Touring Club Schweiz/Suisse/Svizzero - TCS

Rio 2016: un evento da vivere con molta cautela

Bern (ots) - Numerosi fans e curiosi partiranno ben presto per il Brasile per assistere ai Giochi olimpici in programma dal 5 al 21 agosto. Situazione politica tesa, criminalità diffusa e virus Zika: una situazione da non sottovalutare, per non incorrere in seri problemi e per potersi godere un soggiorno veramente di festa.

Forte della sua esperienza nell'ambito dell'assistenza alle persone in viaggio all'estero, il TCS informa i turisti affinché il soggiorno che s'accingono a intraprendere si svolga nelle migliori condizioni possibili.

Situazione generale

Il Paese può considerarsi stabile, anche se la situazione politica e economica sta attraversando un difficile momento. Viste queste tensioni sociali e politiche, possono svilupparsi, in ogni momento, scioperi, manifestazioni e atti di violenza.

Il tasso di criminalità è molto alto in tutto il Paese, furti e rapine a mano armata frequenti. A Rio de Janeiro, i rischi sono particolarmente accentuati nelle vie poco frequentate, ai semafori rossi e sulle spiagge. Le aggressioni possono avere luogo anche nei trasporti pubblici. È in aumento il numero di furti di destrezza nei ristoranti. Il rischio di subire tali furti può avvenire a qualsiasi ora ed anche nei quartieri più eleganti. È consigliabile avere sempre una somma di denaro per poterla dare in caso di aggressione.

Virus Zika e condizioni sanitarie

Da qualche settimana, un focolaio di casi legati al virus Zika è in corso, esclusivamente in America Latina e nei Caraibi. In effetti, il vettore principale di questo virus, la zanzara della febbre gialla (Aedes aegypti) è molto diffusa in queste regioni. Un'infezione da virus Zika è asintomatica nell'80% dei casi. Nel restante 20%, possono apparire sintomi moderati, come ad esempio una leggera febbre, un'eruzione cutanea con macchie rossastre (rash), mal di testa, dolori articolari e muscolari, e talvolta una congiuntivite non purulenta o più raramente conati di vomito. Tutte le persone che si recano in una zona endemica possono contrarre la malattia. La malattia è benigna e di fatto passa inosservata nella maggioranza delle persone. Solo le donne in stato di gravidanza e le persone già affette dalla sindrome neurologica di tipo Guillain-Barré sono considerate attualmente a rischio.

Nella maggior parte degli ospedali pubblici, le cure mediche sono insufficienti, e le condizioni d'igiene precarie. Si raccomanda, quindi, di scegliere una clinica privata. Queste esigono una garanzia finanziaria prima di prendersi cura dei pazienti. Il TCS consiglia caldamente di concludere un'assicurazione viaggio completa, come il Libretto ETI (includendo la coperta dei costi ospedalieri, di incidente e di rimpatrio, per premunirsi e beneficiare di consigli personalizzati dalla Svizzera.

Misure precauzionali

   -	Evitare, in ogni caso, le visite ai quartieri poveri (favelas) -
Prelevare denaro liquido solo da distributori automatici posti 
all'interno di banche sorvegliate e unicamente durante il giorno. 
Controllare di non essere seguiti entrando o uscendo dalla banca. -	 
Mettere la sicura alle portiere dell'automobile mentre si viaggia e 
tenere chiusi i finestrini. Parcheggiare in luoghi frequentati e 
preferibilmente in parcheggi sorvegliati; non restare seduti 
nell'auto parcheggiata. -	Nelle metropoli Rio de Janeiro, Brasilia e 
San Paolo utilizzare per gli spostamenti locali esclusivamente taxi 
ufficiali, metropolitana e metrobus, considerati tutti relativamente 
sicuri. I taxi ufficiali possono essere prenotati agli sportelli taxi
degli aeroporti. -	Indossare indumenti coprenti (maniche lunghe, 
pantaloni) -	Avere con sé prodotti contro le punture di insetti 
(repellenti) da utilizzare giorno e notte -	Utilizzare le zanzariere 
(specialmente nei locali non climatizzati) 

App-salute per il Brasile

Il Ministero della Sanità del Brasile ha lanciato per i Giochi Olimpici e Paraolimpici una Applicazione per Iphon e Android sulla salute. L'App "Guardiões de Saúde" consente all'utente di verificare giornalmente il suo stato di salute. In caso di indisposizione sono chiesti i sintomi del malessere. Con queste informazioni gli utenti aiutano il Ministero della Sanità a conoscere in anticipo le aree a rischio di contagio di malattie infettive. Inoltre, l'App offre altri servizi utili come consigli preventivi sul contagio e la mappa delle farmacie. L'App non è disponibile in tedesco, ma in inglese, francese, spagnolo, portoghese e altre lingue:

https://play.google.com/store/apps/details?id=com.epitrack.guardioes&hl=it https://itunes.apple.com/br/app/guardioes-da-saude/id1060576766?mt=8

Contatto:

Renato Gazzola, portavoce del TCS, 079 686 08 80, 
renato.gazzola@tcs.ch


Plus de communiques: Touring Club Schweiz/Suisse/Svizzero - TCS

Ces informations peuvent également vous intéresser: