Bundesamt für Statistik

BFS: Risultati provvisori sull’evoluzione della popolazione nel 2004

      (ots) - Risultati provvisori sull’evoluzione della popolazione nel 2004

Lieve aumento della popolazione residente permanente in Svizzera

    Stando ai risultati provvisori dell’Ufficio federale di statistica (UST), alla fine del 2004 la popolazione residente permanente in Svizzera ammontava a 7'418'400 abitanti con una crescita di circa 54'200 persone rispetto al 2003. Questo aumento dello 0,7 per cento è paragonabile a quello dell’anno precedente. Alla fine del 2004, la popolazione residente permanente del nostro Paese raggiungeva le 7'418'400 persone. Questa cifra comprende tutti gli svizzeri, gli stranieri titolari di un permesso di domicilio o di dimora, i titolari di un permesso di dimora temporaneo di almeno 12 mesi e i funzionari internazionali, mentre sono esclusi i titolari di un permesso di dimora temporaneo che si stabiliscono in Svizzera per meno di un anno (59'400 persone alla fine del 2004) nonché le persone del settore dell'asilo (55'100 persone alla fine del 2004). L’aumento della popolazione residente permanente nel 2004 è frutto di un incremento naturale (differenza tra nascite e decessi) di 12'500 abitanti e di un saldo migratorio (immigrazioni meno emigrazioni) di 41'700 persone. L’immigrazione rimane la causa principale della crescita demografica Alla fine del 2004 risultavano nuovamente più persone entrate in Svizzera di quante avevano lasciato il Paese. Con le attuali 41'700 persone, il saldo migratorio è lievemente inferiore a quello del 2003 (-3%) ma simile a quello registrato nel 2001 (41'800) e negli anni 1992/1993 (fra 39’500 e 40'200 persone). Quest’eccedenza d’immigrazione è dovuta esclusivamente alla popolazione straniera (+44'600 cittadini stranieri contro -2900 cittadini svizzeri). Più nascite meno decessi I primi dati provvisori per il 2004 segnalano un leggero aumento delle nascite, passate dalle 71'800 registrate nel 2003 alle 72'500 del 2004 con un tasso di crescita vicino all'uno per cento. Nonostante questa debole progressione, il calo delle nascite iniziato nel 1995 resta stabile sin dal 2001. Nel 2004, l’incremento naturale, ridottosi costantemente a partire dal 1997 fino ad arrivare alle 8800 unità del 2003, ha raggiunto le 12'500 persone. Il motivo di questa crescita può essere ricondotto a una diminuzione del numero di decessi registrati alla fine dell’anno (60'000 persone), pari al 4,9 per cento (3100 casi) rispetto al 2003, riconducibile, forse, alla canicola estiva del 2003, essendo i decessi registrati nei mesi da giugno ad agosto del 2004 effettivamente meno numerosi di quelli dell’anno precedente. Oppure, essa potrebbe spiegarsi con l’arrivo tardivo nel 2004 dell’epidemia influenzale, considerato che i decessi registrati in dicembre mostrano una lieve diminuzione rispetto al 2003. Popolazione straniera e naturalizzazioni Alla fine del 2004, gli stranieri residenti permanentemente in Svizzera erano 1'524'900, ovvero il 20,6 per cento della popolazione residente permanente. Il loro tasso di crescita (+1,6%) supera di due volte quello della popolazione complessiva, mentre il numero di cittadini svizzeri non è aumentato oltre lo 0,5 per cento. Dal 1993, infatti, questi ultimi possono registrare una progressione del loro numero soltanto grazie all’acquisizione della nazionalità svizzera da parte di persone straniere (2004: 35'700 persone naturalizzate in Svizzera). Continua l’invecchiamento della popolazione L’invecchiamento della popolazione prosegue di anno in anno. La percentuale di persone di 65 o più anni è passata dal 15,4 per cento del 2000 al 15,8 per cento del 2004. Nello stesso periodo è invece diminuita la quota di persone sotto i 20 anni (da 23,1% a 22,1%) come pure quella delle persone tra i 20 e i 39 anni (da 31,2% a 27,7%). Il rapporto tra le persone di oltre 64 anni e quelle di età compresa tra i 20 e i 64 anni continua ad aumentare (2004: 25,5% contro il 25,3% del 2003) mentre diminuisce di 0,4 punti rispetto al 2003 quello tra le persone sotto i 20 anni e quelle di età compresa tra i 20 e i 64 anni (35,6%). Il calo della fecondità e l'aumento della speranza di vita sono i due fattori principali all'origine di questo fenomeno che si pensa andrà ancora accentuandosi nei prossimi anni. Crescita demografica variabile da un Cantone all’altro Alla fine del 2004, dieci Cantoni su ventisei hanno registrato un tasso d'incremento demografico sopra la media nazionale (+0,7%). Le crescite più cospicue sono state osservate nei Cantoni di Zugo (+1,5%), Vaud e Vallese (+1,3% ciascuno) nonché Friburgo e Svitto (+1,2% ciascuno). Due Cantoni, e precisamente Appenzello Esterno e Sciaffusa, si sono dovuti confrontare, invece, con una diminuzione della loro popolazione rispettivamente dello 0,3 e dello 0,2 per cento.

    I dati dell’UFM L’Ufficio federale della migrazione (UFM) calcola il numero di stranieri residenti permanentemente nel nostro Paese alla fine del 2004 a 1'495'000 persone. Stando a questo dato, i cittadini stranieri rappresenterebbero il 20,2 per cento della popolazione residente permanente complessiva della Svizzera. La divergenza tra l’UST e l’UFM nella percentuale di stranieri in rapporto alla popolazione residente permanente è dovuta essenzialmente a una differenza nelle definizioni applicate rispettivamente dai due uffici. Mentre nel calcolo della popolazione residente permanente di nazionalità straniera dell’UST sono considerati anche i funzionari internazionali, i diplomatici e i loro congiunti, in quello dell’UFM essi ne sono esclusi. I dati forniti dall’UST sono pertanto sempre lievemente superiori a quelli dell’UFM.

UFFICIO FEDERALE DI STATISTICA Servizio stampa

Informazioni: Céline Schmid (français), UST, Sezione demografia e migrazione, tel.: 032 713 69 85 Marcel Heiniger (deutsch), UST, Sezione demografia e migrazione, tel.: 032 713 68 74

Nuove pubblicazioni: Actualités OFS: “Statistique de l’état annuel de la population (ESPOP) 2004 – Résultats provisoires” (solo in tedesco e francese) Actualités OFS: “Statistique du mouvement naturel de la population – Estimations de janvier à décembre 2004” (solo in francese e tedesco)

Le due pubblicazioni sono disponibili sul sito dell’UST all’indirizzo http://www.bfs.admin.ch/bfs/portal/fr/index/themen/bevoelkerung/ueber sicht/blank/analysen__berichte/result.html

Servizio stampa UST, tel.: 032 713 60 13; fax: 032 713 63 46

Per ordinazioni: tel.: 032 713 60 60, fax: 032 713 60 61, e-mail: order@bfs.admin.ch

Per ulteriori informazioni e pubblicazioni in forma elettronica si rimanda al sito Internet dell’UST all’indirizzo: http://www.statistica.admin.ch

Servizio abbonamenti ai comunicati stampa per e-mail. Sottoscrizione all’indirizzo: http://www.news-stat.admin.ch



Plus de communiques: Bundesamt für Statistik

Ces informations peuvent également vous intéresser: