Touring Club Schweiz/Suisse/Svizzero - TCS

Un'analisi di lunga durata del TCS lo dimostra: Il consumo delle automobili è in calo dal 1989 Gli acquirenti si orientano sempre di più sui modelli economici

    Bern (ots) - Nel 2009, il consumo medio di carburante delle auto nuove immatricolate in Svizzera è diminuito ancora, grazie al costante progresso della tecnica automobilistica. Tra il 1989 e il 2009, il consumo medio delle vetture è sceso da 9 a 6,86 litri ogni 100 km, ciò che equivale a un calo del 24%. In questo settore, i progressi più vistosi sono stati compiuti dalle marche BMW, Chrysler/Jeep/Dodge e Toyota che, dal 1989, sono riuscite a ridurre il consumo medio dei loro modelli di 3 l/100 km e oltre. Gli acquirenti si orientano sempre di più su veicoli economici: oltre la metà di loro hanno scelto un modello delle categorie d'efficacia energetica A e B.

    Dalla fine degli anni Ottanta, il TCS osserva regolarmente il consumo medio delle automobili nuove immatricolate in Svizzera. Bilancio di queste analisi: le auto attuali sono più sicure, economiche e pulite. All'inizio degli anni Novanta, il consumo medio di tutte le marche automobilistiche era di 9 l/100 km, a causa dell'aumento del peso dei veicoli dovuto alle nuove esigenze di sicurezza. La domanda dei clienti in favore di vetture economiche si è manifestata già prima del cambiamento del millennio. Di conseguenza, le case automobilistiche si sono concentrate sull'efficienza del rendimento energetico, tanto che il consumo delle vetture ha incominciato a calare.

    L'analisi di lunga durata svolta dal TCS indica che tutte le marche, a partire dal 1989, hanno ridotto il consumo dei loro modelli. I passi più importanti sono stati compiuti dalle marche BMW (-4,1 l/100 km), Chrysler/Jeep/Dodge (-3,5 l/100 km) e Toyota (-3,0 l/100 km). L'obiettivo prefissato da auto-svizzera e dal Consiglio federale nel 2008, ossia un consumo medio di 6,4 l/100 km, non è certamente ancora stato raggiunto, ma la maggior parte dei costruttori d'automobili si trovano sulla buona strada. Un terzo delle case automobilistiche annunciano consumi medi uguali o addirittura inferiori a 6,4 l/100 km. Per un altro terzo, quest'obiettivo è a portata di mano. Secondo il TCS, i progressi tecnologici attuali e futuri ridurranno ancora sensibilmente il consumo medio dei veicoli nei prossimi anni, e quindi anche le emissioni di CO2.

Contatto: Moreno Volpi, portavoce, 022 417 27 16, 078 707 71 28, mvolpi@tcs.ch Erich Schwizer, capoprogetto Consulenze & Perizie, 041 267 18 33, eschwizer@tcs.ch

I grafici possono essere scaricati dal sito internet www.pressetcs.ch.



Plus de communiques: Touring Club Schweiz/Suisse/Svizzero - TCS

Ces informations peuvent également vous intéresser: