Touring Club Schweiz/Suisse/Svizzero - TCS

Dopo la terra, il cielo!

Dopo la terra, il cielo!
TCS Ambulance

4 Documents

Bern (ots) - Il TCS amplia ulteriormente l'assistenza alle persone. Elicotteri e veicoli sanitari in livrea TCS completano l'offerta di trasporto sanitario. Dopo aver creato nel 2010 un servizio di assistenza medica in seno alla centrale d'intervento del Libretto ETI, il TCS si associa a Alpine Air Ambulance che organizza trasporti sanitari per conto del TCS. In questo modo, il TCS diventa un interlocutore unico per i titolari del Libretto ETI che ricevono, in caso di malattia o d'incidente, un'assistenza professionale e completa.

In futuro, con la prestazione TCS Ambulance, il Touring Club Svizzero intende svolgere un ruolo anche nei cieli: grazie alla sua partecipazione (49%) nella società Alpine Air Ambulance (AAA), basata a Zurigo, il maggiore Club della mobilità in Svizzera dispone da subito di tre elicotteri e di due ambulanze in livrea TCS, con cui svolgere rimpatri o trasferimenti sanitari (trasporto secondario). Inoltre, Alpine Air Ambulance può reperire in ogni momento mezzi supplementari, tra cui un Airbus 320 o un Gulfstream 100. Nel dettaglio, un elicottero è destinato nel Mittelland, un altro, di riserva, opera dall'aeroporto di Zurigo, mentre nella Svizzera francese è disponibile un terzo elicottero di base all'ospedale universitario di Ginevra (HUG), con il quale il TCS vanta un partenariato privilegiato. Da aprile, tutti i trasporti sanitari decisi dal TCS sono gestiti da Alpine Air Ambulance che seleziona la migliore offerta secondo criteri di qualità, prezzo e tempistica, e organizza il viaggio.

Interlocutore unico per l'assistenza sanitaria

Con questa prestazione, il TCS completa la sua offerta e agisce quale unico interlocutore per i 700'000 titolari del Libretto ETI che dispongono così di un'assistenza professionale in caso di malattia o incidente. Creato dal TCS in dicembre 2010, il servizio di assistenza medica ETI-Med svolge il suo ruolo di consulenza medica in modo competente. Grazie a ETI-Med e alla partecipazione in Alpine Air Ambulance, il TCS è quindi in grado di offrire ai propri soci un'assistenza completa.

Il TCS opera quale principale attore di rimpatri sanitari in Svizzera, con quasi 800 operazioni organizzate l'anno, in favore dei circa 700'000 titolari di un Libretto ETI. Può vantarsi, senza dubbio, di essere una delle organizzazioni con maggiore esperienza nel settore dell'assistenza sanitaria. Dal lancio del Libretto ETI nel 1958, vari partner specializzati hanno compiuto rimpatri sanitari per conto del TCS. In futuro, tutti i rimpatri e i trasferimenti sanitari saranno gestiti da Alpine Air Ambulance che continuerà a collaborare con diversi operatori, tra cui la Rega.

Inserito nella rete dei Club europei

Le prime esperienze fatte in quest'ambito sono molto positive. Nel 2011, ETI-Med ha risposto a più di 8'000 chiamate e fornito quasi 2'000 pareri medici. Da aprile 2011, Alpine Air Ambulance ha organizzato oltre 500 trasferimenti sanitari, raccogliendo testimonianze molto favorevoli. Con i nuovi mezzi presentati oggi, il TCS potrà dunque ampliare la propria offerta e compiere un maggior numero di rimpatri sanitari per via aerea anziché via terra (distanza massima di 500 km per un elicottero dall'ospedale di destinazione). Per tutto ciò potrà inoltre far capo anche alla rete di ARC Europe, società fondata dagli 8 principali Automobile e Touring Club europei, di cui fa parte il TCS (ADAC, ANWB, AA, TCB, ÖAMTC, ACI e RACE). Si tratta di un vantaggio nell'organizzazione di rimpatri, poiché il TCS potrà usufruire di appoggi logistici in pratica in tutta Europa. Inoltre, la maggior parte dei Club europei dispone già di un servizio di rimpatrio sanitario aereo che consentirebbe interessanti sinergie.

5 domande a Bruno Ehrler, direttore generale del TCS

Perché sviluppare una flotta aerea con i colori del TCS invece di puntare su alleanze con altri partner, come avete fatto finora?

La scelta di operare nel campo dei rimpatri è legittima per il TCS, poiché siamo già uno dei principali attori nel soccorso alle persone e ai veicoli. Con "TCS Ambulance" vogliamo rafforzare ulteriormente la nostra presenza nel settore dell'assistenza per essere più vicini ai nostri soci: infatti, grazie a questo nuovo servizio saremo ancora più concreti e direttamente raggiungibili per le 700'000 persone che fanno affidamento sul Libretto ETI; una decisione d'altronde coerente con la scelta della nostra nuova identità visiva, in vigore dallo scorso 10 ottobre.

Si tratta di un attacco contro la Rega, partner col quale collaborate da anni?

Niente affatto. La Rega è attiva soprattutto nei trasporti primari (soccorsi d'emergenza e salvataggi), mentre noi vogliamo essere più attivi nei trasporti secondari (rimpatri, trasferimenti sanitari). Da rilevare che abbiamo tuttora un contratto di prestazioni con la Rega, che resta uno dei nostri fornitori in questo campo.

La prossima tappa per il TCS sarà quindi di puntare al settore dei primi soccorsi e del salvataggio (trasporto primario)?

No, un ampliamento di questo tipo non rientra nei nostri piani.

La società Alpine Air Ambulance fornisce tutte le garanzie di qualità richieste?

La società Air Alpine Ambulance possiede le competenze riconosciute nel settore dei rimpatri sanitari. Si avvale di personale esperto di alto profilo e di velivoli moderni perfettamente attrezzati per garantire un servizio di prima qualità. Infine, Air Alpine Ambulance fa parte del Lions Air Group, considerato un punto di riferimento nel settore.

Collaborando con Alpine Air Ambulance non volete forse risparmiare sulle spalle dei vostri affiliati?

No, assolutamente. Il TCS, come tutte le imprese, deve tenere sotto controllo i propri costi, ma, essendo il TCS, un'organizzazione senza scopo di lucro, diversamente dalle imprese private, reinveste tutti gli utili a beneficio dei soci. E' esattamente ciò che intendiamo fare con questa nuova flotta. Agendo in questo modo, potremo ridurre i costi compiendo in proprio una parte dei rimpatri e, di conseguenza, mettere più facilmente il servizio di rimpatrio sanitario aereo a disposizione dei nostri soci. In più, il nostro servizio di assistenza medica permette di offrire ai nostri soci un accompagnamento personalizzato.

A proposito di Alpine Air Ambulance (AAA)

Dalla primavera 2011, Alpine Air Ambulance organizza tutti i rimpatri sanitari a bordo di aeroambulanze, aerei di linea, elicotteri o veicoli sanitari stradali. Durante queste operazioni, il team medico di AAA garantisce un servizio di qualità. La centrale operativa di AAA, attiva 24 ore su 24 e 365 giorni l'anno, collabora con numerosi operatori nel settore dei voli sanitari e può contare su una flotta, composta di due elicotteri e due ambulanze stradali con i colori del TCS. Inoltre, Air Alpine Ambulance può in ogni momento accedere agli aerei e gli elicotteri del Lions Air Group AG.

A proposito del servizio di assistenza medica ETI-Med

Creato nel dicembre 2010, il servizio di assistenza medica del TCS ha competenze riconosciute per fornire consulenza ai titolari del Libretto ETI in caso di necessità. Il gruppo di medici ed esperti sanitari (medical officer, operation manager, operation assistant) è accessibile 24 ore su 24, 365 giorni l'anno, al numero telefonico +41 22 417 22 20. Dal primo gennaio 2011, il servizio ha già gestito circa 8.000 chiamate e disposto 650 rimpatri sanitari. Il suo ruolo è di accogliere le domande di assistenza medica, fornire consulenza ai titolari del Libretto ETI in difficoltà, discutere la diagnosi con i medici sul posto e disporre, se necessario, il rimpatrio sanitario in Svizzera. Dal momento in cui il rimpatrio è deciso dal TCS, spetta ad Alpine Air Ambulance scegliere la soluzione migliore: eseguire essa stessa il rimpatrio oppure incaricare un altro operatore riconosciuto.

Contatto:

Renato Gazzola, portavoce del TCS, 079 686 08 80,
renato.gazzola@tcs.ch

Le foto del TCS sono su Flickr -
www.flickr.com/photos/touring_club/collections.

www.pressetcs.ch


Fichiers multimédias
3 fichiers

Plus de communiques: Touring Club Schweiz/Suisse/Svizzero - TCS

Ces informations peuvent également vous intéresser: