Bundesamt für Statistik

Pernottamenti negli alberghi svizzeri Risultati regionali per la zona d'influenza dell'Expo.02

Neuchâtel (ots) - Regione dei Tre Laghi: confermato l'aumento delle presenze A venti giorni dalla fine dell'Expo.02, i dati registrati dagli alberghi durante la manifestazione risultano soddisfacenti. Secondo le prime cifre pubblicate dall'Ufficio federale di statistica (UST), nella regione dei Tre Laghi (definita nel riquadro) tra maggio e settembre 2002 i pernottamenti sono stati 1,42 milioni, ovvero il 15 per cento in più dell'anno precedente. Durante il mese di settembre, la domanda ha raggiunto 302'140 pernottamenti, ossia il 24 per cento in più dello stesso mese del 2001. Sul piano nazionale, al confronto, la domanda ha continuato a diminuire nel mese di settembre, facendo registrare un calo del 4,2 per cento. Pochi visitatori stranieri Come nei mesi precedenti, l'aumento dei pernottamenti in settembre è dovuto ai turisti svizzeri (+46%), che in tanti hanno trascorso una notte nei dintorni dell'esposizione nazionale, mentre nel resto del Paese la domanda è rimasta stagnante (+0,9%). Nel mese di settembre, anche i turisti provenienti dall'estero sono stati per la prima volta leggermente più numerosi nella regione dei Tre Laghi (+0,9%), mentre a livello svizzero la domanda ha fatto registrare un calo (- 8,5%). Questa leggera crescita non sembra imputabile unicamente all'Expo.02, infatti la domanda dei turisti stranieri varia di molto nelle 5 regioni della zona d'influenza. Le due regioni che hanno fatto registrare il maggior aumento complessivo della frequenza, Friburgo e Neuchâtel, sono anche quelle che hanno registrato il calo più forte di pernottamenti di turisti stranieri nel mese di settembre (-17% nelle due regioni). Da maggio a settembre, la domanda interna è cresciuta del 42 per cento (pari a circa 240'000 pernottamenti) nella regione d ei Tre Laghi, mentre la domanda turistica proveniente dall'estero è diminuita del 7,5 per cento. Gli aumenti più sensibili a Neuchâtel e Friburgo Nella regione dei Tre Laghi, sono sempre le strutture ricettive dei distretti di Neuchâtel e di Friburgo a beneficiare maggiormente della manifestazione con aumenti delle presenze rispettivamente del 61 e 52 per cento nel settembre 2002 rispetto al settembre 2001. Le zone considerate dei cantoni di Vaud (+13%) e Berna (+22%) risultano ancora quelle che hanno registrato il maggior numero di pernottamenti fra i gruppi di distretti analizzati (121'000 per la zona del Cantone di Vaud e 108'000 pernottamenti per quella di Berna. Contrariamente ai mesi precedenti, il Cantone di Soletta ha registrato una crescita della domanda rispetto al mese di settembre 2001. Questo incremento è probabilmente dovuto in gran parte all'organizzazione di una manifestazione musicale di ampiezza internazionale. Tasso di occupazione elevato vicino alle arteplage L'Ufficio federale di statistica presenta per la prima volta cifre sui tassi d'occupazione degli alberghi (ovvero delle camere e dei letti disponibili) durante l'esposizione nazionale. I primi risultati (tassi d'occupazione mensili per distretto) mostrano un forte aumento nella zona d'influenza dell'Expo.02 rispetto al 2001. Nonostante questo incremento, la domanda ha potuto essere soddisfatta in termini di medie mensili perché ogni distretto indicava capacità disponibili durante tutta la manifestazione. I mesi di luglio e agosto hanno registrato tassi d'occupazione particolarmente importanti. A livello geografico, sono stati soprattutto i distretti situati in prossimità delle arteplage che hanno maggiormente beneficiato dei tassi d'occupazione più elevati. Tra questi, emergono soprattutto il distretto del Lago (FR), con un tasso d'occupazione delle camere disponibili del 77 per cento in luglio (48% nel luglio 2001), il distretto di Yverdon con un tasso d'occupazione del 74 per cento (37%) e il distretto di N euchâtel con un tasso d'occupazione del 69 per cento (44%). L'aumento più forte del tasso d'occupazione delle camere è stato registrato nel mese di agosto dal distretto di Yverdon (+42%). Al contrario, in certi distretti più distanti, i tassi d'occupazione sono rimasti stagnanti o addirittura in calo. Il distretto di Berna indicava per esempio un tasso d'occupazione delle sua camere del 60 per cento nel mese di luglio 2002 mentre era del 63 per cento l'anno precedente. Al confronto, la Svizzera ha accusato da maggio a settembre 2002 un calo del tasso d'occupazione delle camere disponibili rispetto al 2001, soprattutto in luglio (-3,1%) e agosto (-3%). Anche nel mese di settembre i tassi d'occupazione nella zona d'influenza dell'Expo.02 sono risultati in crescita. E' il distretto del Lago che ha registrato il tasso d'occupazione più forte delle sue camere disponibili (79%), con un aumento del 30 per cento rispetto allo stesso periodo del 2001. A livello nazionale, il tasso d'occupazione delle camere disponibili è calato dal 52 al 50,5 per cento. Le cifre qui presentate non tengono conto dei pernottamenti nel ramo paralberghiero (campeggi, alloggi di gruppo, ecc.). La regione dei Tre Laghi menzionata in questo comunicato è stata determinata dalle istanze di Expo.02 e dall'Ufficio federale di statistica. Essa comprende i seguenti distretti: - Cantone di Berna: Aarberg, Berna, Bienne, Büren, Courtelary, Erlach, Moutier, La Neuveville, e Nidau. - Cantone di Friburgo: La Broye, La Sarine e See/Lac. - Cantone di Soletta: Lebern e Soletta. - Cantone di Vaud: Avenches, Echallens, Losanna, Lavaux, Morges, Moudon, Orbe, Payerne e Yverdon. - Cantone di Neuchâtel: Boudry, Chaux-de-Fonds, Neuchâtel e Val-de- Ruz. I risultati dettagliati per distretto possono essere consultati all'indirizzo Internet seguente: http://www.statistique.admin.ch/stat_ch/ber10/expo/expo_f.htm. UFFICIO FEDERALE DI STATISTICA Servizio informazioni Informazioni: Barbara Jeanneret o Aline Bassin, Sezione turismo Tel.: 031/323 63 21 oppure 323 65 00 Per ulteriori informazioni si rimanda al sito Internet dell'UST all'indirizzo: http://www.statistica.admin.ch 12.11.02

Ces informations peuvent également vous intéresser: