Eidg. Volkswirtschaftsdepartement (EVD)

EVD: Scuole universitarie professionali: primi master in architettura

Berna (ots) - Il Dipartimento federale dell'economia (DFE) ha approvato oggi i primi cicli di studio master in architettura. Alla concezione dei tre cicli di studio approvati hanno collaborato diverse scuole universitarie professionali. Con l'estensione a livello master della formazione in architettura offerta nelle SUP si fa realistico il riconoscimento europeo dei diplomi in architettura. A partire dall'autunno 2005 ci saranno tre master in architettura nelle scuole universitarie professionali svizzere. Il Dipartimento federale dell'economia (DFE) ha accolto oggi una richiesta della Zürcher Fachhochschule (sede di Winterthur) e altre due richieste, presentate ciascuna rispettivamente da due scuole universitarie professionali (la Fachhochschule Zentralschweiz e la Fachhochschule Nordwestschweiz con le sedi di Lucerna e Muttenz e la Haute École Spécialisée de Suisse Occidentale e la Berner Fachhochschule con le sedi di Burgdorf, Friburgo e Ginevra). I master in architettura saranno attivati in concomitanza con il passaggio, nelle SUP, al sistema a due livelli bachelor-master nell'autunno 2005. La ristrutturazione dello studio di architettura tiene conto degli standard internazionali e introduce una differenziazione dei profili formativi. Le competenze sono state definite in considerazione anche delle richieste del settore edile. I requisiti fissati per i cicli di studio master alle SUP si riassumono così: un'impostazione applicativa come tratto distintivo rispetto ai master universitari, competenze attestate nel campo della ricerca di respiro internazionale e armonizzazione dell'offerta a livello nazionale. In particolare per la loro armonizzazione su scala nazionale, i master in architettura si propongono come modello per altri progetti master in settori diversi. Secondo le tappe previste per l'attuazione della riforma di Bologna nelle SUP svizzere, i master nelle altre specialità dovrebbero essere attivati nel 2008, quando cioè le SUP rilasceranno i primi titoli bachelor. Con il master SUP in architettura ci si uniforma agli standard dell'Unione europea, dell'Unione internazionale degli architetti (UIA) e dell'UNESCO. Il riconoscimento europeo dei diplomi SUP svizzeri in architettura, finora negato, diventa ora una possibilità concreta. Berna, 3 giugno 2005 Per ulteriori informazioni: Christophe Hans, portavoce DFE, tel. 031 322 39 60 Thomas Baumeler, responsabile del settore, campo di prestazioni Scuole universitarie professionali, UFFT, tel. 031 323 72 03

Ces informations peuvent également vous intéresser: