Touring Club Schweiz/Suisse/Svizzero - TCS

SGA e TCS lanciano una campagna nazionale d'affissioni: I pirati della strada minacciano la vita altrui

Berna (ots) - I pirati della strada sono un fattore di rischio. Il loro comportamento irresponsabile minaccia la vita degli altri utenti della strada. Impressionati dai numerosi infortuni provocati dai pirati della strada, la SGA e il Touring Club Svizzero (TCS) lanciano il 16 agosto 2004 una campagna nazionale d'affissioni nell'intento di attirare l'attenzione del pubblico su questo problema. I pirati della strada si notano a causa della loro guida spericolata e della velocità eccessiva. Negli ultimi tempi chi circola troppo velocemente e le gare di velocità sulle strade pubbliche hanno provocato un numero ingente di morti e feriti, in particolare tra gli utenti innocenti. Per attirare l'attenzione del pubblico su questo problema, in collaborazione con l'agenzia pubblicitaria Publicis, SGA e TCS lanciano il 16 agosto 2004 una campagna d'affissioni a livello nazionale durante quattro settimane. Con temi e slogan impressionanti cercano di dare un contributo alla prevenzione degli incidenti. "Grazie alla nostra rete d'affissioni ben presente in tutta la Svizzera, possiamo rivolgerci direttamente ai conducenti che hanno l'abitudine di pigiare eccessivamente sull'acceleratore", sottolinea Roger Möschler, responsabile del marketing presso SGA. Secondo Jean Marc Thévenaz, capo del dipartimento TCS sicurezza stradale, il TCS sostiene questa campagna per sensibilizzare i pirati della strada sulle conseguenze del loro modo di guidare. L'agenzia di pubblicità Publicis ha messo a punto una serie di temi e di slogan incisivi. Rammentano che una velocità eccessiva porta direttamente alla tomba. Markus Tränkle, direttore della creazione presso Publicis, riassume la situazione in questi termini: "Nessuno accetta il rimprovero d'essere sprovvisto di cervello a tal punto da praticare una guida irresponsabile che lo porta direttamente alla tomba". SGA e TCS sanno perfettamente che la stragrande maggioranza dei conducenti svizzeri di veicoli a motore dà prova di prudenza e senso di responsabilità. Non è comunque lecito accettare che una minoranza di pirati della strada minacci la maggioranza degli utenti. Il carattere volutamente emozionale di questa campagna, intesa a sensibilizzare il pubblico, è dunque più che mai giustificato. ots Originaltext: TTouring Club Svizzero TCS Internet: www.newsaktuell.ch Contatti: TCS: Rudolf Zumbühl membro della direzione tel. +41/(0)31/380'12'00 Stephan Müller portavoce del TCS tel. +41/(0)31/380'11'44 SGA: Othmar Casutt capo RP tel. +41/(0)31/998'92'48 Mobile +41/(0)79/611'15'75

Plus de communiques: Touring Club Schweiz/Suisse/Svizzero - TCS

Ces informations peuvent également vous intéresser: