Bundesamt für Statistik

BFS: Indice nazionale dei prezzi al consumo nel febbraio 2005

(ots) - Indice nazionale dei prezzi al consumo nel febbraio 2005 Livello dei prezzi in lieve aumento – affitti stabili Nel febbraio 2005, l’indice nazionale dei prezzi al consumo calcolato dall’Ufficio federale di statistica (UST) ha segnato un aumento dello 0,2 per cento rispetto al mese precedente, raggiungendo il livello di 103,9 punti (maggio 2000 = 100). Su base annua risulta un rincaro dell’1,4 per cento, a fronte di quote annue dell’1,2 per cento nel gennaio 2005 e dello 0,1 per cento nel febbraio 2004. Prezzi più alti per prodotti petroliferi e rincaro degli ortaggi per cause meteorologiche La progressione dell’indice nazionale dei prezzi al consumo nel febbraio 2005 è il risultato dell’aumento degli indici di tutti i gruppi di beni rilevati nel mese in rassegna. Gravano su questa progressione soprattutto i rincari dei prodotti petroliferi e degli ortaggi, questi ultimi dovuti a perdite di raccolto in Spagna a seguito di un rigido inizio d’inverno. Per contro, il livello degli affitti è rimasto stabile rispetto al novembre 2004. Rispetto alle rilevazioni precedenti corrispondenti sono pertanto aumentati gli indici dei seguenti gruppi: prodotti alimentari, bevande analcoliche (+0,6%), abitazione ed energia (+0,4%), trasporti (+0,4%) e altri beni e servizi (+0,1%). Nel mese in rassegna non sono stati rilevati i prezzi dei rimanenti otto gruppi. Andamento dei prezzi dei prodotti indigeni e importati L’Ufficio federale di statistica comunica altresì che, rispetto al mese precedente, il livello dei prezzi è rimasto stabile per i beni indigeni ma è aumentato dello 0,8 per cento per i beni importati, principalmente a causa dell'aumento dei prezzi dei prodotti petroliferi e degli ortaggi. Su base annua è risultato un aumento medio dell’1,0 per cento dei prezzi dei beni indigeni e del 2,5 per cento di quelli dei prodotti d’importazione. Andamento dei prezzi nel febbraio 2005 in dettaglio L’incremento dell'indice del gruppo prodotti alimentari, bevande analcoliche è frutto dei rincari operati sugli ortaggi. Le perdite di raccolto a seguito del rigido inizio d'inverno hanno provocato in Spagna un aumento dei prezzi degli ortaggi. Sono stati invece registrate diminuzioni di prezzo per cioccolato (in seguito a un’offerta promozionale), carne suina, carne di vitello e yogurt. Per quanto riguarda il gruppo abitazione ed energia, i prezzi dell'olio da riscaldamento sono rincarati del 7,8 per cento rispetto al gennaio 2005 (giorno di riferimento 1° febbraio) situandosi al 37,0 per cento sopra il livello di febbraio dell’anno precedente. L’indice degli affitti è invece rimasto stabile rispetto alla rilevazione precedente effettuata del novembre 2004. Per il livello nazionale degli affitti risulta pertanto una crescita dell’1,7 per cento rispetto all’anno precedente. Nel gruppo trasporti i prezzi della benzina sono aumentati dell’1,5 per cento rispetto al mese precedente (giorno di riferimento 1° febbraio) e del 6,0 per cento se rapportati all'anno precedente. Il lieve aumento dell’indice del gruppo altri beni e servizi è da ricondurre all’aumento dei prezzi dei parrucchieri. Sono invece regrediti i prezzi degli articoli da toeletta. Concatenamento con le precedenti serie dell’indice Collegando per via aritmetica le precedenti serie con l’indice attuale, si ottengono per il mese di febbraio 2005 indici di 110,3 punti sulla base di maggio 1993 = 100, di 152,7 punti sulla base di dicembre 1982 = 100, di 190,4 punti sulla base di settembre 1977 = 100 e di 320,9 punti sulla base di settembre 1966 = 100. UFFICIO FEDERALE DI STATISTICA Servizio stampa Informazioni: Gilbert Vez, UST, Sezione prezzi, tel.: 032 713 69 00 Servizio stampa UST, tel.: 032 713 60 13; fax: 032 713 63 46 Per ordinazioni: tel.: 032 713 60 60, fax: 032 713 60 61, e-mail: order@bfs.admin.ch Per ulteriori informazioni e pubblicazioni in forma elettronica si rimanda al sito Internet dell’UST all’indirizzo: http://www.statistica.admin.ch Servizio abbonamenti ai comunicati stampa per e-mail. Sottoscrizione all’indirizzo: http://www.news-stat.admin.ch

Ces informations peuvent également vous intéresser: