Touring Club Schweiz/Suisse/Svizzero - TCS

Test TCS 2010 sui seggiolini per bambini: Nessun voto massimo, ma numerosi seggiolini "molto raccomandati". Pochi risultati veramente insufficienti.

    Bern (ots) - Nell'ambito dei test TCS sui seggiolini per bambini, dall'ottobre 2009 sono stati esaminati 26 modelli. Nessun prodotto oggetto del test ha ricevuto il voto massimo, ma 16 sistemi di ritenzione hanno comunque ottenuto la menzione "molto raccomandato". Un solo prodotto non ha raggiunto la sufficienza. Le prove riguardavano la sicurezza in caso di collisione, la maneggevolezza, il confort e le istruzioni d'uso.

    Questo test ha evidenziato che esistono modelli molto raccomandati in ogni categoria di seggiolini (gruppi 0+, 1 e 2/3 anni). I risultati dei gusci per bébé (gruppi 0+, fino a 13 kg) sono particolarmente buoni, visto che la maggior parte dei prodotti ha ottenuto quattro stelle su cinque. Si tratta in particolare dei prodotti Maxi-Cosi Cabriofix, Pebble e Kiddy Maxifix. Questi modelli non sono soltanto disponibili su una base Isofix, ma confermano anche, con un segnale acustico, il corretto bloccaggio del seggiolino sulla base. Il prodotto del fornitore l'Coo non ha invece convinto: la sua insufficiente protezione in caso di impatto laterale e la cattiva posizione della cintura gli hanno valso la menzione "non raccomandato".

    La maggior parte dei seggiolini del gruppo 1 (da 9 a 18 kg) sono dotati di braccia Isofix che riducono fortemente il rischio d'errore nella fase di montaggio. In questa categoria, l'acquirente dispone quindi di un'ampia gamma di seggiolini "molto raccomandati". Tre seggiolini hanno ottenuto la menzione "raccomandato" e uno quella "raccomandato con riserva".

    I seggiolini per bambini più grandi (gruppo 2/3 anni, fino a 36 kg e più) - si tratta di dispositivi che servono a rialzare la posizione del bambino - si distinguono tutti per la loro semplice funzionalità. Quattro prodotti hanno ottenuto quattro stelle e sono dunque considerati "molto raccomandati". Anche in questo segmento, il consumatore dispone di una buona scelta che gli consente di rispettare senza problemi l'ordinanza sui seggiolini per bambini, in vigore dal 1° aprile 2010 (seggiolino obbligatorio fino all'età di 12 anni o fino a una statura di 150 cm). Tre prodotti hanno ottenuto la menzione "raccomandato" a causa di punti deboli per quanto riguarda la protezione contro gli urti laterali.

    La maneggevolezza dei seggiolini che si adattano alla statura del bambino in crescita è sovente problematica. È il caso del modello HTS Besafe izi Combi X2 che occupa molto posto all'interno del veicolo e richiede cinture supplementari. L'eccezione a questa regola è data dai dispositivi Kiddy Guardian Pro e Cybex Pallas. Questi seggiolini auto sono dotati di un sistema semplice da maneggiare, che assicura il corpo dei bambini piccoli.

    Nel corso di oltre 100 collisioni, sono stati messi a dura prova 26 seggiolini di varie categorie. Il test TCS sui seggiolini per bambini non concerne soltanto la sicurezza in caso di scontro, ma anche la facilità d'utilizzazione. Si tratta in particolare di verificare se il seggiolino può essere installato intuitivamente con poche, semplici manipolazioni. Tutto ciò è importante, poiché solo un seggiolino installato correttamente offre al bambino una protezione ottimale. Per meritare un buon voto, un seggiolino deve ottenere risultati soddisfacenti nelle prove di sicurezza e di maneggevolezza.

    Il pieghevole e altre informazioni sul tema della sicurezza dei bambini in automobile, nonché i risultati dell'ultimo test sui seggiolini, possono essere consultati al seguente indirizzo Internet: www.seggiolini-auto.tcs.ch

    Nuove prescrizioni legali concernenti i seggiolini per bambini Dal 1° aprile 2010, i bambini fino a 12 anni o con una statura di 150 cm (si applica il limite raggiunto per primo) devono disporre nell'automobile di un seggiolino speciale. La data di produzione di quest'ultimo non dev'essere anteriore al 1995. L'anno di fabbricazione è visibile sull'etichetta arancione, il cui numero di controllo deve iniziare con 03 o 04.

    I bambini di oltre 36 kg, interessati dalla nuova prescrizione, possono pure essere sistemati in un seggiolino speciale che li rialza. Dato che la cintura di sicurezza concepita per gli adulti ha il compito di trattenere l'occupante, grazie a questo seggiolino, essa scorre anche sul corpo del bambino in modo corretto. Questi sistemi non offrono certamente una protezione in caso d'impatto laterale, visto che sono sprovvisti di schienale, ma rispondono ugualmente alla norma legale. Ne esistono già da 20 franchi.

    Opuscolo "Seggiolini auto 2010" Il nuovo opuscolo "Seggiolini auto 2010" contiene informazioni dettagliate sulla sicurezza dei bambini nella vettura, consigli per l'acquisto e i risultati dell'ultimo test TCS sui seggiolini. È il frutto della collaborazione tra il Touring Club Svizzero (TCS) e l'Ufficio prevenzione infortuni (upi). Questa pubblicazione può essere ordinata già sin d'ora all'indirizzo www.infotechtcs.ch o presso l'upi a Berna. Essa è gratuita.

    Vantaggi per i membri del TCS presso Baby-Rose I membri del TCS godono di uno sconto del 15% sui seggiolini per bambini che nel test TCS hanno ottenuto almeno la menzione "raccomandato". Si possono anche far controllare i seggiolini usati (gratuitamente per i membri del TCS). www.babyrose.ch

Contatto: Moreno Volpi, portavoce del TCS, 022 417 27 16, 078 707 7128, mvolpi@tcs.ch

Toni Keller, capo Tecnica & Economia TCS, 041 267 18 36, akeller@tcs.ch

Le foto sono scaricabili all'indirizzo www.pressetcs.ch



Plus de communiques: Touring Club Schweiz/Suisse/Svizzero - TCS

Ces informations peuvent également vous intéresser: