Bundesamt für Statistik

BFS: Pernottamenti del settore alberghiero nel secondo trimestre 2004

      (ots) - Pernottamenti del settore alberghiero nel secondo trimestre 2004

Aumento dei pernottamenti dei turisti stranieri in Svizzera

    Nel secondo trimestre del 2004, negli alberghi svizzeri i pernottamenti degli ospiti provenienti dall’estero sono aumentati del 6,7 per cento rispetto al secondo trimestre del 2003. Questa buona progressione emerge dall’indagine campionaria realizzata dall’Ufficio federale di statistica (UST) al posto della statistica totale soppressa alla fine del 2003 per motivi budgetari. La statistica totale sarà reintrodotta l'anno prossimo sulla base di un partenariato finanziario con i Cantoni, le regioni e le associazioni del settore. Per i mesi da aprile a giugno, i due dati principali da segnalare, rispetto allo stesso periodo del 2003, sono il forte aumento dei pernottamenti dei turisti provenienti dall’estero, soprattutto a maggio (+8,4%) e a giugno (+8,5%), e la stabilità delle presenze della clientela indigena negli alberghi svizzeri. In totale i pernottamenti hanno registrato un sensibile aumento (+4%) essenzialmente grazie ai pernottamenti di maggio e giugno. Il mese d’aprile ha presentato una variazione meno marcata (+1,8%). Globalmente, il primo semestre del 2004 presenta un'evoluzione positiva dovuta ai buoni risultati conseguiti nel secondo trimestre (+0,8%) e attribuibili alla ripresa della clientela proveniente dall'estero (+3,0%). La clientela svizzera è invece risultata in regresso (-2,0%). In mancanza di dati per mercato (Paese d’origine degli ospiti) e per regione, che non sono raccolti nell’ambito di questa indagine provvisoria, è difficile determinare gli annessi e i connessi di questa evoluzione favorevole, che conferma e avvalora l’inversione di tendenza osservata il trimestre precedente. Per spiegare le tendenze della domanda nel settore dei pernottamenti in albergo, in generale si possono considerare l’andamento congiunturale in Svizzera e nel mondo, l’andamento dei prezzi e dei tassi di cambio, l’evoluzione della qualità dell’offerta e le misure di marketing. Tuttavia le variazioni mensili sono anche molto sensibili a fattori come il calendario delle feste, la ripartizione delle vacanze scolastiche, la meteo ed alcuni grandi eventi eccezionali.

    I presenti risultati provengono da un’indagine condotta presso un campione di 500 alberghi e introdotta dall’UST nel gennaio di quest’anno per ovviare alla soppressione della statistica sulla ricettività, operata alla fine del 2003, e garantire un’informazione di base sull’evoluzione del settore alberghiero a livello macroeconomico. L’UST aveva dovuto annunciare tale soppressione nel maggio del 2003 per far fronte ai tagli budgetari subiti. Questa soluzione di ripiego comporta un certo margine d’errore dovuto al fatto che l’indagine si basa su un campione. L’indagine non fornisce alcuna informazione sul Paese d’origine degli ospiti e non consente di ottenere risultati regionalizzati. Tuttavia si tratta di una soluzione provvisoria, poiché gli ambienti turistici (Cantoni, Regioni, Confederazione e privati) si sono mobilitati per reintrodurre la statistica della ricettività sulla base di un partenariato finanziario. L’accordo preparato sotto l’egida della Federazione svizzera del turismo prevede la reintroduzione dell’indagine totale del settore alberghiero e parte del settore paralberghiero già a partire da gennaio del 2005.

UFFICIO FEDERALE DI STATISTICA Servizio stampa

Informazioni: Vincenzo Carelli, UST, Sezione Statistiche monetarie sulle imprese, tel.: 032 713 62 80

Servizio stampa UST, tel.: 032 713 60 13; fax: 032 713 63 46

Per ordinazioni: tel.: 032 713 60 60, fax: 032 713 60 61, e-mail: order@bfs.admin.ch

Per ulteriori informazioni si rimanda al sito Internet dell’UST all’indirizzo: http://www.statistica.admin.ch

Servizio abbonamenti ai comunicati stampa per e-mail. Sottoscrizione all’indirizzo: http://www.news-stat.admin.ch



Plus de communiques: Bundesamt für Statistik

Ces informations peuvent également vous intéresser: