Touring Club Schweiz/Suisse/Svizzero - TCS

2° Forum della mobilità elettrica nel Museo dei trasporti di Lucerna Piattaforma scientifica di punta per la promozione del motore elettrico

    Bern (ots) - Di fronte a personalità altamente qualificate, il 2° Forum della mobilità elettrica nel Museo dei trasporti di Lucerna presenterà gli ultimi sviluppi su questo sistema di trazione. Organizzata dall'Accademia della mobilità, la manifestazione è sostenuta dall'Ufficio federale delle strade (USTRA) e dal Touring Club Svizzero (TCS). È la vetrina per eccellenza della mobilità elettrica. L'importanza di questo appuntamento verrà sottolineata quest'anno con la firma del Challenge di Lucerna.

    Organizzato dall'Accademia della mobilità (www.mobilityacademy.ch), il Forum della mobilità elettrica si svolge per la seconda volta al Museo dei trasporti di Lucerna. La manifestazione, patrocinata dall'USTRA e dal TCS, è di fatto il centro di competenza nazionale per la mobilità elettrica. "Il fatto che numerosi costruttori di automobili investano in questa tecnologia del futuro è la prova che la mobilità elettrica ha il vento in poppa", ha dichiarato Jörg Beckmann, direttore dell'Accademia della mobilità. Tale interesse si rispecchia nei numeri: sono infatti 300 i partecipanti iscritti a questa manifestazione di due giorni, che offre uno spaccato delle tendenze globali della mobilità elettrica e presenta le prospettive svizzere in questo settore.

    Nel messaggio di saluto, la consigliera federale Doris Leuthard ha fatto notare che la trazione elettrica applicata alle automobili non è di per sé un'idea nuova. Tuttavia, la mobilità elettrica potrebbe effettivamente diventare il concetto chiave dei prossimi anni, poiché si tratta di una tecnologia silenziosa, pulita e potente. La ricerca scientifica e l'industria devono però ancora compiere notevoli sforzi. Per la ministra dei trasporti e dell'energia, il Forum svizzero della mobilità elettrica rappresenta una piattaforma ideale per lo scambio di idee innovative.

    Nel discorso di benvenuto, il presidente centrale del TCS Niklaus Lundsgaard-Hansen ha sottolineato l'importanza di questa manifestazione, luogo d'incontro prediletto per gli attori della mobilità elettrica. Dal canto suo, il TCS continuerà a impegnarsi per una mobilità elettrica facilmente fruibile e nell'offerta ai suoi soci di preziose informazioni e consulenze, attraverso test neutrali di veicoli elettrici.

    Pierre Loing, vicepresidente di Nissan International SA, ha presentato la Nissan LEAF, una vettura innovatrice e con un prezzo competitivo che ha permesso a questo costruttore di imporsi nel campo dei sistemi di mobilità sostenibile.

    Esponente dell'economia elettrica, Benoît Revaz, direttore di Business Development Alpiq Management SA, si è detto convinto che, entro il 2020, le emissioni di CO2 del traffico stradale privato si ridurranno del 10% o di 1,2 milioni di tonnellate se, entro quell'anno, il 15% dei veicoli svizzeri saranno alimentati dall'elettricità.

    L'offerta diversificata del Forum è stata arricchita da oratori provenienti dalla Svizzera e dall'estero - come per esempio Marius Becker, collaboratore del Ministero federale tedesco dell'ambiente (BMU), che ha fornito informazioni sulla mobilità elettrica in Cina - come pure da seminari, organizzati parallelamente il secondo giorno.

    www.mobilityacademy.ch

    Firma del "Challenge di Lucerna": pietra miliare per una mobilità energeticamente più efficiente

    Il 2° Forum della mobilità elettrica ha chiaramente dimostrato che questa piattaforma di competenze, promossa dell'Accademia della mobilità con la Carta di Lucerna, gode di un seguito sempre più ampio. Firmando il Challenge di Lucerna, appena istituito, numerosi attori si impegnano, su una base volontaria e indipendentemente dai programmi statali, a sostenere la mobilità elettrica. Si tratta di un passo importante verso la diffusione della mobilità elettrica ai livelli regionale, nazionale e internazionale. Concretizzando gli impegni assunti nell'ambito della Carta di Lucerna, il Challenge di Lucerna si prefigge di presentare a un vasto pubblico i progetti innovativi di diversi attori. Si spiana così il terreno verso una mobilità più efficiente in termini energetici.

    A ragione, la mobilità elettrica è considerata la speranza futura per una mobilità quotidiana più sostenibile. Essa non offre soltanto una serie di vantaggi immediati per la protezione dell'ambiente (drastica riduzione delle emissioni sonore e di sostanze nocive), ma comporta anche, grazie alla sua grande efficienza energetica, un risparmio delle risorse naturali necessarie al settore dei trasporti. Infine, tale tecnologia costituisce un enorme potenziale in favore di una mobilità individuale ecologica.

    Gli impegni delle singole imprese possono essere visionati sulle seguenti pagine web: www.forum-mobilita-elettrica.ch

Contatto: Jörg Beckmann, direttore dell'Accademia della mobilità, 079 619 79 80 I e F: Moreno Volpi, portavoce del TCS, 078 707 71 28 D: Stephan Müller, portavoce del TCS, 079 302 16 36



Plus de communiques: Touring Club Schweiz/Suisse/Svizzero - TCS

Ces informations peuvent également vous intéresser: