Eidg. Volkswirtschaftsdepartement (EVD)

Modifica dell'ordinanza 2 concernente la legge sul lavoro (OLL 2)

Berna (ots) - Il 25 maggio 2005 il Consiglio federale ha deciso la modifica dell'ordinanza 2 concernente la legge sul lavoro (OLL 1). Grazie a tale modifica le aziende che consegnano pasti pronti sono equiparate ad alberghi, ristoranti e caffè e potranno, senza autorizzazione, impiegare personale tutta la notte e la domenica. Detta modifica vuol tener conto della mutata situazione e delle abitudini alimentari, e garantisce la parità di trattamento, dal punto di vista della legge sul lavoro, tra ristoranti e servizi di consegna di pasti a domicilio, senza far uso del criterio differenziatore del luogo di consumo. Da questa modifica sono toccate solo le aziende che offrono gli stessi servizi dei ristoranti (consegna di pasti pronti). Sono invece esclusi i negozi che vorrebbero procurare generi alimentari ai loro clienti anche di notte e alla domenica. Le aziende che preparano e consegnano pasti sono contemplate dalla legge sul lavoro. Finora esse abbisognavano di un'autorizzazione per far lavorare persone di notte e alla domenica. Il Segretariato di Stato dell'economia (Seco) aveva deciso in un caso concreto che non occorresse provare particolari esigenze da parte di consumatori per giustificare il rilascio di un'autorizzazione al lavoro notturno dopo mezzanotte per le notti da domenica a giovedí, e dopo l'una per le notti da venerdí a sabato e da sabato a domenica. Questa decisione è stata confermata dalla Commissione di ricorso del Dipartimento federale dell'economia. La pubblicazione di una simile prassi ha suscitato numerose reazioni, in particolare un'interrogazione del consigliere nazionale Filippo Leutenegger, che esigeva dal Consiglio federale l'adeguamento delle basi legali a questa nuova forma di ristorazione. Le copiose reazioni hanno mostrato l'esistenza di un bisogno di questo tipo di prestazione e il Consiglio federale ha cosí posto mano alla modifica della OLL 2. Giusta il nuovo articolo 23 OLL 2 le aziende che consegnano a domicilio piatti pronti (come ad es. pizze), godono delle medesime condizioni speciali dei ristoranti e caffè. In tal modo queste aziende hanno la possibilità di impiegare personale durante tutta la notte e alla domenica, senza una previa autorizzazione. La presente modifica entra in vigore il 1° luglio 2005. Informazioni: Rita Baldegger, responsabile della Comunicazione, Seco tel. 031 323 37 90

Ces informations peuvent également vous intéresser: