Touring Club Schweiz/Suisse/Svizzero - TCS

Embargo 21.06 0500 - Autogrill in Europa a confronto: Svizzera in testa

Bern (ots) - Con i partner europei, il TCS ha valutato 65 autogrill, ubicati lungo i principali assi stradali. Assieme all'Austria, la Svizzera figura al primo posto, grazie alla sua gastronomia, all'igiene e alla qualità del personale. Punti deboli: prezzi elevati, offerta limitata per le famiglie e vie pedonali. In Svizzera, sono stati esaminati sei autogrill.

Gli autogrill elvetici di Bavois, Pratteln Sud, Grauholz Nord, Würenlos, Lucerna-Neuenkirch Est e Bellinzona Nord si sono classificati al primo posto nel test realizzato dal TCS e dai suoi partner europei, a pari merito con l'Austria. I punti forti delle infrastrutture svizzere sono l'eccellente offerta gastronomica, l'igiene irreprensibile nei servizi sanitari, la grande varietà delle merci in vendita nei negozi e la cortesia del personale. I punti deboli sono invece l'offerta talvolta limitata per le famiglie e per le persone con difficoltà motorie, la sicurezza dei pedoni e i prezzi molto cari.

Grande diversità per gli altri Paesi. Croazia e Slovenia sono molto ben piazzate; le aree autostradali spagnole, in genere, sono carenti nelle necessità delle famiglie; Serbia e Repubblica Ceca offrono un buon rapporto qualità-prezzo; gli autogrill tedeschi indispongono per le toilette a pagamento e le infrastrutture in Olanda presentano difficoltà d'accesso per i disabili. Francia, Italia e Lussemburgo palesano aspetti positivi e negativi, mentre il Belgio si è classificato al penultimo posto.

Ancora progressi da fare L'inchiesta pone in evidenza lacune in vari settori. In generale, le famiglie sono meno favorite. Quasi i due terzi degli autogrill visitati sono stati definiti insufficienti per le famiglie. Le vie pedonali e le aree di gioco per bambini sono poco protette dal traffico. Il test annota pure la mancanza di spazi destinati al cambio dei pannolini, l'assenza di accessi adeguati per le persone con difficoltà motorie, l'uso a pagamento dei servizi igienici e i prezzi relativamente elevati in ristoranti e negozi.

Metodologia del test Gli esperti hanno percorso circa 35'000 chilometri, passando al setaccio, per due volte, ogni autogrill. Nel corso dei test sono state simulate le necessità di una famiglia di quattro persone, composta di due adulti e due bambini, di cui un neonato. Sono stati controllati oltre 110 punti: organizzazione della circolazione, infrastrutture esterne, servizio, gastronomia, negozi, necessità delle famiglie, servizi sanitari, igiene e prezzi.

Contatto:

Renato Gazzola, portavoce del TCS, 079 686 08 80, 
renato.gazzola@tcs.ch

Le foto del TCS sono su Flickr -
www.flickr.com/photos/touring_club/collections.
I video del TCS sono su Youtube - www.youtube.com/tcs.


Plus de communiques: Touring Club Schweiz/Suisse/Svizzero - TCS

Ces informations peuvent également vous intéresser: