno accresciuto i loro investimenti del 12,9 per cento contribuendo con 2,5 miliardi di franchi a circa la metà del volume complessivo degli investimenti pubblici. I Cantoni, dal canto loro, hanno ridotto quasi del 10 per cento gli investimenti in tale ambito. Stando ai dati provvisori per il 2005, l’edilizia dovrebbe beneficiare anche nel corrente anno di un dinamico incremento degli investimenti. Lieve aumento nel genio civile Gli investimenti realizzati nel genio civile sono progrediti dell’1,4 per cento nel 2004, raggiungendo 8,9 miliardi di franchi (lavori pubblici di manutenzione esclusi). Tale aumento è stato sostenuto dai committenti privati che rispetto al 2003 hanno destinato somme notevolmente maggiori in progetti di trasporti e comunicazioni. I committenti pubblici hanno invece ridimensionato i loro investimenti nel genio civile. Il calo, minimo, dello 0,1 per cento è riconducibile esclusivamente ai tagli nel settore decisi dalla Confederazione (-1,4%). I progetti annunciati lasciano presagire una protrazione nel 2005 della tendenza positiva osservata nel genio civile. Nuove costruzioni e trasformazioni Gli investimenti destinati a nuove costruzioni e trasformazioni sono aumentati del 5,7 per cento rispetto al 2003, assestandosi a 43,4 miliardi di franchi. Tale somma è costituita per due terzi da investimenti in nuove costruzioni (29 miliardi di franchi; +7,6% rispetto al 2003). Con il resto del denaro sono stati realizzati progetti di trasformazioni (14,4 miliardi di franchi; +2,1%) Lo slancio insito nei progetti di nuove costruzioni e di trasformazioni dovrebbe perdurare anche nel 2005.

    I risultati presentati in questa sede sono di carattere provvisorio. Gli investimenti nelle costruzioni considerano tutte le spese legate alla realizzazione di un’opera. I costi includono i lavori preparatori, i costi di costruzione propriamente detti, tutte le installazioni fisse destinate all’utilizzazione specifica di un’opera, i lavori esterni nonché tutti i lavori di raccordo all’interno dei confini della particella e tutti i costi di costruzione accessori. Non sono invece considerati i costi per l’acquisizione del terreno, i lavori di raccordo all’esterno della particella, i costi per l’arredamento con oggetti mobili nonché i lavori pubblici di manutenzione. Le spese per le costruzioni includono sia gli investimenti nelle costruzioni che i lavori pubblici di manutenzione. La categoria altri committenti comprende tutte le categorie di committenti esclusi quelli pubblici (Confederazione, Cantoni, Comuni), ovvero gli investitori istituzionali, le assicurazioni, le banche, le aziende private del gas, le società elettriche private, le ferrovie private, le imprese di costruzione e le società immobiliari nonché i privati e gli altri investitori.

UFFICIO FEDERALE DI STATISTICA Servizio stampa

Informazioni: Fabia Ndiaye-Laini, UST, Sezione statistiche monetarie sulle imprese, tel.: 032 713 61 69

Servizio stampa UST, tel.: 032 713 60 13; fax: 032 713 63 46

Per ordinazioni: tel.: 032 713 60 60, fax: 032 713 60 61, e-mail: order@bfs.admin.ch

Per ulteriori informazioni e pubblicazioni in forma elettronica si rimanda al sito Internet dell’UST all’indirizzo: http://www.statistica.admin.ch

Servizio abbonamenti ai comunicati stampa per e-mail. Sottoscrizione all’indirizzo: http://www.news-stat.admin.ch



Plus de communiques: Bundesamt für Statistik

Ces informations peuvent également vous intéresser: