Touring Club Schweiz/Suisse/Svizzero - TCS

Moto: l'ABS riduce notevolmente il rischio d'incidenti

Bern (ots) - In incidenti di moto hanno perso la vita sulle strade svizzere, nel 2013, 55 persone e 1181 sono rimaste ferite. Anche se il 30-40% degli incidenti mortali, poteva essere evitato se montava l'ABS, solo il 10% delle 400'000 moto immatricolate in Svizzera sono dotate di tale sistema. Un test del TCS, in collaborazione con l'Ufficio prevenzione infortuni (upi), dimostra che con l'ABS lo spazio di frenata è più corto. Risultato: le manovre di frenata sono migliori e più sicure, il rischio di cadute diminuisce e la sicurezza aumenta.

Proprio all'inizio della stagione motociclista è utile far tesoro delle indicazioni di fondamentale importanza per una guida sicura nella circolazione stradale. In particolare, manovre di frenata comportano certi rischi, perché i freni anteriori e posteriori sono di solito calibrati separatamente. Così, le ruote possono bloccarsi e scivolar via. Proprio per evitare questa situazione, molte nuove moto montano già di serie l'ABS e ciò diventerà obbligatorio dal 2017. Tuttavia, essendoci ancora in circolazione numerose vecchie moto sprovviste di ABS, un test comparativo del TCS dimostra ancora una volta chiaramente l'efficacia di questo dispositivo nelle manovre di frenata. Secondo l'upi, con l'ABS gli incidenti motociclistici mortali potrebbero ridursi del 30-40%.

Spazio di frenata più breve e rischio di caduta ridotto

Il TCS e l'upi hanno confrontato, sulla base di misurazioni obiettive, la decelerazione dei motocicli con e senza ABS. Nel test, quattro motociclisti hanno eseguito ciascuno sei frenate d'emergenza consecutive, in sella a una Yamaha XJ6-N, con e senza ABS, su asfalto asciutto a 60 km/h e su asfalto bagnato a 30 km/h. Mentre la moto con ABS ha costantemente fornito buoni valori di decelerazione, i centauri senza ABS hanno dapprima dovuto avvicinarsi gradualmente al valore ottimale. I valori medi di decelerazione, in particolare sull'asfalto bagnato, della moto con ABS, erano migliori rispetto a quella non dotata di ABS. Un motociclo senza ABS ha uno spazio di frenata molto più lungo rispetto a uno con ABS, ciò che può avere conseguenze fatali. Inoltre, l'ABS può anche evitare cadute, lasciando al motociclista la possibilità di poter reagire.

Il TCS e l'upi consigliano i modelli con ABS

La valutazione soggettiva dei conducenti del test ha rivelato che né il piacere di guida, né la sensazione di frenata sono stati penalizzati dall'ABS. Anche se durante una frenata d'emergenza con l'ABS si senta vibrare la leva del freno, aumenta in cambio la fiducia del conducente nel sistema di frenata e cresce il senso di sicurezza. Grazie alle misurazioni obiettive e alle impressioni soggettive, il TCS e l'upi raccomandano vivamente di scegliere, al momento dell'acquisto, una moto - nuova o d'occasione - dotata di sistema ABS.

Contatto:

Renato Gazzola, portavoce del TCS, 079 686 08 80, 
renato.gazzola@tcs.ch

Le foto del TCS sono su Flickr -
www.flickr.com/photos/touring_club/collections.
I video del TCS sono su Youtube - www.youtube.com/tcs.

www.pressetcs.ch


Plus de communiques: Touring Club Schweiz/Suisse/Svizzero - TCS

Ces informations peuvent également vous intéresser: