Bundesamt für Statistik

Gli esercizi turistici svizzeri nell’anno turistico 2002

    Neuchâtel (ots) - 10 Tourisme Tourismus Turismo Neuchâtel, 8 aprile 2003 N. 0352-0303-20

Gli esercizi turistici svizzeri nell’anno turistico 2002

    Secondo i risultati dell’Ufficio federale di statistica (UST), le strutture ricettive prese in considerazione nella statistica svizzera del turismo durante l’anno turistico 2002 hanno registrato in totale 65,9 milioni di pernottamenti, ovvero il 3,8 per cento in meno rispetto al 2001. Questo risultato è inferiore del 2,9 per cento alla media degli ultimi cinque anni.

    Presenze in calo nel settore alberghiero e paralberghiero Nel 2002, per il secondo anno consecutivo, le presenze nelle strutture a carattere turistico hanno subito una diminuzione (-2,57 milioni di pernottamenti/-3,8%). Il calo dei pernottamenti è stato registrato dagli alberghi e stabilimenti di cura (-1,82 milioni/- 5,2%) nonché dal settore paralberghiero (-750 000/-2,2%). Tutte le forme di alloggio raggruppate in queste due categorie hanno subito un calo delle presenze, ad eccezione degli alloggi collettivi (+159 000/+2,3%) e degli ostelli per la gioventù (+21 000/+2,4%). La congiuntura economica sfavorevole ed un franco svizzero forte sono fra le cause principali all’origine della diminuzione dei pernottamenti. Forte diminuzione della clientela straniera Le presenze della clientela svizzera sono rimaste stabili rispetto all’anno precedente (+115 000/+0,3%). Il calo dei pernottamenti è dunque dovuto principalmente alla diminuzione degli ospiti provenienti dall’estero (-2,69 milioni di pernottamenti/-8,3%). La flessione ha interessato i maggiori mercati di provenienza del turismo svizzero come la Germania (-1,27 milioni/-9,5%), gli Stati Uniti (-373 000/-17%), i Paesi Bassi ( 264 000/-9,5%) ed il Regno Unito (-162 000/-6,3%). Per i turisti provenienti dagli Stati del Golfo (+73 000/+32%), dalla Federazione Russa (+30 000/+13%) e dall’India (+13 000/+6,5%) è stato invece registrato un aumento delle presenze nelle strutture svizzere. Expo.02 fa lievitare i risultati delle regioni interessate Un calo delle presenze è stato osservato per la stagione invernale 2001/2002 (-1,25 milioni di pernottamenti/ -4%) e per la stagione estiva 2002 (-1,33 milioni di pernottamenti/- 3,6%). Questo calo ha riguardato la maggior parte delle regioni turistiche svizzere e soprattutto i Grigioni (-622 000/-7,8%), il Ticino (-388 000/ 8,6%), e la Svizzera centrale (-376 000/-7,8%). Le regioni turistiche interessate dalle ricadute economiche dell’esposizione nazionale hanno registrato i migliori risultati dell’anno. Nella regione Friburgo-Neuchâtel-Giura si è così assistito ad un aumento dei pernottamenti del 16 % (+287 000) sull’arco dell’anno e del 20% (+272 0000) nella stagione estiva 2002. Caratteristiche della domanda: gli svizzeri e gli alberghi dominano la classifica Nel 2002, le caratteristiche della domanda non hanno subito cambiamenti importanti. Durante l’anno turistico, la clientela indigena è stata ancora una volta quella più numerosa a soggiornare in Svizzera (55% sul totale dei pernottamenti). Nonostante il calo della domanda, fra la clientela internazionale la Germania è rimasta il primo mercato di provenienza (41% della domanda estera), e ciò sia per quanto concerne gli alberghi e gli stabilimenti di cura (32%) che il settore paralberghiero (54%). Le regioni alpine hanno continuato ad assorbire la parte più cospicua della domanda; la regione turistica dei Grigioni si è confermata come la destinazione prediletta (7,38 milioni di pernottamenti registrati), seguita dal Vallese (6,37 milioni) e dall’Oberland bernese (5,02 milioni). Fra le diverse forme di strutture disponibili, i turisti hanno dato la preferenza a stabilimenti alberghieri (48% del volume totale dei pernottamenti) nonché a case e appartamenti di vacanza (27%).

UFFICIO FEDERALE DI STATISTICA Servizio informazioni

    Nota metodologica : - L’anno turistico 2002 va dal 1° novembre 2001 al 31 ottobre 2002 - I risultati degli alberghi e degli stabilimenti di cura sono definitivi. I risultati del settore paralberghiero sono provvisori. - Per ragioni di disponibilità e di protezione dei dati l’analisi dei risultati delle regioni turistiche si basa sui risultati degli alberghi, dei campeggi, degli alloggi collettivi e degli ostelli per la gioventù. Gli stabilimenti di cura e le case e gli appartamenti di vacanza non sono stati presi in considerazione.

Informazioni: Aline Bassin (031 323 65 00) oppure Ursula Jaberg (031 323 68 17), UST, Sezione turismo Per ordinare le pubblicazioni: tel.: 032 713 60 60, fax: 032 713 60 61, e-mail: Ruedi.Jost@bfs.admin.ch I risultati dettagliati presentati per stagione e regione turistica possono essere consultati al seguente indirizzo Internet: http://www.statistik.admin.ch/stat_ch/ber10/pm/fj_i.htm Per ulteriori informazioni si rimanda al sito Internet dell’UST all’indirizzo http://www.statistica.admin.ch. 08.04.2003



Plus de communiques: Bundesamt für Statistik

Ces informations peuvent également vous intéresser: