Bundesamt für Statistik

Indice nazionale dei prezzi al consumo nell'ottobre 2002 Rincaro annuo dell'1,2 per cento

Neuchâtel (ots) - Per il 2002 previsto un rincaro annuo medio dello 0,7 per cento Nell'ottobre del 2002, l'indice nazionale dei prezzi al consumo calcolato dall'Ufficio federale di statistica (UST) ha registrato un aumento dello 0,6 per cento rispetto al mese precedente, raggiungendo il livello di 102,5 punti (maggio 2000 = 100). Su base annua, il rincaro è risultato dell'1,2 per cento a fronte di quote annue dello 0,5 per cento nel settembre 2002 e dello 0,6 per cento nell'ottobre 2001. Movimenti di prezzi contrastanti Nell'ottobre del 2002, l'aumento dell'indice nazionale è dovuto principalmente all'incremento dell'indice del gruppo indumenti e calzature (+15,4%). Nel mese in rassegna, i prezzi bassi delle svendite rilevati in gennaio e luglio sono stati nuovamente controbilanciati dai prezzi regolari degli indumenti per tutto l'anno e degli indumenti invernali. Anche l'indice del gruppo alberghi e ristoranti si è situato al di sopra del livello della rilevazione precedente (+0,1%). Gli indici dei gruppi trasporti (- 0,2%), prodotti alimentari e bevande analcoliche (-0,2%) e sanità (- 0,1%) sono invece diminuiti, mentre l'indice del gruppo abitazione ed energia è rimasto stabile. Per gli altri sei gruppi di beni, nel mese in rassegna, non è stata effettuata alcuna rilevazione di prezzi. Andamento dei prezzi dei prodotti indigeni e importati L'Ufficio federale di statistica comunica inoltre che, rispetto al mese precedente, il livello dei prezzi in base alla provenienza è rimasto costante per i beni indigeni, ma è aumentato del 2,4 per cento per i beni importati, soprattutto a causa dell'aumento dei prezzi dell'abbigliamento. Su base annua, l'aumento medio dei prezzi è stato dell'1,3 per cento per i beni indigeni e dell'1,1 per cento per i prodotti d'importazione. Andamento dei prezzi nell'ottobre 2002 in dettaglio Nel gruppo indumenti e calzature, i prezzi bassi delle svendite rilevati in gennaio e luglio sono stati praticamente controbilanciati dai prezzi regolari degli indumenti per tutto l'anno e degli indumenti invernali. L'aumento dell'indice del gruppo alberghi e ristoranti è dovuto agli aumenti dei prezzi dei pasti e delle bevande consumati nei ristoranti e nei caffè. I prezzi dei pernottamenti negli alberghi sono invece risultati in diminuzione. Il calo dell'indice del gruppo dei trasporti è da ricondurre alla diminuzione delle tariffe dei voli di linea per destinazioni oltreoceano ed al calo dei prezzi d'acquisto di automobili d'occasione. I prezzi del carburante sono invece aumentati dello 0,7 per cento rispetto al mese precedente (giorno di riferimento 1° ottobre) e dello 0,3 per cento rispetto all'anno precedente. La diminuzione dell'indice del gruppo prodotti alimentari e bevande analcoliche risulta dal calo dei prezzi della maggior parte di generi di frutta e ortaggi. Una diminuzione dei prezzi è stata inoltre registrata per la carne di manzo e la carne suina. Rincari sono stati rilevati soprattutto per la pasta e lo yogurt. Il regresso dell'indice del gruppo sanità è dovuto alla diminuzione dei prezzi di singoli medicamenti soggetti a prescrizione. Un leggero aumento è stato invece registrato per quanto concerne le prestazioni ospedaliere. Nel gruppo abitazione ed energia il calo delle tariffe di gas ed elettricità è stato praticamente compensato dal rialzo dei prezzi dell'olio da riscaldamento. Rispetto al mese precedente i prezzi dell'olio da riscaldamento sono aumentati del 3,6 per cento (giorno di riferimento 1° ottobre) ma si sono pur sempre situati ad un livello inferiore del 6,3 per cento rispetto all'anno precedente. Concatenamento con precedenti serie dell'indice Collegando per via aritmetica le precedenti serie con l'indice attuale, si ottengono per il mese di ottobre 2002 indici di 108,7 punti sulla base di maggio 1993 = 100, di 150,5 punti sulla base di dicembre 1982 = 100, di 187,7 punti sulla base di settembre 1977 = 100 e di 316,4 punti sulla base di settembre 1966 = 100. UFFICIO FEDERALE DI STATISTICA Servizio informazioni __________ Informazioni: Gilbert Vez, UST, Sezione prezzi e consumo, tel.: 032/713 69 00 Per ulteriori informazioni si rimanda al sito Internet dell'UST all'indirizzo: http://www.statistica.admin.ch 31.10.02

Ces informations peuvent également vous intéresser: