Bundesamt für Statistik

Pernottamenti negli alberghi svizzeri Risultati regionali per la zona d'influenza dell'Expo.02

    Neuchâtel (ots) - Positivo bilancio per gli alberghi della regione dei Tre Laghi

    Stando ai primi risultati elaborati dall'Ufficio federale di statistica, nel mese di ottobre 2002 la regione dei Tre Laghi ha totalizzato 270'000 pernottamenti, ciò che corrisponde a un aumento del 21 per cento rispetto all'ottobre 2001. Nel raffronto a livello nazionale, i pernottamenti hanno subito un calo dell'1,5 per cento nello stesso periodo. Queste cifre consentono di stilare un primo bilancio degli effetti che l'esposizione nazionale ha esercitato sugli alberghi della sua zona d'influenza (definita nel riquadro): da maggio a ottobre 2002, nella regione dei Tre Laghi sono stati registrati 1,69 milioni di pernottamenti, ovvero il 16 per cento in più dell'anno precedente. Nello stesso periodo i pernottamenti sono scesi del 5,2 per cento a livello nazionale.

Numerosi visitatori verso la fine della manifestazione

    Dopo un inizio piuttosto tranquillo (cfr. grafico G1), gli alberghi della regione dei Tre Laghi hanno conosciuto un grande afflusso di turisti nei mesi di luglio e agosto. I risultati di settembre e ottobre hanno confermato le previsioni delle cerchie turistiche e della direzione di Expo.02 secondo cui l'avvicinarsi della fine della manifestazione avrebbe incitato numerosi ritardatari a visitare le arteplage di Expo.02 e a soggiornare in uno stabilimento alberghiero della regione.

Forte domanda interna

    Come nei mesi precedenti, la maggior parte della domanda è da ricondurre ai turisti svizzeri, che hanno totalizzato 160'000 pernottamenti nel mese di ottobre, ciò che corrisponde a una crescita del 37 per cento rispetto all'ottobre 2001. Con 110'000 pernottamenti registrati, anche gli ospiti stranieri sono aumentati (+3,5%) rispetto all'anno precedente. Questa crescita va attribuita essenzialmente al crollo della domanda verificatosi l'anno scorso in seguito agli attentati dell'11 settembre. Nonostante questo lieve aumento, il volume dei pernottamenti nella regione dei Tre Laghi non ha apparentemente ritrovato il livello dell'ottobre 2000 . In considerazione del carattere nazionale della manifestazione, della situazione economica sfavorevole e della forza del franco svizzero, Expo.02 ha stimolato principalmente la domanda interna nella regione dei Tre Laghi (cfr. grafico G3): da maggio a ottobre 2002, gli svizzeri hanno totalizzato 970'000 pernottamenti (+41%) e gli stranieri 720'000 (-5,9%). Expo.02 ha contr ibuito ad aumentare la quota della regione dei Tre Laghi sul volume totale dei pernottamenti in Svizzera. La zona d'influenza costituiva il 7 per cento di questo volume da maggio a ottobre del 2001 e il 9 per cento per lo stesso periodo del 2002.

Regione di Neuchâtel particolarmente sollecitata

    Nella zona d'influenza di Expo.02 tutte le regioni considerate hanno registrato aumenti nell'ottobre 2002. Neuchâtel (+13'000 pernottamenti/+81%) e Friburgo (+9'200/+55%) sono le due regioni che hanno segnato i maggiori incrementi, mentre la regione di Soletta ha registrato la crescita più debole (+64/+1%). Le regioni di Vaud e Berna denotano dal canto loro i volumi di pernottamenti più elevati rispettivamente di 110'000 (+8,9%) e 96'000 unità (+17%). Da maggio a ottobre, gli alberghi della regione di Neuchâtel, particolarmente presi d'assalto dai turisti, hanno registrato un aumento di 73'000 pernottamenti (+57%). Seguono le regioni di Friburgo (+35%), Berna (+12%) e Vaud (+9,1%). Con un risultato negativo (-2,6%), Soletta ha invece beneficiato ben poco di questa manifestazione.

Aumenta anche il tasso d'occupazione

    Al momento di tirare le somme della manifestazione, l'UST pubblica anche dati regionalizzati sull'occupazione dei letti e delle camere disponibili negli stabilimenti alberghieri della regione dei Tre Laghi. Nel mese di ottobre 2002, il tasso d'occupazione delle camere disponibili nella zona d'influenza di Expo.02 ha raggiunto il 51 per cento (+5,8%), mentre a livello nazionale è risultato del 45 per cento (-0,5%). Nella regione dei Tre Laghi, le zone di Berna (62%) e Vaud (58%) hanno registrato i tassi di occupazione di letti e camere più elevati. Il maggior aumento è stato segnato dalla regione di Friburgo (+15%). Da maggio a ottobre (cfr. grafico G4), il tasso d'occupazione delle camere disponibili era in media del 58 per cento (6%) nella zona d'influenza di Expo.02, mentre era del 50 per cento (-2,3%) per l'intera Svizzera. A livello regionale, si osservano tassi d'occupazione elevati per Vaud (62%/+5,9% rispetto al 2001) e Berna (62%/+5,4%) come pure aumenti importanti per Friburgo (53%/+10%) e Neuchâtel (51%/+10%).

    Le cifre qui presentate non tengono conto dei pernottamenti nel ramo paralberghiero (campeggi, alloggi di gruppo, ostelli della gioventù, appartamenti e case di vacanza).

    La regione dei Tre Laghi menzionata in questo comunicato è stata determinata dalle istanze di Expo.02 e dall'Ufficio federale di statistica. Essa comprende i seguenti distretti:

    - Cantone di Berna: Aarberg, Berna, Bienne, Büren, Courtelary, Erlach, Moutier, La Neuveville, e Nidau.

    - Cantone di Friburgo: La Broye, La Sarine e See/Lac.

    - Cantone di Soletta: Lebern e Soletta.

    - Cantone di Vaud: Avenches, Echallens, Losanna, Lavaux, Morges, Moudon, Orbe, Payerne e Yverdon.

    - Cantone di Neuchâtel: Boudry, Chaux-de-Fonds, Neuchâtel e Val-de- Ruz.

    I risultati dettagliati per distretto possono essere consultati all'indirizzo Internet seguente: http://www.statistique.admin.ch/stat_ch/ber10/expo/expo_f.htm.

UFFICIO FEDERALE DI STATISTICA

Servizio informazioni

    Informazioni:

Aline Bassin o Antonio Di Nardo, Sezione turismo

Tel.: 031/323 65 00 oppure 323 66 36

Per ulteriori informazioni si rimanda al sito Internet dell'UST all'indirizzo: http://www.statistica.admin.ch 20.12.02



Plus de communiques: Bundesamt für Statistik

Ces informations peuvent également vous intéresser: