Eidg. Volkswirtschaftsdepartement (EVD)

EVD: Migliore coordinamento per la formazione continua

      Berna (ots) - UFFT, Berna, 28 aprile 2005. Il 22 aprile 2005 è
stata istituita la Conferenza svizzera di coordinamento della
formazione continua (CSCFC) le cui basi sono state poste dal Forum
svizzero della formazione continua. Il nuovo organo è guidato da un
gruppo direttivo che coordinerà la discussione di questioni
concernenti la formazione continua in particolare tra la
Confederazione e i Cantoni e seguirà la preparazione e l'attuazione
di disposizioni per disciplinare le attività in questo comparto. La
CSCFC mira infatti a stabilire una stretta collaborazione tra
l'amministrazione, la ricerca, gli operatori della formazione e le
organizzazioni delle parti sociali.

    Della Conferenza svizzera di coordinamento della formazione continua fanno parte: -la Segreteria di Stato per l'educazione e la ricerca (SER) -l'Ufficio federale della formazione professionale e della tecnologia (UFFT) -l'Ufficio federale di statistica (UST) -la segreteria generale della Conferenza svizzera dei direttori cantonali della pubblica educazione (CDPE).

    Parallelamente, la consigliera nazionale Vreni Müller-Hemmi è stata confermata nella sua carica di presidente del Forum svizzero della formazione continua. Il Forum, costituito nell'estate 2000, resta una sede di discussione critica sullo sviluppo di una politica nazionale coerente in materia di formazione continua e assisterà la CSCFC con le sue raccomandazioni. La presidente del Forum parteciperà in funzione consultiva alle riunioni del gruppo direttivo della CSCFC. Il coordinamento dell'attività della CSCFC e del Forum della formazione continua sarà assicurato dalla comune segreteria.

    L'obiettivo congiunto del Forum e della CSCFC per quest'anno è il riconoscimento sancito della formazione continua in particolare nel messaggio concernente il promovimento dell'educazione, della ricerca e della tecnologia per il 2008-2011, nei rilevamenti statistici sulla formazione continua, nella collaborazione internazionale (all'insegna del processo di Copenaghen) e nel rapporto del Consiglio federale sulla crescita.

    La stretta collaborazione tra i due organi permette di migliorare in maniera duratura il coordinamento nel campo della formazione continua e di dare impulso agli sviluppi per i quali la Confederazione e i Cantoni sono chiamati ad assolvere compiti comuni. I due organi sono quindi favorevoli al riconoscimento della formazione professionale come quarto settore dell'educazione nell'ambito del progetto proposto dalla Commissione della scienza, dell'educazione e della cultura del Consiglio nazionale (CSEC-CN) per l'aggiunta alla Costituzione federale di nuovi articoli quadro sull'educazione.

    Il 7 settembre 2005 il Forum organizzerà un convegno sul tema "PMI e formazione continua".

Per ulteriori informazioni: Ursula Renold, direttrice supplente dell'Ufficio federale della formazione professionale e della tecnologia (UFFT), e presidente della CSCFC, tel. 031 323 76 14, ursula.renold@bbt.admin.ch

Vreni Müller-Hemmi, consigliera nazionale, presidente del Forum svizzero della formazione continua, tel. 01 260 51 92, vreni.mueller- hemmi@parl.ch



Plus de communiques: Eidg. Volkswirtschaftsdepartement (EVD)

Ces informations peuvent également vous intéresser: