Vaudoise Versicherungen

Risultati del Gruppo Vaudoise Assicurazioni al 30 giugno 2002

- Forte aumento delle attività - Risultati duramente penalizzati dai mercati borsistici - Solidità del Gruppo Losanna (ots) - Il primo semestre del Gruppo Vaudoise Assicurazioni è stato contrassegnato da due tendenze opposte, ossia una marcata crescita delle attività da un lato e una notevole contrazione del risultato finanziario dall'altro. In tutti i settori, il volume dei premi ha raggiunto complessivamente CHF 912,6 milioni, segnando un aumento del 7,1%. I rovesci subiti sui mercati borsistici e le rivalutazioni che ne sono derivate si sono tradotti in una rilevante diminuzione del risultato finanziario e in una perdita su base consolidata che ammonta a CHF 66,9 milioni per il Gruppo. I fondi propri, che si sono assestati a CHF 312,5 milioni (- 13,6%), attestano tuttavia della sua solidità finanziaria. La Vaudoise Assicurazioni Holding, beneficiando di dividendi sui risultati 2001 delle sue filiali, registra invece un utile di CHF 12,6 milioni. Nell'ambito delle attività "non vita", i premi emessi hanno segnato un aumento del 3,3%, a quota CHF 351,1 milioni (rispetto a CHF 340,0 milioni nell'esercizio 2001). L'onere dei sinistri invece risulta in calo del 3,9%. Nel contempo, il rapporto combinato è migliorato passando dal 108,4% (valore al 30 giugno 2001) al 103,9% al termine del primo semestre di quest'anno. Per quanto riguarda il settore assicurazione "vita", i premi sono in crescita del 10,4%, a quota CHF 545,4 milioni (rispetto a CHF 493,8 milioni nel 2001), grazie ai risultati eccellenti conseguiti dalla filiale Valorlife nel Liechtenstein. In merito all'aumento del 28,8% delle prestazioni assicurative, esso è da ascrivere prevalentemente agli arrivi a termine del prodotto di bancassicurazione "Swissca Long Life", sviluppato in collaborazione con delle banche cantonali. Le spese generali sono stabili rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso. Il Gruppo prosegue nella sua politica volta a migliorare i risultati delle operazioni assicurative, la quale si fonda su una tariffazione congrua, un costante controllo della redditività nonché sull'ottimizzazione delle spese di esercizio. Alla stregua delle altre compagnie assicurative, il rendimento degli investimenti del Gruppo Vaudoise è stato pesantemente segnato dalla persistente contrazione dei mercati borsistici. Gli investimenti azionari rappresentavano, al 31 dicembre 2001, il 15,3% dell'insieme degli investimenti. Le minusvalenze non realizzate su questi investimenti, penalizzano i risultati per CHF 140,4 milioni. Raffrontato al primo semestre 2001, il risultato degli investimenti è diminuito del 76,6%. Al fine di compensare parte di questa tendenza, si è proceduto ad un prelievo di CHF 50 milioni dagli accantonamenti per fluttuazioni e rischi straordinari. Data l'incertezza circa l'evoluzione dei mercati borsistici, il Gruppo continua a ridurre la propria posizione sui mercati azionari (pari all'11,4% al 30 giugno 2002) e nel contempo ad accrescere la quota degl'investimenti a reddito fisso. Il capitale proprio si è contratto del 13,6% rispetto alla fine del 2001, a causa del cedimento dei mercati borsistici. Dedotti gli oneri fiscali, esso ammonta a CHF 312,5 milioni, confermando così la solidità finanziaria del Gruppo e, nel contempo, la capacità di quest'ultimo di onorare i propri impegni in qualsiasi momento. L'andamento negativo dei risultati finanziari proseguirà fino all'inversione di tendenza dei mercati borsistici. In materia di previdenza professionale, la Vaudoise ha versato ai propri clienti - tra il 1985 e il 2001 - interessi garantiti e quote alle eccedenze che ammontano a CHF 950,9 milioni. Conformemente all'andamento del mercato, tale somma rappresenta il 93% del ricavo dagli investimenti netti, pari ad un rendimento annuo medio del 5,1% (superiore dell'1,1% rispetto al tasso minimo della LPP) a favore degli assicurati. Il Gruppo persegue per il momento una politica di acquisizione oculata e intende rimanere attivo nel settore della previdenza professionale. A fronte di una crescita congiunturale notevolmente inferiore alle previsioni, la progressione del Gruppo Vaudoise conferma la fondatezza della sua strategia d'indipendenza e di prossimità a favore della clientela. Risultati intermedi (al 30 giugno 2002) Cifre chiave consolidate del Gruppo Vaudoise Assicurazioni 2002 2001 +/-% (in milioni di franchi) Premi lordi emessi 912.6 851.7 7,1% Premi netti acquisiti 695.9 637.1 9,2% Prestazioni assicurative 737.0 675.6 9,1% Spese generali 111.0 110.2 0,7% Prodotti finanziari netti 21.9 93.7 -76,6% Utile netto consolidato - 66.9 10.7 - - (30.6.2002) (31.12.2001) Investimenti in capitali 7'254.1 7'275.0 - 0,3% Accantonamenti tecnici 6'805.8 6'613.2 2.9% Capitali propri 312.5 361.6 - 13,6% Previdenza professionale Ripartizione dei ricavi dagli investimenti (1985 - 2001) Mios CHF in % Media sviz- zera in % * Ricavi dagli investimenti 1'025.2 5,45 5,6 _______________________________________________________________ Accrediti a favore degli assicurati (prestazioni garantite, eccedenze) - 950.9 - 5,05 - 5,0 Onere per spese non coperte - 57.5 - 0,31 - 0,4 Risultato tecnico (decesso, invalidità) 66.3 0,35 0,5 Consolidamento degli accantonamenti - 35.3 - 0,19 - 0,4 _______________________________________________________________ Risultato 1985 - 2001 47.8 0,25 0,3 * Fonte: ASA, 12 luglio 2002 ots Originaltext: Vaudoise Assicurazioni Internet: www.newsaktuell.ch Contact: Bernard Grobéty vicedirettore generale Tel. +41/21/618'82'22 Il presente comunicato è disponibile sul nostro sito Web, all'indirizzo: www.vaudoise.ch. [ 003 ]

Ces informations peuvent également vous intéresser: