Bundesamt für Statistik

BFS: Consulenza ambulatoriale sulle dipendenze nel 2000 La situazione delle persone con problemi di dipendenze evolve favorevolmente

      Neuchâtel (ots) - Tra gli utenti dei servizi di consulenza
ambulatoriale specializzati nelle dipendenze, due persone su tre
richiedono un aiuto per problemi legati al consumo di alcol e una su
cinque per dipendenza da eroina. Tra il 1995 e il 2000, l'età media
delle persone in consulenza psicosociale per problemi di questo tipo
è aumentata progressivamente di due o tre anni in entrambi i gruppi.
Nel 2000 il numero di utenti eroinodipendenti che ricorrevano alle
iniezioni era generalmente inferiore al 1997, anno in cui tale
pratica era la più diffusa, per poi diminuire successivamente,
soprattutto tra le donne. Si constata inoltre un aumento della
proporzione di tossicodipendenti che hanno già beneficiato di una
consulenza psicosociale prima di rivolgersi a un servizio
ambulatoriale specializzato. Questo tasso, di circa il 60 per cento
nel 1995, è passato progressivamente a oltre il 70 per cento nel
2000.

Dipendenza da alcol o da droghe illegali: realtà diverse

    Il 67 per cento delle consulenze iniziate nel 2000 riguardava principalmente problemi di alcolismo, mentre quasi il 20 per cento era legato alla dipendenza da eroina. Le persone che si rivolgono a un consultorio per problemi di alcolismo hanno alle spalle in media venti anni di consumo regolare di questa sostanza. Tale periodo è invece di quasi nove anni per quanto riguarda l'eroina. La metà degli uomini e poco più di un terzo delle donne che richiedono una consulenza per dipendenza da alcol dispongono di fonti di reddito proprie; tale proporzione è invece un po' meno elevata presso le persone affette da problemi legati al consumo di eroina. L'11 per cento delle persone che sollecitano l'aiuto di un servizio specializzato per problemi di alcolismo beneficiano di un aiuto sociale, contro il 31 per cento tra i tossicodipendenti da eroina. Tra le persone che si rivolgono ai consultori, gli alcolisti consumano meno e con minor frequenza altre sostanze rispetto ai dipendenti da eroina.

    Infine, per quanto riguarda la consulenza, un buon terzo degli alcolisti che seguono una terapia mirano a un'astinenza definitiva, mentre tale proporzione sale a circa la metà per quanto riguarda l'eroina.

In aumento l'età media degli utenti

    Tra il 1995 e il 2000, l'età media delle persone in consulenza psicosociale per problemi di dipendenza è aumentata progressivamente di due o tre anni, sia tra le persone affette da alcolismo che tra quelle tossicodipendenti da eroina. Va notato che questa tendenza è leggermente più accentuata tra gli uomini per quanto riguarda la tossicodipendenza, mentre è più marcata tra le donne nel caso di problemi di alcolismo. L'eroina e l'alcolismo coinvolgono ancora gruppi di età molto diversi tra loro: l'eroina colpisce infatti soprattutto i giovani adulti (media 2000: 29 anni), mentre i problemi legati all'abuso di alcol riguardano maggiormente le persone in età più avanzata (media 2000: 44 anni).

Sono soprattutto le donne a chiedere una consulenza per una terza persona

    Dall'indagine realizzata presso gli utenti ammessi nel 2000 a un servizio specializzato, emerge che il 14 per cento delle persone ha sollecitato un aiuto per problemi di dipendenza di una terza persona, mentre il rimanente 86 per cento era coinvolto in prima persona. In otto casi su dieci sono donne a chiedere una consulenza per un familiare affetto da tossicodipendenza, mentre sono soprattutto gli uomini (7 su 10) a rivolgersi a un consultorio perché direttamente toccati da un problema di dipendenza. Tra le persone che soffrono personalmente di una dipendenza si annoverano relativamente molti uomini celibi (49%) e molte donne nubili (41%), mentre tra coloro che chiedono aiuto per i problemi di una terza persona si tratta molto spesso di persone sposate [uomini: 64%; donne: 58%].

Un terzo delle persone dipendenti da eroina trattato con il metadone

    Nel 2000 il numero di dipendenti da eroina in consulenza che ricorreva all'iniezione era globalmente inferiore al 1997, anno in cui tale pratica era la più diffusa per poi diminuire successivamente, soprattutto tra le donne. Nel 2000, tre tossicodipendenti su dieci affermavano di aver scambiato almeno una volta nella vita il materiale di iniezione con altre persone. In questo gruppo, il tasso di persone sieropositive è quasi dell'8 per cento.

    Sull'insieme delle persone inserite nella statistica dei servizi ambulatoriali tra il 1995 e il 2000, un terzo di quelle che hanno sollecitato un aiuto per problemi legati all'eroina ha seguito una terapia sostitutiva al metadone all'inizio della consulenza. Circa il 20 per cento delle persone che seguono una terapia sostitutiva non si era mai rivolto a un consultorio in precedenza; tale proporzione è all'incirca doppia tra le persone non sottoposte a un programma di questo genere. Si constata inoltre un aumento della proporzione di tossicodipendenti che hanno già beneficiato di una consulenza psicosociale prima di rivolgersi a un servizio ambulatoriale specializzato. Questo tasso, di circa il 60 per cento nel 1995, è passato progressivamente a più del 70 per cento nel 2000. All'inizio della consulenza psicosociale, il 66 per cento degli utenti che seguivano una terapia sostitutiva con il metadone miravano all'astinenza definitiva, lo stesso obiettivo è perseguito dal 77 per cento delle persone che non seguon o un simile trattamento. Si constata che i problemi relazionali e psichici prevalgono sia tra gli utenti in trattamento metadonico che tra gli altri.

UFFICIO FEDERALE DI STATISTICA

Servizio informazioni

    Informazioni:

Etienne Maffli, Istituto svizzero di prevenzione dell'alcolismo e altre tossicomanie (ISPA), Losanna, tel. 021 321 29 54

Tania Andreani, Ufficio federale di statistica, Sezione sanità, tel. 032 713 62 51

Per ordinazioni: tel. 032 713 60 60, fax: 032 713 60 61, e-mail: Ruedi.Jost@bfs.admin.ch

    Nuova pubblicazione:

    Office fédéral de la statistique, Prises en charge ambulatoires des problèmes de dépendance en 2000, Statistique du traitement et de l'assistance ambulatoires dans le domaine de l'alcool et de la drogue, Neuchâtel 2002. N.di ordinazione: 229-0000, prezzo fr. 14.-.

Per ulteriori informazioni si rimanda al sito Internet dell'UST all'indirizzo: http://www.statistica.admin.ch

17.10.02



Plus de communiques: Bundesamt für Statistik

Ces informations peuvent également vous intéresser: