Eidg. Volkswirtschaftsdepartement (EVD)

Il Consiglio federale approva il conto annuale 2004 dell'assicurazione contro la disoccupazione

    Berna (ots) - Conformemente alla raccomandazione del Controllo federale delle finanze, il Consiglio federale ha approvato il 12 dicembre 2005 i conti e il rapporto annuale dell'assicurazione contro la disoccupazione per l'esercizio 2004.      Conto 2004

    Tra parentesi sono indicate le cifre dell'anno precedente.

    Il fondo di compensazione dell'assicurazione contro la disoccupazione, con un provento globale di 5,27 (6,39) miliardi di franchi (compresi 0,33 miliardi di franchi di partecipazione finanziaria della Confederazione) e una spesa complessiva di 7,54 (7,20) miliardi, chiude l'esercizio 2004 con una perdita di 2,27 (0,81) miliardi di franchi. La media annuale dei disoccupati registrati si è attestata a 153 091 persone, pari a una quota del 3,9% (145 687; 3,7%). Per il finanziamento delle prestazioni sono stati accesi mutui presso la tesoreria federale per un ammontare di 2 miliardi di franchi.

    Nel 2004, l'assicurazione contro la disoccupazione ha versato in totale 5 031 (4 755) milioni di franchi in indennità di disoccupazione (incluse le indennità giornaliere per la partecipazione a provvedimenti inerenti al mercato del lavoro). Alle indennità per lavoro ridotto sono stati destinati circa 103 (201) milioni di franchi e alle indennità per intemperie circa 46 (51) milioni. Le indennità per insolvenza sono costate al fondo AD 44 (57) milioni di franchi. Inoltre 684 (592) milioni di franchi sono stati destinati ai provvedimenti inerenti al mercato del lavoro. I contributi AVS/AI/IPG sono ammontati a 497 (469) milioni di franchi, i contributi all'assicurazione contro gli infortuni non professionali a 217 milioni (170), i contributi per gli infortuni professionali a 17 milioni (15) e i premi per la previdenza professionale a 48 milioni (45). I rimborsi di contributi per i frontalieri versati ammontano a 197 milioni di franchi (254) e quelli di contributi per i dimoranti temporanei a 22 milioni (9). Le diverse spese amministrative hanno assorbito 591 milioni di franchi (550), gli interessi passivi 7 milioni di franchi (0). Le spese rimanenti (compreso l'ammortamento dei contributi AD e delle spese straordinarie) assommavano a 39 milioni di franchi (28).

    I risultati dettagliati e commentati dei conti dell'assicurazione contro la disoccupazione per il 2004 sono stati pubblicati nella rivista "Die Volkswirtschaft: Das Magazin für Wirtschaftspolitik" (doppia uscita luglio/agosto 2005).

Budget 2005

    Conformemente al budget 2005, complessivamente le entrate ammontano a 5,20 miliardi di franchi (includendo 0,33 miliardi CHF di partecipazione finanziaria della Confederazione) e le spese a 7,18 miliardi di franchi. Di conseguenza il deficit risultante è di 1,98 miliardi di franchi. L'assicurazione contro la disoccupazione fa fronte a una media annua di 150 000 disoccupati (quota: 3,8%). Presso la tesoreria federale verranno prevedibilmente accesi ulteriori mutui per un ammontare di 2 miliardi di franchi.

Piano finanziario 2006

    Stando ai recenti sviluppi, nel 2006 si prevede una riduzione della disoccupazione fino a una media annua di 142 000 disoccupati (quota: 3,6%). Per il finanziamento delle prestazioni si prevede l'accensione di ulteriori mutui presso la tesoreria federale. In questo modo si suppone che la soglia limite legale per i prestiti (2,5% della massa salariale soggetta a contribuzione), la quale comporta l'obbligo di aumento del premio, verrà superata alla fine del 2006.

    La direzione del lavoro del Seco cerca già fin d'ora possibili varianti ad una revisione della legge per la nuova regolamentazione del finanziamento, che dovrà essere presentata entro un anno dal superamento della soglia limite legale dei mutui in conformità con la legge sull'assicurazione contro la disoccupazione (LADI).

Informazioni: Dominique Babey, Seco – Direzione del lavoro, tel. 031 322 22 73



Plus de communiques: Eidg. Volkswirtschaftsdepartement (EVD)

Ces informations peuvent également vous intéresser: