Touring Club Schweiz/Suisse/Svizzero - TCS

Favorevole esercizio 2012 per il TCS

Bern (ots) - Il Touring Club Svizzero ha chiuso positivamente il 2012 con un risultato d'esercizio di CHF 5,84 mio. Con la sua vasta offerta di servizi e prodotti il TCS ha ulteriormente consolidato la sua posizione al vertice nel mercato svizzero della mobilità. Alla crescita hanno contribuito il continuo sviluppo dell'assistenza alle persone e l'introduzione di moderni sistemi di lavoro.

Il Touring Club ha chiuso l'esercizio 2012 positivamente, rafforzando la sua posizione di leader sul mercato svizzero della mobilità con oltre 1,6 milioni di soci. Hanno riscontrato successo in particolare la Patrouille, la protezione giuridica TCS e l'assistenza persone (TCS Libretto ETI). Il fatturato netto ammonta a 349.9 mio. di franchi e il risultato d'esercizio di 5.84 mio. Inoltre sono stati compiuti investimenti mirati nel settore delle competenze centrali del TCS (realizzazione del Centro di sicurezza stradale di Derendingen, in funzione da maggio 2012) e nel continuo ammodernamento della struttura telefonica, dell'infrastruttura informatica e l'introduzione del rapporto elettronico per le panne, incrementando di conseguenza l'efficienza dei servizi in favore dei soci.

Continuo sviluppo dell'assistenza alle persone

Dal 2011, la società svizzera con sede a Zurigo Alpine Air Ambulance (AAA), di cui il TCS è azionista, esegue per il Club rimpatri e trasferimenti via terra o via aerea per oltre un milione di beneficiari del TCS Libretto ETI. Per questi trasporti secondari vengono utilizzati un elicottero, stazionato a Birrfeld e un aereo ambulanza con sede a Zurigo-Kloten. Entrambi sono dotati dei più moderni standard medici. La clinica Hirslanden di Zurigo assicura il coordinamento del trasporto delle persone e mette a disposizione un team di medici. La nuova offerta ha anche convinto Swisstransplant, fondazione nazionale e centro di coordinamento per donazione di organi e trapianti in Svizzera, che da luglio dello scorso anno, affida tutti i trasporti di organi ad aeromobili e autolettighe dell'Alpine Air Ambulance o a veicoli del TCS.

Nel dettaglio

TCS Patrouille

Il 2012 è stato un anno eccezionale per la Patrouille TCS. Un febbraio molto freddo ha provocato numerosi interventi; sono pervenute oltre 85'000 chiamate (35'000 nello stesso mese dell'anno precedente). Nel 2012, la Patrouille ha svolto 300'000 interventi. Molto utili si sono rivelati la trasmissione elettronica degli incarichi ai pattugliatori da parte della Centrale d'intervento e il rapporto elettronico sulle panne. Il tempo d'attesa, tra la richiesta d'aiuto e l'arrivo del pattugliatore, è stato in media di 35 minuti.

Protezione giuridica del TCS

L'ottimizzazione dell'organizzazione della gestione danni ha raggiunto l'efficienza auspicata. Il miglioramento dei prodotti della protezione giuridica privata e degli immobili è stato ben accolto dai clienti. Nella protezione giuridica stradale, i risultati sono stati inferiori alle attese.

Libretto ETI del TCS

Nonostante il leggero calo di vendita di libretti ETI Europa (-1%), è stata registrata una crescita complessiva del 10%. Sono stati venduti: 687'839 Libretti ETI Europa e 226'301 ETI Mondo. Sono stati rimpatriati per problemi di salute 875 titolari del TCS Libretto ETI.

TCS Camping & Hotel

Il risultato del settore Camping è stato inferiore alle attese per via delle condizioni meteorologiche, la diminuzione dei turisti stranieri, scoraggiati dal cambio sfavorevole, e degli ospiti svizzeri. Gli alberghi di Bad Ragaz e Vira Gambarogno hanno entrambi registrato un buon livello di occupazione. Lo scorso anno sono stati compiuti diversi investimenti per migliorare il comfort per gli ospiti e, in otto campeggi, è stata molto gradita la nuova offerta di "TCS Pods".

Formazione e perfezionamento

La società affiliata del TCS Training & Events (fino all'inizio di marzo 2013 Test & Training tcs SA) ha potenziato la propria offerta di servizi con l'entrata in funzione, a maggio del 2012, del Centro di sicurezza stradale di Derendingen. Nonostante l'aumento del numero dei partecipanti ai corsi (50'547, +10%) e della formazione (5'288 fra obbligatoria "due fasi" e corsi volontari), la frequentazione e la redditività sono state inferiori alle attese.

Sicurezza stradale

Il lavoro di prevenzione svolto dalla Divisione della sicurezza stradale a livello nazionale è destinato a tutti i gruppi d'età. Nel 2012 sono stati controllati 100 passaggi pedonali in 10 città svizzere. Un passo completamente nuovo è stato compiuto con la campagna la strada della scuola "Stop prima della botta!". Elemento centrale della campagna è stato uno spot televisivo con i playmobil, che vede protagonista una bambina travolta da un'auto sulle strisce pedonali mentre va a scuola e, dopo la guarigione, un pattugliatore scolastico la aiuta ad attraversare in sicurezza la strada sulle strisce pedonali. Messaggio chiaro quindi: in presenza di scolari che intendono attraversare una strada vale il principio seguente: frenare non basta, occorre fermarsi completamente.

Consigli sulla mobilità

La consulenza sulla mobilità, competente e indipendente, incontra sempre più ampi consensi e domande fra i consumatori. Le richieste più gettonate riguardano consigli, informazioni, valutazioni su: pneumatici, seggiolini auto, e crash-test. Per esempio: molta attenzione ha suscitato il crash-test di uno scuola-bus che ha dimostrato che i passeggeri dovrebbero essere tutti allacciati con cinture di sicurezza a tre punti di attacco.

Contatto:

Renato Gazzola, portavoce del TCS, 079 686 08 80,
renato.gazzola@tcs.ch

Le foto del TCS sono su Flickr -
www.flickr.com/photos/touring_club/collections.
I video del TCS sono su Youtube - www.youtube.com/tcs.

www.pressetcs.ch



Plus de communiques: Touring Club Schweiz/Suisse/Svizzero - TCS

Ces informations peuvent également vous intéresser: