Bundesamt für Statistik

BFS: SILC – Una nuova rilevazione dell’UST comparabile a livello internazionale

(ots) - SILC – Una nuova rilevazione dell’UST comparabile a livello internazionale Reddito e condizioni di vita in Svizzera Su mandato del Consiglio federale, a partire da settembre 2004 l’Ufficio federale di statistica (UST) svolgerà una nuova rilevazione rappresentativa sul reddito e sulle condizioni di vita della popolazione residente in Svizzera. Dopo la sua introduzione a tappe, questa rilevazione colmerà lacune sensibili nella statistica sociale svizzera e fornirà risultati sul reddito, sulla povertà e sulla qualità della vita paragonabili a livello internazionale. L’evoluzione sociale ed economica degli ultimi anni ha reso molto più acuto il bisogno di informazioni attuali, affidabili e paragonabili a livello internazionale sul reddito e sulle condizioni di vita delle economie domestiche svizzere. Le statistiche disponibili in questo settore non soddisfano infatti più le esigenze della politica sociale ed economica. Per questo motivo il Consiglio federale svizzero ha incaricato l’Ufficio federale di statistica (UST) di svolgere una nuova rilevazione rappresentativa sul reddito e sulle condizioni di vita della popolazione. La rilevazione, denominata SILC (Statistics on Income and Living Conditions), sarà avviata nel settembre 2004 presso circa 2000 economie domestiche e nei prossimi anni sarà gradualmente ampliata. L’indagine completa è prevista per il 2007 e sarà coordinata con l’attuazione dell’accordo sulla statistica nel quadro dei Bilaterali II. La SILC permetterà di colmare lacune sensibili nella statistica sociale svizzera. La rilevazione ruota attorno a dati come l’ammontare e le fonti delle entrate delle economie domestiche, la composizione delle economie domestiche, il lavoro retribuito, la cura dei figli, la salute e la situazione abitativa. Sarà inoltre rilevato il grado di soddisfazione dei membri delle economie domestiche nei confronti delle proprie condizioni di vita. Paragonabilità europea I risultati dell’indagine serviranno a calcolare indicatori paragonabili a livello internazionale sull’ammontare e sulle fonti delle entrate delle economie domestiche, sulla povertà e sulle condizioni di vita secondo il tipo di economia domestica, il ceto sociale e l’origine nazionale. In tutti gli Stati membri dell’UE e dell’AELS sono realizzate rilevazioni identiche. I concetti utilizzati, ad esempio “reddito dell’economia domestica” o “lavoro retribuito”, sono stati fissati in modo unitario da EUROSTAT, l’ufficio statistico dell’Unione europea (UE) e sono vincolanti per tutti i Paesi partecipanti, il che assicura la paragonabilità dei dati. Collaborazione con il Fondo nazionale svizzero Per realizzare la SILC, l’UST collabora con il Panel svizzero di economie domestiche (SHP), finanziato dal Fondo nazionale svizzero, che a sua volta interroga più di 4000 economie domestiche. Questa collaborazione permette di sfruttare le sinergie tra le due indagini, di abbassare i costi e di ridurre l’onere per gli intervistati. Le due rilevazioni utilizzano un questionario armonizzato, con il vantaggio che per le analisi statistiche dell’UST saranno disponibili risposte di un totale di 6000 economie domestiche e di circa 9000 persone già per il 2004. Grazie a questo ampio campione sarà possibile esaminare anche le condizioni di reddito e di vita di gruppi di popolazione più piccoli. La partecipazione della popolazione è importante La partecipazione alla SILC delle economie domestiche interrogate è volontaria. Tuttavia, una partecipazione la più numerosa possibile è importante sia per l’UST che per le singole economie domestiche: così l’UST si assicura infatti la buona qualità dei risultati statistici e la singola economia domestica ha la possibilità di comunicare la propria situazione di vita dandole un certo peso. L’UST e l’istituto di ricerca sociale M.I.S Trend, incaricato di realizzare le interviste, assicurano che la rilevazione SILC servirà esclusivamente per scopi statistici. L’anonimato e la riservatezza delle risposte sono garantiti e non è perseguito nessuno scopo commerciale o amministrativo. I dati rilevati saranno anonimizzati, di modo che non sarà possibile risalire ai nomi e agli indirizzi delle economie domestiche e delle persone partecipanti. UFFICIO FEDERALE DI STATISTICA Servizio stampa Informazioni: Dominique Aubert, UST, Sezione Reddito, consumo e condizioni di vita, tel. 032 713 64 92 Stéphane Fleury, UST, Sezione Reddito, consumo e condizioni di vita, tel. 032 713 64 48 Servizio stampa UST, tel. 032 713 60 13; fax: 032 713 63 46 Per ordinazioni: tel. 032 713 60 60, fax 032 713 60 61, e-mail order@bfs.admin.ch Per ulteriori informazioni si rimanda al sito Internet dell’UST all’indirizzo: http://www.statistica.admin.ch Servizio abbonamenti ai comunicati stampa per e-mail. Sottoscrizione all’indirizzo: http://www.news-stat.admin.ch

Ces informations peuvent également vous intéresser: