Eidg. Volkswirtschaftsdepartement (EVD)

EVD: Il presidente della Confederazione Deiss si reca nel Burkina Faso

      Berna (ots) - Il vertice della Francofonia, da una parte, i 30 anni
di cooperazione tra la Svizzera e il Burkina Faso, dall'altra,
offrono al presidente della Confederazione Joseph Deiss l'occasione
di recarsi, dal 24 al 28 novembre 2004, a Uagadugu, capitale del
Burkina Faso.

    Il Burkina Faso è uno dei paesi piú poveri del mondo e dipendente dall'aiuto esterno. Da 30 anni la Svizzera è attiva in questo paese, prioritario nella sua politica di cooperazione allo sviluppo, per il quale l'accento è posto sulla formazione e le riforme strutturali. Nel Burkina Faso la Svizzera finanzia attualmente 18 progetti. La Direzione dello sviluppo e della cooperazione (DSC) e il Segretariato di Stato dell'economia (Seco) investono annualmente a questo scopo dai 22 ai 23 milioni di franchi. Il presidente della Confederazione Joseph Deiss prenderà parte il 25 novembre alla celebrazione del 30° anniversario delle relazioni di cooperazione fra la Svizzera e il Burkina Faso, e il 28 novembre sarà a Kudugu per inaugurare un mercato costruito con mezzi forniti dalla Svizzera.

    Il 26 e 27 novembre a Uagadugu si svolgerà il 10° vertice della Francofonia. Convocata ogni due anni, questa conferenza ha come tema: "Francofonia, spazio solidale per uno sviluppo sostenibile", il quale servirà di base per una dichiarazione rilasciata al termine. Il punto piú importante all'ordine del giorno sarà però l'elaborazione di un quadro strategico da parte dei capi di Stato e di governo per definire la cooperazione multilaterale francofona durante i prossimi dieci anni. Questo vertice offrirà al presidente della Confederazione Deiss l'occasione di diversi incontri bilaterali. Della "Organisation Internationale de la Francophonie (OIF)" fanno parte oltre 50 Stati e governi. A Uagadugu verranno prese in esame le candidature di altri Stati.

Informazioni: Evelyn Kobelt, Servizio Comunicazione DFE, Tel. 031 322 20 59 o 079 301 71 72



Plus de communiques: Eidg. Volkswirtschaftsdepartement (EVD)

Ces informations peuvent également vous intéresser: