Eidg. Volkswirtschaftsdepartement (EVD)

Dichiarata l'obbligatorietà generale del primo fondo per la formazione professionale

Berna (ots) - Il Consiglio federale ha conferito per la prima volta l'obbligatorietà generale a un fondo per la formazione professionale. Si tratta del fondo dell'associazione Interieursuisse, che comprende in tutta la Svizzera più di 1500 imprese del settore della decorazione d’interni, del commercio specializzato di mobili e dei sellai. L'obbligatorietà generale permette a un ramo professionale di esigere contributi per la formazione anche dalle aziende non attive su questo fronte. Il conferimento dell'obbligatorietà generale al fondo per la formazione professionale di Interieursuisse significa che ogni impresa è tenuta ogni anno a versare 96 franchi di contributo aziendale più lo 0,06% del suo contributo AVS per il totale dei salari. Questi fondi sono destinati al finanziamento di corsi d'introduzione, esami finali di tirocinio, corsi ed esami di formazione continua e relativi lavori preparatori. La nuova legge sulla formazione professionale (LFPr), entrata in vigore all'inizio del 2004, contempla, all'articolo 60, la possibilità di dichiarare obbligatoria a livello nazionale la contribuzione a un fondo per la formazione professionale. Si tratta di uno strumento a disposizione di ogni singolo ramo per obbligare le imprese a contribuire al fondo per la formazione professionale, se non partecipano già, mediante contributi associativi o altre prestazioni finanziarie, all'attività formativa. È un provvedimento che rafforza la solidarietà all'interno del ramo professionale d'appartenenza. La LFPr contempla disposizioni specifiche per disciplinare la limitazione dell'obbligatorietà generale in virtù dei fondi cantonali esistenti e non distinti per ramo. Anche un'altra associazione professionale, l'Unione Svizzera del Metallo, ha presentato istanza all'Ufficio federale della formazione professionale e della tecnologia (UFFT) per il conferimento dell'obbligatorietà generale al proprio fondo. Informazioni: Christophe Hans, portavoce DFE, tel. 031 322 39 60 Dani Duttweiler UFFT Formazione professionale, tel. 031 324 73 47

Ces informations peuvent également vous intéresser: