Eidg. Volkswirtschaftsdepartement (EVD)

Siglato un accordo con l'Algeria sulla promozione e sulla reciproca protezione degli investimenti

      Berna (ots) - Il 30 novembre 2004 il presidente della
Confederazione Joseph Deiss ha ricevuto il presidente algerino
Abdelaziz Bouteflika in visita ufficiale a Berna. In occasione di
detta visita è stato siglato un accordo sulla promozione e sulla
reciproca protezione degli investimenti. Il presidente algerino
Abdelaziz Bouteflika, accompagnato da una delegazione di esponenti
di spicco del mondo politico e dell'amministrazione, è stato accolto
a Berna per una visita ufficiale. Si tratta della prima visita di un
presidente algerino dalla proclamazione dell'indipendenza nel 1962.
Hanno presenziato all’incontro ufficiale il presidente della
Confederazione Joseph Deiss, il consigliere federale Pascal
Couchepin, la consigliera federale Michelin Calmy-Rey e il
consigliere federale Christoph Blocher.

    L'Algeria, che attualmente siede nel Consiglio di sicurezza dell'ONU, gioca un ruolo importante sia nell'area mediterranea che in Africa. I colloqui ufficiali fra le due delegazioni sono serviti ad approfondire i molteplici aspetti delle relazioni bilaterali e ad affrontare temi internazionali di interesse generale quali la cooperazione nell'area mediterranea.

    In qualità di capo del Dipartimento federale dell'economia, il presidente della Confederazione Deiss e il ministro algerino delle finanze Abdellatif Benachenhou hanno siglato un accordo bilaterale sulla promozione e sulla reciproca protezione degli investimenti. L'accordo disciplina in particolare il trattamento degli investimenti esteri, il trasferimento dei redditi e di altri pagamenti connessi con gli investimenti, il rimpatrio del capitale, il risarcimento nel caso di un'espropriazione e la composizione delle controversie. Scopo dell'accordo è migliorare lo statuto giuridico degli investitori e creare un clima favorevole agli investimenti di capitale. Con quasi 32 milioni di abitanti l'Algeria è un paese dalle grandi potenzialità economiche.

    Terzo mercato di sbocco per i prodotti svizzeri, nel 2003 l'Algeria ha importato dal nostro Paese beni per 140 milioni di franchi. In particolare, si è trattato di macchine, prodotti chimici e farmaceutici e derrate alimentari. L'Algeria, le cui esportazioni in Svizzera hanno raggiunto nel 2003 un valore di 128 milioni di franchi, è uno dei tre più importanti fornitori di petrolio del nostro Paese.

Berna, 30 novembre 2004

Per ulteriori informazioni: Achille Casanova, Vicecancelliere, Tel. 031 322 37 03 Ivo Kaufmann, responsabile del campo di prestazioni Investimenti internazionali e imprese multinazionali, Seco, Tel. 031 324 0854



Plus de communiques: Eidg. Volkswirtschaftsdepartement (EVD)

Ces informations peuvent également vous intéresser: