Bundesamt für Statistik

BFS: Indice nazionale dei prezzi al consumo nell’aprile 2004

      (ots) - Indice nazionale dei prezzi al consumo nell’aprile 2004

Rincaro annuo dello 0,5 per cento

    Nell’aprile 2004, l’indice nazionale dei prezzi al consumo calcolato dall’Ufficio federale di statistica (UST) ha segnato un aumento dello 0,8 per cento rispetto al mese precedente, raggiungendo il livello di 103,6 punti (maggio 2000 = 100). Questo forte incremento per effetto stagionale riflette il ritorno ai prezzi regolari nel settore dell’abbigliamento alla fine delle svendite. Su base annua, il rincaro è risultato dello 0,5 per cento; era stato di -0,1 per cento nel marzo 2004 e di +0,7 per cento nell’aprile 2003. Ritorno ai prezzi regolari nel settore dell’abbigliamento Nell'aprile 2004, l'aumento dell'indice nazionale è dovuto essenzialmente all'incremento dell'indice del gruppo indumenti e calzature (+16,8%). Nell’aprile 2004, con questo forte aumento i prezzi regolari dell’assortimento hanno riequilibrato i prezzi bassi delle svendite degli indumenti estivi e degli indumenti per tutto l’anno rilevati nel luglio 2003 e nel gennaio 2004. Anche gli indici dei gruppi alberghi e ristoranti (+0,6%), sanità (+0,5%) e prodotti alimentari e bevande analcoliche (+0,3%) sono risultati ad un livello superiore a quello della rilevazione precedente. E’ invece regredito l’indice del gruppo trasporti (-0,2%), mentre quello del gruppo abitazione ed energia è rimasto praticamente stabile. Nel mese in rassegna gli altri sei gruppi di beni non sono stati oggetto di alcuna rilevazione di prezzi. Prezzi dei beni importati in aumento L’Ufficio federale di statistica comunica inoltre che, rispetto al mese precedente, il livello dei prezzi in base alla provenienza è aumentato dello 0,2 per cento per i beni indigeni e del 2,6 per cento per i beni importati soprattutto a causa dell'incremento dei prezzi degli indumenti e delle calzature. Su base annua, i prezzi dei beni indigeni sono aumentati in media dello 0,8 per cento, mentre quelli dei beni importati sono scesi del 0,2 per cento.

    Andamento dei prezzi dell’aprile 2004 in dettaglio Nel gruppo indumenti e calzature, i prezzi bassi delle svendite rilevati nel luglio 2003 e nel gennaio 2004 sono stati praticamente controbilanciati dai prezzi regolari degli indumenti estivi e per tutto l'anno. L’aumento dell'indice del gruppo alberghi e ristoranti è dovuto al rincaro dei pasti e delle bevande consumati nei ristoranti e nei caffè nonché a leggeri aumenti dei prezzi nel settore paralberghiero (campeggi, ostelli per la gioventù e appartamenti di vacanza). La progressione dell’indice del gruppo sanità è da attribuire agli adeguamenti delle tariffe ospedaliere in diversi Cantoni ed ai lievi incrementi dei prezzi delle prestazioni Spitex. Per quanto riguarda il gruppo dei prodotti alimentari e bevande analcoliche, nell'arco di un mese sono aumentati soprattutto i prezzi della frutta, della carne suina, dei salumi, del pollame e delle trecce (al termine di una vendita promozionale). Sono invece risultati più a buon mercato la maggior parte degli ortaggi e la carne di vitello. La diminuzione dell’indice del gruppo trasporti è riconducibile essenzialmente al calo delle tariffe dei voli di linea e alla riduzione dei prezzi delle automobili d’occasione. I prezzi della benzina sono invece aumentati dell’1,5 per cento (giorno di riferimento: 1° aprile) rispetto al mese precedente ed hanno raggiunto un livello che supera del 2,0 per cento quello dell'anno precedente. Gli altri rincari della benzina osservati nel corso del mese non hanno avuto alcun influsso sul risultato qui presentato. Nel gruppo abitazione ed energia i prezzi dell’olio da riscaldamento sono saliti dello 0,3 per cento (giorno di riferimento: 1° aprile) rispetto al marzo 2004, situandosi così dell’1,7 per cento sopra il livello registrato dodici mesi prima. Concatenamento con le precedenti serie dell’indice Collegando per via aritmetica le precedenti serie con l’indice attuale, si ottengono per il mese di aprile 2004 indici di 109,9 punti sulla base di maggio 1993 = 100, di 152,1 punti sulla base di dicembre 1982 = 100, di 189,7 punti sulla base di settembre 1977 = 100 e di 319,8 punti sulla base di settembre 1966 = 100.

UFFICIO FEDERALE DI STATISTICA Servizio informazioni

Informazioni: Gilbert Vez, UST, Sezione prezzi, tel.: 032/713 69 00 Per ulteriori informazioni si rimanda al sito Internet dell’UST all’indirizzo: http://www.statistica.admin.ch



Plus de communiques: Bundesamt für Statistik

Ces informations peuvent également vous intéresser: